Condividi
Simulazione prima prova maturità: ecco cosa aspettarsi!
Condividi su

Simulazione prima prova maturità: ecco cosa aspettarsi!

Di Roberta Ravelli
pubblicato il 23 novembre

4 diverse tipologie per i maturandi, ecco come fare la scelta giusta

Simulazione prima prova maturità: ecco cosa aspettarsi!

Simulazione prima prova maturità: ebbene sì, è arrivato il momento. I professori sono passati dalle “minacce” sull’imminente avvicinarsi del tanto temuto esame di stato, al terrorismo psicologico mettendoci letteralmente a confronto con quello che sarà il primo ostacolo scritto che ci separa dal tanto desiderato diploma.

Cosa dobbiamo aspettarci di fronte a questa sfida? Spesso tendiamo a ignorarne la difficoltà preoccupandoci più della seconda prova o del quizzettone finale: non commettiamo questo errore e iniziamo a pensare che anche questo primo step contribuisce al punteggio che servirà a formulare il voto di maturità.

Niente crisi di ansia, le variabili a cui ci troveremo di fronte sono quattro: ecco in cosa consistono!

1. SIMULAZIONE PRIMA PROVA MATURITÀ _ ANALISI DEL TESTO

L’analisi del testo spesso viene percepita dai maturandi come la prova più sicura, sempre che l’autore prescelto sia stato affrontato durante l’anno. In caso contrario tanto vale mettersi le mani nei capelli e passare a qualcosa d’altro.
L’analisi del testo prevede la comprensione, l’analisi e l’interpretazione di un’opera di prosa o poesia di un autore della letteratura italiana: quindi, per chi non è un asso nell’arte della scrittura è un’ottima chance per ottenere un buon punteggio!

2. SIMULAZIONE PRIMA PROVA MATURITÀ _ SAGGIO BREVE O ARTICOLO DI GIORNALE

Questa tipologia prevede la stesura di un saggio breve o un articolo di giornale di quattro temi differenti: artisitico-letterario, economico, storico-politico e, infine, scientifico. Scegliamo ciò che conosciamo meglio in modo da poter padroneggiare la materia e realizzare un testo da capogiro.

3. SIMULAZIONE PRIMA PROVA MATURITÀ _ TEMA STORICO 

Chi è un appassionato di storia non può avere dubbi: scegliere questa traccia permetterà di dare sfogo alle competenze acquisiste sui libri e a quel forte spirito di critica e analisi che avete sviluppato durante l’anno. Ovviamente per svolgere questo tipo di tema dobbiamo anche saper scrivere in maniera fluente.

4. SIMULAZIONE PRIMA PROVA MATURITÀ _ TEMA DI ATTUALITÀ

Ultima opzione per la prima prova è la traccia del tema di attualità: questa può essere la scelta giusta per chi ama informarsi in rete o sui quotidiani di quello che succede. Spesso i titoli rilasciati dal Miur possono apparire semplici: non facciamoci ingannare, questa tipologia presuppone un’ampia capacità di riflessione sull’attualità.

Sei un maturando? Ecco tutto quello che devi sapere sulla MATURITÀ 2016

 

 

Roberta Ravelli
Web editor di professione che fatica ancora a rinunciare alla carta stampata. La mia passione è l’immaginazione e tutti quei mondi che con essa è possibile visitare, sia che fluiscano dall’inchiostro di una penna creativa, sia che si concretizzino sullo schermo grazie alla macchina da presa di una regista geniale. Il sogno? Dar corpo alle mie idee. Intanto… “divoro la mia esistenza con un appetito insaziabile. Come finirà tutto ciò? Lo ignoro” [P.P.Pasolini].
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità