Condividi
Sanremo 2020: i momenti Top e i Flop del Festival di Amadeus e Fiorello
Condividi su

Sanremo 2020: i momenti Top e i Flop del Festival di Amadeus e Fiorello

Di Francesca Garau
pubblicato il 10 febbraio

Sanremo 2020: il Festival della canzone italiana si è appena concluso e già ci manca. Riviviamo insieme i migliori e i peggiori momenti della kermesse musicale.

Sanremo 2020: i momenti Top e i Flop del Festival di Amadeus e Fiorello

Festival di Sanremo 2020: tutti i momenti Top e Flop

Il Festival di Sanremo 2020 è stato un grande successo sia in termini di ascolti che di qualità. La conduzione di Amadeus, Fiorello e Tiziano Ferro ha conquistato il pubblico, tanto che ai vertici Rai si sta già parlando di un bis in occasione del Festival del prossimo anno. Di certo c’è solo il fatto che si parlerà ancora a lungo di questo Sanremo 2020, e di tutti i momenti clou che hanno caratterizzato le cinque Serate: tanta ottima musica, deigli ospiti internazionali e nazionali davvero super, grosse sorprese ed esibizioni originalissime. Sul palco dell’Ariston è successo davvero tutto, dal twerking di Elettra Lamborghini al sosia di Ghali che cade dalle scale, dai look teatrali di Achille Lauro e Boss Doms alla lite fra Bugo e Morgan che ha portato alla loro squalifica. Noi di ScuolaZoo abbiamo selezionato i momenti migliori e peggiori di questo Festival di Sanremo 2020: scopriteli e riviveteli insieme a noi.

Se vi siete persi la classifica finale del Festival e tutti i premi assegnati, li trovate qui:

sanremo-serata-duetti-achille-annalisa

I momenti top di Sanremo 2020

  • Il Bacismo – C’è chi si è baciato per fare pace, chi per fare scalpore, chi per lanciare un messaggio. Questo Festival di Sanremo 2020 verrà ricordato anche per questo: i 24.000 baci. Elettra Lamborghini che bacia M¥SS KETA, Fiorello che bacia Tiziano Ferro, Achille Lauro che bacia il chitarrista Boss Doms e un Pinguino Tattico Nucleare che bacia Mara Venier. Immagini che resteranno scolpite nella nostra mente, e nei nostri meme, per sempre.
    tweet81-sanremo2020
  • Morgan che cambia la sua canzone – “Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Ma tu sai solo poi provare invidia. Certo non dico che è una forma d’arte. Tu ringrazia il cielo sei su questo palco, rispetta chi ti ci ha portato dentro. Questo sono io”. Durante la Quarta Serata del Festival, Morgan ha cambiato il testo della canzone Sincero cinque minuti prima di esibirsi e… anche se i versi in questione hanno fatto infuriare Bugo, che ha abbandonato il palco dell’Ariston lasciando tutti di sasso, c’è da dire che questa versione è perfetta da dedicare ai nostri e alle nostre ex.
    tweet82-sanremo2020
  • I Super Ospiti – Lewis Capaldi, Dua Lipa, Zucchero e Mika sono solo alcuni degli artisti che il Festival ha ospitato per una sera, e che ci hanno offerto esibizioni al top. E poi… come dimenticare Ghali che cade rotolando dalle scale dell’Ariston, provocandoci più di un infarto? Noi non ci siamo ancora ripresi dallo spavento (e meno male che era solo uno stuntman…)
  • Le canzoni – Alla fine, quello che resta dopo ogni Sanremo, sono le canzoni. E quest’anno la qualità è stata altissima, con brani che sono destinati a diventare dei veri e propri tormentoni radiofonici. Noi di ScuolaZoo non la smettiamo più di canticchiare Me ne frego, Ringo Starr, Gigante, Andromeda, Dov’è, Eden, ma anche Viceversa e Tikibombom. Il sipario si è chiuso ma la Musica rimane. Anzi, come direbbe Elettra Lamborghini, Musica (e il resto scompare).

Sanremo 2020: i momenti Flop

  • Francesca Sofia Novello – Fra tutte le vallette che hanno affiancato Amadeus, lei è stata quella più imbarazzata. Dopo la scia di polemiche che l’avevano vista protagonista di una battuta infelice di Amadeus, avremmo voluto dimostrasse che non era solo la bellissima modella fidanzata con un personaggio famoso, ma qualcosa di più. Invece non ci è piaciuta molto.
  • Le reunion dei Ricchi e Poveri + Albano & Romina – Non ne sentivamo il bisogno. Neanche un po’. Alcune cose finiscono perché devono finire…
  • Orari assurdi – Noi studenti siamo abituati a fare tardi la notte per ripassare prima delle interrogazioni e dei compiti in classe. Ma stare svegli fino alle 3 per vedere fino alla fine le serate del Festival è stata un’impresa difficile. I tempi televisivi sono stati sforati fin troppo e non tutti hanno retto al dolce richiamo di Morfeo.
  • Lo spoiler di Sky – Ebbene sì, è successo anche questo: un’ora prima dell’annuncio del vincitore di Sanremo 2020, su Sky era già apparsa la notizia. Qui sotto un passaggio della nota stampa di Sky che ha spiegato l’accaduto:
    «Come già anticipato questa notte con una nota diffusa in Sala Stampa a Sanremo, Sky TG24 rinnova le sue scuse per l’errore riguardante “un’ultima ora” andata in onda sul ticker del canale. Si è trattato di un errore umano: al momento dell’annuncio dei primi tre finalisti, il ticker é stato programmato con i nomi di tutti e tre i concorrenti ancora in gara. Nessuna notizia era arrivata in anticipo ai giornalisti di Sky TG24. Per sbaglio però è stata pubblicata la stringa con il nome di Diodato. Una volta segnalato l’accaduto, l’ “ultima ora” è stata cancellata. Non è nella cultura e nello stile di Sky TG24 tenere comportamenti non corretti: il rispetto, lo scrupolo e la precisione sono da sempre tra i valori della testata».

Siete d’accordo con i nostri Top e Flop di questo Festival di Sanremo 2020? Per noi, comunque, è stato tutto così tanto bello e trash che abbiamo aperto una petizione per avere un Festival di Sanremo ogni mese dell’anno.

(Foto Credits: Festival di Sanremo Facebook Page)

Francesca Garau
Mi considero una giovane donna dalle grandi passioni: mi dedico a 360° al mondo del cinema, dei programmi tv e della musica. Ho una fervida immaginazione, adoro raccontare le storie dei personaggi che abitano la mia fantasia, e nell’aprile del 2016 ho realizzato il sogno di vedere pubblicato il mio primo romanzo. Quando non scrivo mi diverto a cantare a squarciagola o a guardare vecchi film d’epoca sgranocchiando popcorn.
Leggi altri articoli in Musica Vita Scolastica