Facebook ci salva dal cyberbullismo: ecco come
Condividi su

Facebook ci salva dal cyberbullismo: ecco come

Di Enrica Denasio
pubblicato il 21 dicembre

Facebook apre un nuovo portale dedicato ai genitori per aiutarci a sconfiggere il cyberbullismo (anche per chi è genitore di un bullo!)

Facebook ci salva dal cyberbullismo: ecco come

Essere genitori di questi tempi non è sempre facile. Come ben sappiamo infatti ormai parte della nostra vita si svolge anche sul web e sui social network o ancora sui cellulari e per chi ci deve educare spesso questa parte della nostra vita rimane celata.

facebook-portale-genitori

Dato che gli ultimi dati sul cyberbullismo sono davvero molto allarmanti e che il numero di persone che crede che i social network possano essere dannosi, soprattutto per noi più giovani, è sempre più numeroso, Facebook ha deciso di far cambiare loro idea.

Secondo chi gestisce l’azienda il web deve essere un luogo sicuro, dove ci si può divertire e si può conoscere meglio la gente, quindi crescere. Non un posto dove aver paura. Per far sì che questo accada, Facebook ha deciso di aprire un portale dedicato ai genitori (clicca qui per visitare il sito ufficiale) che si sono resi conto che le cose in casa si stanno mettendo male perché i figli sono tristi per qualche commento che han ricevuto alle foto pubblicate o altri fatti simili sul web, ma anche per quelli che si sono accorti che il loro figlio potrebbe essere un potenziale bullo.

Questo portale aiuterebbe i genitori ad essere più vicini a noi figli, cercando di combattere con loro il cyberbullismo. Questo aiuto si concretizza in pagine web create da persone specializzate che possono dar consigli su questo tema, ovvero il modo migliore di educare i figli e far usare loro correttamente le risorse che il web può offrir loro.

Dopo i tanti fatti di bullycide (suicidio dovuto al bullismo e cyberbullismo) questa potrebbe, se concretizzata e sfruttata bene, essere una buona iniziativa.

Voi cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti qui sotto!

Enrica Denasio
Studentessa di Farmacia dell'Università di Torino. Segno zodiacale: Bilancia. Passerei il tempo a viaggiare, leggere, scrivere, cucinare (e mangiare) dolci e cantare nel coro dei Fizzy Black di cui faccio parte! Fermamente convinta nel potere della parola, dell'istruzione e delle donne e nell'uguaglianza dei diritti. Il mio motto: "Memento mori", ricordati che un giorno morirai. Un po' lugubre, ma un'ottimo incoraggiamento a vivere la vita appieno!
Leggi altri articoli in News Scuola