Condividi
Test Professioni Sanitarie 2017: bando, date, iscrizione e domande
Condividi su

Test Professioni Sanitarie 2017: bando, date, iscrizione e domande

Di Selena
pubblicato il 08 settembre

Volete superare il test d’ingresso di Professioni Sanitarie 2017? Ecco tutto quello che vi serve sapere per riuscire al meglio e realizzare il vostro sogno.

Test Professioni Sanitarie 2017: bando, date, iscrizione e domande

Professioni Sanitarie: test d’ingresso 2017, come funziona

Tutte le aspiranti matricole della Facoltà delle Professioni Sanitarie stanno scalpitando dall’ansia per il test d’ingresso 2017. La data ufficiale è il 13 settembre 2017, quindi bisogna mettersi di buona lena e ultimare il super ripasso finale per il test. Rispetto al test d’ingresso per la Facoltà di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria ci sono però delle differenze perchè non tutto è gestito tramite il bando del Miur.
Questo significa che ogni ateneo decide le domande dei test e, singolarmente vengono gestite le graduatorie, ovviamente seguendo le indicazioni generali del Ministero dell’Istruzione del bando per l‘accesso programmato. Cerchiamo di capire tutto il possibile quindi sul test d’ingresso delle Professioni Sanitarie.

Vuoi sapere quali sono le migliori facoltà dove studiare per Professioni Sanitarie:

test-ingresso-professioni-sanitarie-2017 (2)

Test Ingresso 2017 Professioni Sanitarie: la data

Il fatidico giorno del Test di Professioni Sanitarie per l’anno accademico 2017-2018 è il 13 settembre. A renderlo noto è stato il MIUR tramite il bando che, come abbiamo accennato, stabiliscele direttive per la prova d’accesso che sono valide per tutte le università. Dunque, non importa la sede in cui vi troverete ad affrontare le domande, l’appuntamento è per tutti il 13 settembre.

Bando Test Ingresso Professioni Sanitarie

Per avere tutte le informazioni riguardo il Test di Professioni Sanitarie, dunque, come avrete capito,  bisogna tenere presenti due bandi:

  • Il Bando del Test di Professioni Sanitarie 2017 del Miur generico: con il numero dei posti disponibili, la struttura della prova, i punteggi e le materie
  • Il Bando del Test di Professioni Sanitarie 2017 del tuo ateneo: qui troverete le modalità di iscrizione al test d’ingresso, la spiegazione su come funzionano le graduatorie e come entrare in facoltà anche se non siete nei primi posti.

Per rendervi le cose più facili, abbiamo raccolto i bandi delle singole università qui:

Modalità di iscrizione al Test Ingresso per le Professioni Sanitarie

Le iscrizioni al test di Professioni Sanitarie sono ormai chiuse. In ogni caso, la modalità di iscrizione al Test Ingresso per le Professioni Sanitarie non dipendono dal MIUR: ogni singola università stabilisce le date entro cui iscriversi.

Test Professioni Sanitarie 2017: posti disponibili

Se volete entrare nel corso di Laurea per le  Professioni Sanitarie 2017 dovete tenere conto dei posti disponibili per i vari indirizzi. Nello specifico abbiamo:

  • 14.450 per infiermeristica
  • 2.020 per Fisioterapia
  • 720 per Logopedia
  • 690 per Ostetricia
  • 664 per Educazione professionale
  • 320 per Terapia e psicomotricità dell’età evolutiva
  • 315 per Tecnica della riabilitazione psichiatrica
  • 217 per Ortottica e assistenza oftalmologica
  • 203 per Terapia occupazionale
  • 198 per Infermieristica pediatrica
  • 105 per Podologia

Professioni Sanitarie, domande test ingresso 2017

Se il test d’ingresso per le Professioni Sanitarie 2017 fosse come quello degli anni passati, probabilmente le domande che le aspiranti matricole si troveranno davanti saranno così divise:

  • 4 quesiti di cultura generale
  • 23 quesiti di logica
  • 8 domande di fisica e matematica
  • 10 domande di chimica
  • 15 di biologia

Il tempo massimo a disposizione è di 100 minuti e, il punteggio è di 1.5 per la risposta esatta; 0 per una risposta non data, -0,4 per la risposta sbagliata.

Materie Test Professioni Sanitarie 2017: cosa studiare

Biologia, Fisica, Matematica, Chimica. Queste sono le materie più ostiche da studiare per il test d’ingresso per le Professioni Sanitarie e trovate tutte le indicazioni sul sito del Miur nell’allegato A al bando per l’accesso programmato, che potete consultare a questa pagina.

Molto più semplici, almeno per alcuni, sono invece le domande di cultura generalelogica dove non c’è nulla da studiare in modo specifico solo da teenrsi aggiornati sui fatti del mondo e soprattutto per quanto riguarda la logica, fare tanti esercizi riprendendo i test di logica degli anni passati e cercando di risolverli.

Test Professioni Sanitarie 2017: scorrimenti e graduatoria

Per essere ammessi nella graduatoria del test ingresso per le professioni sanitarie è necessario avere ottenuto almeno 20 punti. A differenza di quanto accade con tutti i corsi a numero chiuso che hanno una graduatoria nazionale, come per esempio Medicina, Professioni Sanitarie prevede che ci sia una graduatoria diversa per ogni ateneo. Quindi per conoscere il funzionamento e le tempistiche di iscrizioni e scorrimenti occorre fare riferimento al bando dell’università presso cui si è sostenuto il Test.

Per saperne di più:

Simulazioni Test Professioni Sanitarie 2017: le prove degli anni precedenti

Come vi abbiamo detto, per prepararvi al meglio al test d’ingresso per le Professioni Sanitarie del 2017, è bene studiare le materie di cui avrete il maggior numero di domande, ma poi serve esercitarsi. Fare e rifare i test e le prove degli anni passati serve a tenere il cervello in allenamento per arrivare scattanti , freschi e preparati al test d’ingresso.

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso