Condividi
Martina Attili, Cherofobia a X Factor 2018: testo e significato dell’inedito
Condividi su

Martina Attili, Cherofobia a X Factor 2018: testo e significato dell’inedito

Di Selena
pubblicato il 29 novembre

Cherofobia di Martina Attili è il vostro inedito di X Factor 2018 preferito? Ecco il testo, il significato e cosa sapere sulla canzone della concorrente di Manuel Agnelli.

Martina Attili, Cherofobia a X Factor 2018: testo e significato dell’inedito

Inedito Martina Attili X Factor 2018 Live: testo e significato di Cherofobia

Non riuscite a togliervi dalla testa Cherofobia di Martina Attili? L’inedito presentato ai Live di X-Factor 2018 dalla concorrente delle Under Donne di Manuel Agnelli è ormai una hit, visto che la cantante aveva presentato il brano già alle audizioni facendo breccia nel cuore dei giudici e del pubblico da casa. Gli inediti dei concorrenti sono stati presentati nella scorsa puntata, ma sarà presentato nelle ultime dirette in forme abbreviata da un minuto e mezzo e riarrangiate. Cosa aspettate a imparare il testo di Cherofobia a memoria? Qual è il suo significato? Scopriamolo insieme!

Siete pronti per la sesta puntata di X Factor 2018? Qui la diretta:

Se state cercando tutti gli altri testi degli inediti di X Factor 2018 li trovate qui:

testo-cherofobia-martina-attili-xfactor-2018(2)

Testo Cherofobia, l’inedito di Martina Attili a X Factor 2018

Il testo di Cherofobia di Martina Attili ha sconvolto tutti i presenti durante le audizioni di X Factor 2018 e ora che è stata scelta come inedito eccole parole delle canzone da cantare insieme a lei a squarciagola.

Come te la spiego la paura di essere felici
Quando non l’hanno capita nemmeno i miei amici
Mi dicono di stare calma quando serve
Mi portano del latte caldo e delle coperte
Ed è proprio quando stanno a parlare
Che vorrei gridare “grazie a tutti, ora potete andare”
Ma resto qui
A guardare un film

Come te la spiego tutta la pazienza che ci metto
Ma non riesco a vivere senza
Qualcosa che mi opprime
Che mi indichi la fine
Perché ho cervello che è strafatto di spine

Ed il mio cuore è come un fiore
Crede ancora nel bene
Non sa che i petali cadranno tutti insieme
Sarà in quel momento che vorrà scoppiare
Mi griderà di smetterla di amare

Questa è la mia cherofobia
No non è negatività
Questa è la mia cherofobia
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia
Ma tu resta

Come lo spiego quando nessuno ti capisce
Quando niente ti ferisce
L’indifferenza più totale
Verso la forma astrale del male
Abbiamo stretto un rapporto speciale

E provo a raccontarlo in ogni canzone
Ma la gente pensa sempre parli di altre persone
“ma come tu così carina, con la faccia da bambina, con la voce da piccina…”
Ma la bambina è cresciuta troppo in fretta
Tra i muri di una cameretta
In cui ha iniziato a stare stretta
E ogni volta che qualcosa va come dovrebbe andare
Penso di non potercela fare

E cerco ogni forma di dolore
Mischiata al sangue col sudore
E sento il respiro che manca
E sento l’ansia che avanza
Fatemi uscire da questa benedetta stanza

Questa è la mia cherofobia
No non è negatività
Questa è la mia cherofobia
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia
Ma tu resta

Dirti che staremo insieme
Dirti che staremo bene
Dirti che è così che andrà

Dirti che staremo insieme
Dirti “io non starò bene”
Sento l’ansia fin da qua

Per ascoltare tutti gli inediti in diretta su X Factor 2018 e le terribili pagelle di ScuolaZoo, leggete qui:

Martina Attili X Factor 2018: il significato di Cherofobia

Martin Attili si è presentata sul palco delle audizioni di X Factor 2018 portando questa particolarissima canzone, Cherofobia. Il testo è molto semplice, ma allo stesso tempo ricco di immagini che spiegano proprio questa parola. La cherofobia, infatti, è una forma d’ansia che riguarda la paura di essere felici. Chi soffre di cherofobia sfugge ogni sensazione di felicità. Martina canta quindi una canzone dal significato molto forte ed intenso, persino quasi esagerato per una ragazza così giovane, ma il brano ci piace moltissimo.

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Musica Vita Scolastica