Condividi
Test Scienze della Formazione Primaria 2017: domande e cosa studiare
Condividi su

Test Scienze della Formazione Primaria 2017: domande e cosa studiare

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 12 agosto

Cosa studiare per il Test d’ingresso di Scienze della Formazione Primaria 2017? Scopriamo insieme gli argomenti delle domande, quali e quanto sono e tutte le informazioni contenute nel bando.

Test Scienze della Formazione Primaria 2017: domande e cosa studiare

Domande Test Scienze della Formazione Primaria 2017: cosa sapere

Ci sono persone che vogliono rimanere a scuola anche quando potrebbero darsela a gambe. Potrebbe sembrare assurdo ma è così: sono gli aspiranti insegnanti. Se vi ritrovate in questo profilo, allora a settembre dovrete affrontare le domande del test d’ingresso per la Facoltà di Scienze della Formazione Primaria.
Si tratta infatti di un corso di laurea a numero chiuso per cui è necessario superare una prova d’accesso. Attenzione però: nel caso di Scienze della Formazione Primaria il Miur decide soltanto le linee guida lasciando alle varie Università la libertà di organizzarsi con un proprio bando.
Quindi per conoscere nel dettaglio le indicazioni riguardanti le domande del test di questo corso ad accesso programmato è necessario leggere con attenzione le indicazioni fornite dall’ateneo presso cui si svolgerà la prova. Tuttavia, visto che esistono delle indicazioni valide per tutti decise dal Ministero possiamo comunque darvi alcune informazioni fondamentali.

Prima di iniziare a fornirvi questi dati vi ricordiamo che il numero totale di posti a disposizione è di 6399, che verranno ripartiti internamente in modo autonomo dagli istituti.

Test_Scienze_della_Formazione_Primaria__cosa_studiare_001

Foto: Max Pixel

Test Scienze della Formazione Primaria 2017: le domande

Il test d’ingresso di Scienze della Formazione Primaria 2017 si svolgerà in tutte le Università il 15 settembre alle ore 11. Tutte le aspiranti matricole si confronteranno con un test composto da 80 domande a risposta multipla con quattro opzioni tra cui scegliere in 150 minuti, ovvero due ore e mezza.
Entriamo nel dettaglio:

Domande Test Scienze della Formazione Primaria: argomenti

Chiaramente, come abbiamo detto, ogni ateneo elaborerà il proprio test, ma vi possiamo fornire la lista degli argomenti principali e la suddivisione interna della domande. Le macroaree sono 3 e i quesiti saranno suddivisi così:

  • Competenza linguistica e ragionamento logico: 40 domande
  • Cultura letteraria, storico-sociale e geografica: 20 domande 
  • Cultura matematico-scientifica: 20 domande

Domande Test Scienze della Formazione Primaria: cosa studiare

Ecco quali sono le indicazioni del bando del Miur relative a scosa studiare per prepararsi al Test d’ingresso di Scienze della Formazione Primaria:

  • Domande di Competenza linguistica e ragionamento logico: “I quesiti mirano ad accertare la capacità di usare correttamente la lingua italiana, di comprendere un testo scritto e di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che sono enunciate in forma simbolica o verbale attraverso quesiti a scelta multipla formulati anche con brevi proposizioni.
    I quesiti verteranno su testi di saggistica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure su testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generaliste o specialistiche; verteranno altresì su casi o problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede l’adozione di diverse forme di ragionamento logico.”
  • Domande di Cultura letteraria, storico-sociale e geografica: ai candidati verrà chiesto di essere in grado di:
    “Individuare le caratteristiche proprie dei generi letterari, orientarsi nella collocazione storico-culturale di un testo classico italiano, riconoscere opere e autori rilevanti della tradizione italiana.
    Distinguere tipologia e rilevanza delle fonti nella ricerca storica, orientarsi nella cronologia degli eventi cruciali, riconoscendo le tappe fondamentali della storia italiana ed europea con riferimento alla specificità dell’organizzazione politica, economica e sociale e ai principali fenomeni politico-culturali dell’età moderna e contemporanea.
    Distinguere e descrivere gli elementi di base della geografia astronomica, fisica, antropica, sociale ed economica.”
  • Domande di Cultura matematico-scientifica: “La prova è mirata all’accertamento delle capacità di risolvere semplici problemi valutando criticamente le strategie da utilizzare e di descrivere ed interpretare da un punto di vista scientifico eventi semplici del mondo circostante e della vita quotidiana, facendo riferimento alle conoscenze di base nelle seguenti aree disciplinari:
    Matematica ed informatica (insiemi numerici e calcolo aritmetico, calcolo algebrico, geometria euclidea, probabilità, analisi-elaborazione-presentazione dell’informazione);
    Scienze della terra e della vita (ambiente ed ecosistema, atmosfera, clima, acque, vita e organismi viventi, evoluzione biologica);
    Scienze della materia (elementi e sostanze chimiche, legami e reazioni chimiche, produzione dell’energia, fotosintesi, misura delle grandezze fisiche, principi di dinamica, termodinamica, ottica, elettricità, magnetismo, astronomia, mondo microscopico).

Domande Test Scienze della Formazione Primaria 2017: come rispondere

Quando vi trovere a scegliere le risposte dovrete tenere a mente come verrà assegnato il punteggio: ogni risposta esatta dà diritto a 1 punto, mentre sono 0 i punti per le risposte sbagliate oppure omesse.

Inoltre per stilare la graduatoria varranno anche gli eventuali certificati relativi alle competenze linguistiche posseduti dallo studente. Ogni livello dà diritto a un diverso numero di punti: il B1 vale 3 punti, il B2 5 punti, il C1 7 punti e il C2 10 punti.

Infine ricordiamo che per entrare in graduatoria i candidati dovranno arrivare a conseguire un punteggio che sia pari o superiore a 55 su 80, ovvero una percentuale di risposte giuste prossima al 70%. In questo caso saranno i singoli atenei a dare comunicazione delle graduatorie finali, con modalità e scadenze che sono comunicati nei bandi delle Università.

Per sapere tutto sul Test Ingresso 2017 Professioni Sanitarie leggi:

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso