Condividi
Orientamento scolastico Terza Media: l’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni
Condividi su

Orientamento scolastico Terza Media: l’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 22 novembre

Scelta della scuola superiore: stai pensando di iscriverti all’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni dopo la Terza Media? Ecco cosa sapere su piano di studi, articolazioni e sbocchi lavorativi!

Orientamento scolastico Terza Media: l’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni

Orientamento Terza Media: perché scegliere l’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni?

Siete sempre stati degli assi nell’uso del computer, oppure avete una particolare e quasi sovrannaturale abilità nella sintonizzazione dei canali del digitale terrestre? Se vi ritrovate a quel bivio della vostra vita rappresentato dalla terza media, con esame e scelta del percorso scolastico da intraprendere, forse è il caso che prendiate in considerazione l’idea di iscriversi all’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni.

Vi abbiamo incuriositi? Ecco la nostra guida alla scuola con piani di studio, materie caratterizzanti, articolazioni e sbocchi lavorativi.

Non sapete se questa è la scuola più adatta a voi? Fate il nostro test di orientamento per capire quale liceo, istituto tecnico o professionale fa al caso vostro!

Volete avere informazioni su tutte le scuole superiori esistenti in Italia? Leggete:

technology-785742_1920

Foto: Pixabay

Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni: le articolazioni del piano di studi

Il percorso di studi dell’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni è particolarmente adatto a tutti coloro che hanno sviluppato nel corso del tempo una certa passione per i sistemi informatici (videogame a parte), oppure che intendono investire del tempo nella comprensione delle infrastrutture delle telecomunicazioni, o che ancora hanno interessi importanti nel campo dell’innovazione tecnologica.

Nello specifico si tratta di una scuola che darà alcune nozioni fondamentali nell’ambito delle telecomunicazioni, sia analogiche che digitali, nonché sui vari mezzi trasmissivi, nella piena consapevolezza che la tecnologie dell’informazione sono ormai una parte importante della vita quotidiana. Non a caso l’Istituto è inserito all’interno del raggruppamento tecnologico, che prevede una serie di materie comuni agli altri istituti.

Al termine dei cinque anni di studio lo studente avrà sviluppato le seguenti competenze individuate dal Miur.

  • Collaborare, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale e di intervenire nel miglioramento della qualità dei prodotti e nell’organizzazione produttiva delle imprese;
  • Collaborare alla pianificazione delle attività di produzione dei sistemi, dove applica capacità di comunicare e interagire efficacemente, sia nella forma scritta che orale;
  • Esercitare, in contesti di lavoro caratterizzati prevalentemente da una gestione in team, un approccio razionale, concettuale e analitico, orientato al raggiungimento dell’obiettivo, nell’analisi e nella realizzazione delle soluzioni;
  • Utilizzare a livello avanzato la lingua inglese per interloquire in un ambito professionale caratterizzato da forte internazionalizzazione;
  • Definire specifiche tecniche, utilizzare e redigere manuali d’uso.

istituto_tecnico_-_tecnologico

Essendo diviso nelle due articolazioni che ne compongono il nome, l’Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni prevede alcune materie caratterizzanti come Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica e Tecnologie informatiche, con una particolare attenzione per la Matematica. Si aggiungono poi Sistemi e reti, Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni e Gestione progetto e organizzazione d’impresa.

istituto_tecnico_-_tecnologico_informatica_e_telecomunicazioni_piano_di_studi

Articolazione Informatica

Le due articolazioni, in termini di materie caratterizzanti, sono alquanto simili, almeno nominalmente. A cambiare è infatti il peso specifico dato all’Informatica o alle Telecomunicazioni in termini di ore di studio. Nell’articolazione Informatica si studierà in misura maggiore l’analisi, la comparazione e la progettazione di dispositivi e strumenti informatici e lo sviluppo delle applicazioni informatiche.

articolazione_informatica

Articolazione Telecomunicazioni

All’interno di questa articolazione dell’Istituto viene approfondita l’analisi, la comparazione, la progettazione, installazione e gestione di dispositivi e strumenti elettronici e sistemi di telecomunicazione, lo sviluppo di applicazioni informatiche per reti locali e servizi a distanza.

articolazione_telecomunicazioni

Istituto tecnico Informatica e Telecomunicazioni: cosa si può fare dopo il diploma

Avendo sviluppato una serie di competenze nel campo dei sistemi informatici, dell’elaborazione dell’informazione, delle applicazioni e tecnologie Web, delle reti e degli apparati di comunicazione, il diplomato presso l’Istituto potrà immettersi nel mercato del lavoro nel ruolo di tecnico di centro supervisione e controllo reti, tecnico informatico, Database administrator, TLC Consultant, Project manager e Security auditor.

Foto: Pixnio

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Orientamento Scolastico Orientamento