Condividi
Come si fa il riassunto di un testo narrativo: dallo schema agli esempi
Condividi su

Come si fa il riassunto di un testo narrativo: dallo schema agli esempi

Di Selena
pubblicato il 20 settembre

Volete scoprire come fare un riassunto di un testo narrativo e il relativo schema? Ve lo diciamo noi, con tanto di esempio pratico di riassunto svolto!

Come si fa il riassunto di un testo narrativo: dallo schema agli esempi

Testo narrativo riassunto, come fare

Fare il Riassunto di un Testo Narrativo è un compito che spesso i professori decidono di affidare ai ragazzi durante le vacanze, oppure durante l’anno scolastico. Il Riassunto del Testo Narrativo, sia un mito, una fiaba o una favola, del resto, è un esercizio molto quotato a scuola: dalla primaria in poi questo compito serve a mettere alla prova la vostra capacità di scrittura, ovviamente, ma anche di comprensione del testo e di sintesi. Il Riassunto del Testo Narrativo, poi, è ancora più specifico rispetto a un riassunto classico perchè le caratteristiche del testo narrativo sono particolari e ci sono anche tanti elementi del testo narrativo da tenere in considerazione: un narratore racconta una storia che vede diversi personaggi come protagonisti. Fabula e intreccio sono poi gli elementi più importanti che contraddistinguono brani di questo genere e lo schema del testo narrativo ne deve tenere conto. Per fare un Riassunto del Testo Narrativo serve una mappa concettuale o uno schema. Vediamo insieme tutti i passaggi e un esempio di riassunto di testo narrativo.

Per una maxi guida completa a tutte le tipologie di riassunto e per trovare i nostri riassunti svolti leggi qui:

riassunto-testo-narrativo-promessi-sposi(2)

Riassunto di un Testo Narrativo: cos’è

Prima di immergerci nella realizzazione del Riassunto di un Testo Narrativo è importante capire che il testo narrativo è il racconto di una storia di uno o più personaggi. Gli avvenimenti si svolgono in un determinato periodo di tempo e in uno spazio ben preciso. Generalmente, per capirci meglio, un testo narrativo è un racconto, un romanzo o una fiaba. Alcuni testi narrativi sono poemi, altri invece sono nella classica forma della prosa. Ora che abbiamo fatto questa precisazione siamo pronti per affrontare il Riassunto di un Testo Narrativo.

Come fare il riassunto Testo Narrativo: come si fa

Come si fa un Riassunto di un Testo Narrativo? Ci sono diverse fasi da seguire che poi vi raggrupperemo in uno Schema per il Riassunto di un Testo Narrativo. Ora però andiamo con ordine:

  • Leggi accuratamente: come prima cosa ovviamente dovete leggere con precisione il testo che vi è stato affidato. Segnate sul foglio della traccia, o sulla pagina del libro, i passaggi più importanti. Vi serviranno successivamente per la parte pratica del riassunto del testo narrativo.
  • Dividi in sequenze: sempre sul libro o sulla scheda che vi hanno dato i professori con il testo da riassumere, segnatevi le sequenze (o episodi), da dove iniziano a dove finiscono le “scene” insomma. Per ognuna poi sottolineate le cose più importanti o appuntatevele.
  • Scaletta: segnatevi nero su bianco tutto ciò che dovete scrivere nel vostro Riassunto del Testo Narrativo, questa scaletta vi aiuterà a non perdervi niente.
  • Inizia il riassunto: ora che hai suddiviso in paragrafi e sottolineato gli avvenimenti più importanti è il momento di scrivere il Riassunto del Testo Narrativo vero e proprio.

Come riassumere un testo: cosa non dimenticare

Mentre scrivete il riassunto ricordatevi assolutamente di:

  • Eliminare i dialoghi
  • Rispettare l’ordine cronologico degli eventi
  • Rileggere e controllare la scaletta per evitare di aver dimenticato dei passaggi fondamentali.

Come si fa il Riassunto di un Testo Narrativo: lo schema

Lo schema per fare un riassunto di un testo narrativo è, fondamentalmente, simile a quello per tutti gli altri riassunti.  Per prima cosa bisogna leggere accuratamente il testo narrativo e dividere il brano che vi hanno sottoposto i professori in “mini-capitoli”. Dei piccoli paragrafi che servono a voi per suddividere gli argomenti più importanti di cui parlare poi nel riassunto. Successivamente, paragrafo per paragrafo sottolineate le cose più importanti da riportare. A questo punto lo schema per il riassunto di un testo narrativo si compone così:

  • Analizza i paragrafi: scrivi paragrafo per paragrafo le parole chiave del testo, in modo da ricordarti di tutto ciò che è importante quando dovrai scrivere il riassunto.
  • Trascrivi le citazioni: se vuoi riportare una frase uguale identica che si trova nel testo puoi farlo, segnatela nel paragrafo di riferimento e ricordati di citarla tra virgolette.
  • Scrivi: a questo punto sei pronto per iniziare il riassunto di un testo narrativo. Ricorda sempre che c’è un narratore e anche nel riassunto dovrai tenerne conto.

Differenza tra riassunto e sintesi

Spesso quando ci troviamo davanti al termine riassunto ci viene un dubbio sul significato e su come dobbiamo fare un riassunto. È la stessa cosa di una sintesi o no? Qual è la differenza tra riassunto e sintesi. Si tratta di una differenza sottile anche se importante. Spesso riassunto e sintesi sono considerati quasi la stessa cosa in quanto si tratta in entrambi i casi di eliminare le parti superflue al fine di imprimere nero su bianco solo ciò che ci interessa. Solo che nella sintesi dobbiamo anche dare degli elementi in più evidenziando una chiave interpretativa, la struttura e riportando il senso complessivo. Nel riassunto invece l’operazione è più semplice con un mero conglomerato di informazioni importanti prese dal testo e, ovviamente, rielaborate da noi, ma senza aggiungere nulla.

Esempio di riassunto di un testo narrativo

Vediamo allora un esempio di riassunto di testo narrativo. Per capire bene come fare un riassunto di un testo narrativo abbiamo preso un pezzo del Capitolo Uno dei Promessi Sposi che va da pagina 5 (l’inizio del capitolo dopo la prefazione nella versione Einaudi del testo di Alessandro Manzoni) a pagina 8, poco prima della spiegazione precisa di chi sono I Bravi.

Promessi Sposi Capitolo 1: il riassunto, esempio pratico

Lungo una stradicciola di campagna nei pressi del Lago di Como, in un paesaggio rigoglioso e protetto da due catene montuose, tra poggi, “valloncelle”, nuovi golfi e insenature disegnate dai torrenti, Don Abbondio, curato di un paese della zona, sta camminando verso casa. Il suo camminare è cadenzato dal suo recitare alcuni versi del suo breviario e da fugaci occhiate del prete alla natura circostante. Lungo questa sua passeggiata di rito, Don Abbondio ad un tratto vede una cosa che “non avrebbe voluto vedere”: due uomini stavano seduti su un muretto con le gambe a penzoloni e, dal loro abbigliamento, Don Abbondio capisce subito di chi si tratta. I due uomini hanno attorno al capo una reticella verde, una cintura lucida di cuoio con due pistole attaccate, un manico di coltellaccio che spuntava da un taschino dei calzoni, un corno con polvere da sparo appeso al collo, uno spadone e due lunghi baffi: erano i bravi.

Per il riassunto completo e approfondito, leggi:

 

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Copiare a Scuola Scuola