Condividi
Diego Conti a Sanremo Giovani 2019: da X Factor al palco dell’Ariston col suo brano 3 Gradi
Condividi su

Diego Conti a Sanremo Giovani 2019: da X Factor al palco dell’Ariston col suo brano 3 Gradi

Di Matteo Fennec
pubblicato il 07 dicembre

Testo 3 Gradi di Diego Conti: scopri le parole e il significato del brano che verrà presentato al Sanremo Giovani 2019! Riuscirà l’ex concorrente di X Factor ad arrivare sul palco dell’Ariston?

Diego Conti a Sanremo Giovani 2019: da X Factor al palco dell’Ariston col suo brano 3 Gradi

Sanremo Giovani 2019: testo e significato di 3 Gradi di Diego Conti

Volete conoscere i nomi dei cantanti di Sanremo Giovani 2019? Tra i cantanti in gara c’è anche Diego Conti, che cercherà di conquistare un posto tra i Big del Festival di Sanremo 2019 con il brano 3 Gradi. Il nome non vi suona nuovo? Lo abbiamo conosciuto nel 2016, quando entrò a far parte della categoria Under Uomini capitanata da Arisa, durante la decima edizione di X Factor. Il cantante ha già avuto un primo debutto sul palco dell’Ariston in maniera indiretta: ha registrato le chitarre di Quando sono lontano e Ragazzi fuori, i brani che Clementino portò in gara rispettivamente alla 66esima e 67esima edizione del Festival di Sanremo, nella sezione Big. Ora ci farà sentire la sua 3Gradi, pezzo scritto e composto assieme al producer Marco Schietroma, conosciuto anche come Mark Twayn di Richveel. Qui vi spiegheremo il testo e il significato della canzone!

Se vuoi conoscere gli altri finalisti dii Sanremo Giovani 2019, li trovi qui:

Testo 3 Gradi di Diego Conti: il brano presentato per Sanremo Giovani 2019

Il singolo è parte di un progetto artistico più ampio che incrocia generi musicali differenti: dal pop al rock, con incursioni elettroniche tipiche della musica Trap. Gli autori nell’etichettarlo lo hanno definito Cross-pop! Ecco il testo di 3 Gradi:

3 gradi sembravano 20 3 gradi sulle scale vestiti fra i denti
fuuori con la luna piena sulla testa
non senti niente sentimi ancora

è un letto questo muro e non sei più sola
dopo questa mi arrendo
e se passa qualcuno finiremo dentro per eccesso d’amore e di sentimento
e senti quanto vento oh
con le mani tra i capelli
e la pelle che si tocca
fumo bianco dalla bocca
dammi ancora le tue labbra

quella notte non finiva mai
no no nono

3 gradi sembravano 20 3 gradi sulle scale vestiti fra i denti
fuori con la luna piena sulla testa
3 gradi e basta
3 gradi sembravano 100 come brucia il tempo quando ci sei dentro
ancora non mi passa
3 gradi e basta

e basta

non senti niente sentimi ancora
quando prendi il regionale ogni mattina

non senti niente sentimi ancora
quando ti rivesti dalla sera prima
lascia ancora segni sul bicchiere
quando bevo in queste sere nere
ed hai la testa piena delle mie parole delle tue delle mie parole
con le mani fra i capelli
e la pelle che si tocca

fumo bianco dalla bocca dammi ancora le tue labbra
quella notte non finiva mai no no no no

3 gradi sembrarono 20 3 gradi sulle scale vestiti fra i denti
fuori con la luna piena sulla testa
3 gradi e basta
3 gradi sembravano 100 come brucia il tempo quando ci sei dentro
ancora non mi passa
3 gradi e basta

e basta

non ci vogliono insieme
non ci vogliono felici
(non ci vogliono insieme
non ci vogliono felici)
non ci vogliono insieme
non ci vogliono felici

3 gradi sembrarono 20 3 gradi sulle scale vestiti fra i denti
fuori con la luna piena sulla testa
3 gradi e basta
3 gradi sembravano 100 come brucia il tempo quando ci sei dentro
ancora non mi passa
3 gradi e basta

Significato di 3 Gradi, il brano di Diego Conti presentato al Sanremo Giovani 2019

Il pezzo descrive la passione di due amanti che, al mattino, si separano e tornano alle loro vite, conservando però la magia di un momento unico, frutto di un semplice incontro senza filtripregiudizi mentali. Così il giovane cantautore descrive la genesi del singolo: “Un anno fa, durante la settimana del Festival di Sanremo, ho conosciuto una ragazza bellissima; ci siamo innamorati. La passione e il desiderio erano talmente forti e folli che ci siamo trovati per strada e, nonostante facesse freddissimo (3 gradi), non abbiamo resistito a tutta quella attrazione”.

(Foto: Sanremo Giovani 2019)

Matteo Fennec
Metà uomo, metà volpe. Sono il fratello segreto di Ryan Gosling, ma questo lui non lo sa. Come non sa che sono laureato in Filologia Moderna e pratico tennis dall’età di 8 anni. Nell’attesa di ricongiungermi con la mia vera famiglia ad Hollywood, aspiro a diventare un’insegnante di lettere. I colori sono la mia medicina, la street-art la mia sposa.
Leggi altri articoli in Musica Vita Scolastica