Condividi
Orientamento scolastico Terza Media: l’Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera
Condividi su

Orientamento scolastico Terza Media: l’Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 28 novembre

Scelta della scuola superiore: vorresti iscriverti all’Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera dopo la Terza Media? Ecco cosa sapere su piano di studi, articolazioni e sbocchi lavorativi!

Orientamento scolastico Terza Media: l’Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera

Orientamento scolastico Terza Media: perché scegliere l’Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera?

Non è poi così improbabile che siate arrivati al termine della terza media avendo raggiunto il limite della vostra sopportazione per quanto riguarda nozioni teoriche e astratte che non sapete come utilizzare. Una volta superato l’esame, però, sarà importante considerare un nuovo corso di studi: se vi piace stare in cucina e siete orgogliosi della gastronomia italiana, se amate i vini e non vi dispiace accudire gli altri, se volete far conoscere al resto del mondo l’ospitalità e la varietà e la ricchezza dei prodotti e delle tradizioni nostrane, allora forse dovreste considerare di iscrivervi all’Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera.

Desiderate saperne di più? Ecco la nostra guida con materie caratterizzanti, piani di studio, articolazioni e sbocchi lavorativi.

Non sapete se questa è la scuola più adatta a voi? Fate il nostro test di orientamento per capire quale liceo, istituto tecnico o professionale fa al caso vostro!

Volete avere informazioni su tutte le scuole superiori esistenti in Italia? Leggete:

istituto_professionale_servizi_enogastronomia_ospitalità_alberghiera

Foto: Pixabay

Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera: le articolazioni del piano di studi

L’Istituto professionale in oggetto è indicato per tutti coloro che vogliono acquisire competenze pratiche, tecniche, economiche e normative nell’ambito della filiera dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, all’interno delle quali si potrà intervenire in tutto il ciclo di organizzazione  e gestione dei servizi. La “missione” ideale del diplomato è quella di valorizzare il patrimonio delle risorse ambientali, artistiche, culturali, artigianali del territorio e la tipicità dei prodotti locali.

Queste le competenze riconosciute dal Miur come obiettivo finale al termine dei 5 anni:

  • Utilizzare le tecniche per la gestione dei servizi enogastronomici e l’organizzazione della commercializzazione, dei servizi di accoglienza, di ristorazione e di ospitalità;
  • Organizzare attività di pertinenza, in riferimento agli impianti, alle attrezzature e alle risorse umane;
  • Applicare le norme attinenti la conduzione dell’esercizio, le certificazioni di qualità, la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro;
  • Utilizzare le tecniche di comunicazione e relazione in ambito professionale orientate al cliente e finalizzate all’ottimizzazione della qualità del servizio;
  • Comunicare in almeno due lingue straniere;
  • Reperire ed elaborare dati relativi alla vendita, produzione ed erogazione dei servizi con il ricorso a strumenti informatici e a programmi applicativi;
  • Attivare sinergie tra servizi di ospitalità-accoglienza e servizi enogastronomici;
  • Curare la progettazione e programmazione di eventi per valorizzare il patrimonio delle risorse ambientali, artistiche, culturali, artigianali del territorio e la tipicità dei suoi prodotti.

istituti_professionali_comuni

Le materie comuni alle tre articolazioni  – Enogastronomia, Accoglienza turistica e Servizi di sala e di vendita – prevedono alcuni insegnamenti caratteristici come Scienza degli alimenti, una seconda lingua straniera e vari laboratori di Servizi enogastronomici (sia del settore cucina che del settore sala e vendita) e di Servizi di accoglienza turistica.

Orientamento_scolastico_Terza_Media_L'Istituto_professionale_Servizi_per_l'enogastronomia_e_l'ospitalità_alberghiera

Articolazione Enogastronomia

Questa articolazione prevede che il diplomato acquisisca competenze che lo rendano in grado di intervenire nella valorizzazione, produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogastronomici; operare nel sistema produttivo promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali, e individuando le nuove tendenze enogastronomiche.

Le materie caratterizzanti sono Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva e due laboratori di servizi gastronomici, con un maggiore impegno per quanto riguarda il settore cucina. Presente anche un’opzione interna di Prodotti dolciari artigianali e industriali.

articolazione_enogastronomia

Articolazione Servizi di sala e di vendita

In questa articolazione l’obiettivo è quello di rendere il diplomato in grado di svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici e di interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela, valorizzando i prodotti tipici.

Le materie sono uguali a quelle dell’articolazione Enogastronomia, ma con una prevalenza oraria del laboratorio di Servizi enogastronomici del settore sala e vendita.

articolazione_servizi_di_sala_e_di_vendita

Articolazione Accoglienza turistica

Questo corso di studi prevede che al termine dei cinque anni il diplomato sia in grado di intervenire nei diversi ambiti delle attività di ricevimento, di gestire e organizzare i servizi in relazione alla domanda stagionale e alle esigenze della clientela e di promuovere i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione di prodotti turistici che valorizzino le risorse del territorio.
Le materie caratterizzanti sono Tecniche di comunicazione e il Laboratorio di servizi di accoglienza turistica.

articolazione_accoglienza_turistica

Istituto professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera: cosa si può fare dopo il diploma

Al termine del suo percorso di studi lo studente saprà dunque utilizzare le tecniche di promozione, vendita, commercializzazione, assistenza, informazione e intermediazione turistico-alberghiera, adeguare la produzione e la vendita dei servizi di accoglienza e ospitalità in relazione alle richieste dei mercati e della clientela, promuovere e gestire i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione dei servizi turistici per valorizzare le risorse ambientali, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio, sovrintendere all’organizzazione dei servizi di accoglienza e di ospitalità, applicando le tecniche di gestione economica e finanziaria alle aziende turistico-alberghiere.

In base a quanto appreso potrà trovare lavoro facilmente come maitre, chef, cuoco Barman, cameriere, responsabile servizi alloggio, responsabile servizi ricevimento, responsabile servizi ristorazione e direttore d’albergo.

Foto: Pixnio

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Orientamento Scolastico Orientamento