Condividi
Intervista a Chiara Bordi, la modella bionica: «Nessuno può dirmi cosa posso e non posso fare»
Condividi su

Intervista a Chiara Bordi, la modella bionica: «Nessuno può dirmi cosa posso e non posso fare»

Di Francesca Garau
pubblicato il 03 dicembre

Per la Giornata internazionale per i diritti delle persone con disabilità abbiamo intervistato Chiara Bordi, la modella romana arrivata terza a Miss Italia 2018

Intervista a Chiara Bordi, la modella bionica: «Nessuno può dirmi cosa posso e non posso fare»

Giovane, alta, bellissima, con occhi grandi ed espressivi e un fantastico senso dell’umorismo. Chiara Bordi è stata la prima ospite del format Chit-Chat. Nella video-intervista, che abbiamo realizzato grazie a Unicef, Chiara ci ha raccontato la sua storia: l’incidente in motorino avvenuto a 12 anni, l’amputazione della gamba, gli interventi chirurgici seguiti da un lungo recupero fisico ed emotivo.

Chiara ha fatto parlare molto di sé dopo la sua storica partecipazione a Miss Italia 2018, dove si è classificata terza. Non era mai accaduto che una modella diversamente abile salisse sul palco del più importante concorso di bellezza italiano. In quell’occasione, i giornali la definirono “la miss con la protesi”, nome che non le è mai piaciuto e a cui ha preferito l’appellativo di “modella bionica”.

Purtroppo, la sua partecipazione ha fatto notizia anche per un altro motivo: Chiara è stata presa di mira dagli haters che le hanno rivolto pesanti insulti su Facebook e Instagram, come ci ha raccontato nella video-intervista.

Chiara Bordi:  biografia e carriera

Chiara Bordi è nata nel 2000 a Tarquinia, in provincia di Viterbo. Studia al Liceo Classico Galileo Galilei e poi alla Sapienza di Roma, per inseguire il sogno di diventare chirurgo ortopedico. Ha un fratello e una sorella più grande, Francesca, con la quale condivide ogni cosa.

Il 6 luglio 2013 viene coinvolta in un incidente. Chiara è in motorino col suo ragazzo dell’epoca quando viene travolta da una macchina: sopravvive ma subisce l’amputazione della gamba. La disabilità non la ferma e, al contrario, la spinge a provare tutte le cose che non aveva mai fatto prima. Come prendere un brevetto da sub per le immersioni, praticare canoa e windsurf, mettersi alla prova nella corsa, fare le arrampicate (in inglese, climbing) e persino servizi fotografici come modella.

Partecipa a numerose sfilate, sia in Italia che in Inghilterra, fino ad arrivare, con la fascia di Miss Miluna Lazio, al concorso di Miss Italia 2018. Con il suo terzo posto, Chiara diventerà la prima finalista con protesi nella storia del contest.

La vita privata di Chiara Bordi: fidanzato e profilo Instagram

Chiara è fidanzata con Matteo, un musicista. Sui social pubblica tantissime foto, in particolar modo su Instagram (@chiarabordi_). Nel 2018, con la sua partecipazione a Miss Italia, è stata da numerosi hater che l’hanno accusata di aver fatto leva sulla sua disabilità per andare avanti nel concorso.

Agli insulti ha replicato così: «Sto facendo questo per mostrare alle persone ottuse che una ragazza senza un arto può gareggiare al pari di tutte, che la diversità non è vincolante, che la vita non si interrompe mai ed è sempre bella, anche quando sembra che ce l’abbia con te. Da un dramma si rinasce e si cresce più forti di prima, tutto sta nel saper reagire».

Francesca Garau
Mi considero una giovane donna dalle grandi passioni: mi dedico a 360° al mondo del cinema, dei programmi tv e della musica. Ho una fervida immaginazione, adoro raccontare le storie dei personaggi che abitano la mia fantasia, e nell’aprile del 2016 ho realizzato il sogno di vedere pubblicato il mio primo romanzo. Quando non scrivo mi diverto a cantare a squarciagola o a guardare vecchi film d’epoca sgranocchiando popcorn.
Leggi altri articoli in Curiosità Vita Scolastica