Condividi
Cime tempestose: dai personaggi alle frasi cult, tutto sul romanzo di Emily Bronte
Condividi su

Cime tempestose: dai personaggi alle frasi cult, tutto sul romanzo di Emily Bronte

Di Raffaella Berardi
pubblicato il 02 gennaio

Il prossimo compito in classe ha come tema Cime tempestose il romanzo di Emily Bronte ma non avete letto il libro? Niente paura, vi aiutiamo noi con l’analisi del romanzo e dei personaggi consigliandovi anche le frasi più belle di una delle opere più famose della letteratura mondiale.

Cime tempestose: dai personaggi alle frasi cult, tutto sul romanzo di Emily Bronte

Cime Tempestose di Emily Bronte: trama del romanzo, frasi e personaggi

Cime Tempestose, titolo originario Wuthering Heights, è il romanzo che ha reso celebre Emily Bronte, sorella delle altrettanto famose Charlotte e Anne. Il romanzo fu pubblicato per la prima volta nel 1847 ma la scrittrice decise di comparire sotto uno pseudionimo, Ellis Bell. La trama principale del romanzo racconta le vicende di Heathcliff e Catherine, che porta alla luce temi come l’amore, la vendetta e l’ossessione. Devi fare un compito su questo romanzo e non sai da dove partire? Ecco che noi di ScuolaZoo abbiamo preparato per voi una guida completa con una brevissima trama del romanzo, l’analisi del testo e i personaggi più importanti.

La vostra prof di inglese vi ha assegnato un riassunto sul celebre romanzo di Emily Bronte in inglese? Non perdete:

Riassunto Cime Tempestose: la trama facile

Il romanzo racconta la storia che lega Heathcliff e Catherine e a narrare la vicenda sono due personaggi, Mr Lockwood e la governante Nelly Dean.
È bene sottolineare che l’opera della Bronte non è però una semplice storia d’amore ambientata in un tempo in cui le differenze sociali sono all’ordine del giorno perché se è vero che l’amore è tra i temi principali, è vero anche che il sentimento viene descritto come una condanna che genera vendetta e si tramuta in ossessione fino all’epilogo drammatico che porta alla morte prematura di Catherine e al tormento devastante di Heathcliff.

Analisi di Cime Tempestose di Emily Bronte

L’analisi di Cime tempestose non può che partire proprio dal titolo del romanzo che in originale si traduce con il nome di Wuthering Heights, il casale della brughiera dello Yorkshire dove tutto ha inizio. L’ambiente è un elemento fondamentale del racconto e si riallaccia a quella visione lirica della natura tipica del romanzo romantico in cui alla contemplazione del paesaggio si contrappongono i moti dell’anima umana e i sentimenti che la governano.
Così la brughiera rappresenta la parte selvaggia della storia insieme a Wuthering Heights, teatro di emozioni forti come l’astio e la vendetta, contrapposta a 
Trushcross Grange abitata da emozioni più moderate che rispecchiano l’idea di civiltà.

Analisi Cime Tempestose: descrizione della natura collegata quella dei personaggi e ruolo dell’amore

A ricordare l’imprevedibilità e la forza della natura in contrasto con l’ordine dettato dalla civiltà, sono anche i personaggi in particolare Heatcliff che si lascia guidare dalla furia dei sentimenti a differenza di una più razionale Catherine mentre Hareton si pone in bilico tra i due mondi, quello della ragionevolezza e quello dell’irrazionale, per poi trovare pace una volta diventato marito di Cathy.
Dalla mutevole e pericolosa bellezza della natura si passa alle vibrazioni dell’anima con l’amore che pone l’accento su un’altra caratteristica del romanzo romantico: il titanismo dei sentimenti.
Nell’opera della Bronte l’amore assume diverse forme ma tutte sembrano essere impregnate di angosciosa tensione: c’è l’amore impossibile, quello autodistruttivo, l’amore che risponde alle convenzioni sociali e quello non corrisposto, l’amore che sfocia in vendetta, fino all’amore che diventa un tarlo trasformandosi in ossessione distruttiva. In Cime tempestose non c’è traccia di un sentimento appassionato che spinge l’eroe a salvare la sua bella perché l’amore ha più il sapore di una condanna per la quale non esiste altra cauzione oltre la morte.

Analisi del romazo Cime Tempestose di Emily Bronte: tema della morte, del doppio e la struttura del romanzo

Ed è proprio la morte un altro tema ricorrente nel romanzo insieme alla vendetta, con la prima che diventa liberazione dalle angosce vissute e la seconda figlia del cieco orgoglio e della gelosia.
Un’analisi completa non può dimenticare altri due interessanti aspetti.
Il primo è relativo alla struttura narrativa di Cime tempestose che per l’epoca, ricordiamo che l’opera venne pubblicata per la prima volta nel 1847, è una vera e propria novità grazie a un racconto che abbandona l’idea lineare del tempo e all’ordine cronologico dei fatti preferisce un’alternanza di piani temporali differenti e un abbondante uso del flashback.
Il secondo aspetto è invece legato al ricorrente tema del doppio: due narratori, due tenute, due famiglie, due coppie di fratelli, due Catherine, due generazioni e quindi due parti in cui la storia viene suddivisa con 17 capitoli dedicati alla prima e altrettanti 17 riservati alla seconda.

Cime Tempestose: personaggi e caratteristiche

In Cime Tempestose è importante capire i legami tra i personaggi perché l’assenza di una narrazione cronologicamente lineare rischia di mandarci in confusione. Non resta quindi che approfondire le principali figure del romanzo di Emily Bronte.

  • Heathcliff: è il protagonista maschile del romanzo e viene adottato da Mr Earnshaw,  proprietariod di Wuthering Heights. Il ragazzo non è ben voluto dai fratellastri Catherine e Hindley che mal sopportano il suo aspetto da vagabondo. Con il tempo se l’astio di Hindley crescerà il sentimenti di Catherine si tramuterà invece in amore, ricambiato, per Heathcliff. Le differenze sociali e Hindley impediranno ai due di sposarsi e Heathcliff sarà costretto a fuggire per far ritorno a Wuthering Heights solo molti anni dopo. Quello che Catherine ritroverà sarà però un uomo molto diverso che per vendicare le umiliazioni subite non esisterà a ferire i sentimenti di chi incrocia la sua strada. Solo la morte restituirà pace a Heathcliff e Catherine.
  • Catherine Earnshaw: figlia di Mr Earnshaw e protagonista del romanzo, la giovane è la sorellastra di Heathcliff di cui s’innamora, ricambiata. In nome delle convenzioni sociali Catherine sposerà però Edgar da cui avrà una figlia, Cathy. Morirà poco dopo aver dato alla luce sua figlia e non prima di dichiarare amore eterno a Heathcliff.
  • Hindley Earnshaw: fratello di Catherine e fratellastro di Heathcliff per il quale nutre un profondo astio tanto da umiliarlo e relegarlo alla condizione di servo una volta diventato il padrone di Cime tempestose. Dopo la morte della moglie Frances si rifugerà nell’alcool e nel gioco d’azzardo diventando un facile bersaglio della vendetta di Heathcliff.
  • Frances Earnshaw: moglie di Hindley Earnshaw muore subito dopo aver dato alla luce il figlio Hareton.
  • Edgar Linton: figlio della famiglia Linton, proprietaria della tenuta di Trushcross Grange s’innamora di Catherine, la sposa e le rimane accanto fino alla morte della donna che scomparirà poco tempo dopo aver partorito la figlia Cathy. Anche lui sarà tra le vittime della vendetta di Heathcliff.
  • Isabella Linton: sorella di Edgar e moglie di Heathcliff a cui darà un figlio di nome Linton. Affascinata da Heathcliff cederà alle lusinghe dell’uomo e deciderà di scappare con lui e sposarlo ma in seguito scoprirà di essere stata solo una pedina utile al marito per compiere la sua vendetta.
  • Linton Heathcliff: figlio di Heathcliff e Isabella Linton, dopo la morte della madre viene affidato allo zio Edgar Linton ma il padre Heathcliff ne rivendica la tutela pur non nutrendo alcun tipo di affetto nei suoi confronti. Linton sarà per Heathcliff solo un mezzo per portare a termine i suoi piani di vendetta.
  • Hareton Earnshaw: figlio di Hindley e Frances, nipote di Heathcliff, sarà vittima della vendetta di suo zio e alla fine sposerà Cathy Linton con la quale si trasferirà a Trushcross Grange.
  • Cathy Linton: figlia di Catherine Earnshaw e Edgar Linton e nuora di Heathcliff poiché moglie del figlio Linton. Alla morte del marito e di Heathcliff ritroverà la serenità sposando il cugino Hareton.
  • Mr Lockwood: è uno dei narratori della storia, affittuario di Thrushcross Grange.
  • Nelly Dean: altra narratrice del romanzo è la governante che racconta a Mr Lockwood la storia che ha coinvolto i personaggi presenti nell’opera.

Cime Tempestose, frasi: citazioni e aforismi più belli

Cime Tempestose è uno dei romanzi da cui attingere se si è alla ricerca di parole a cui è impossibile rimanere indifferenti. Ecco quali sono, secondo noi, le frasi più belle:

  • “Ho sognato nella mia vita, sogni che son rimasti sempre con me, e che hanno cambiato le mie idee; son passati attraverso il tempo e attraverso di me, come il vino attraverso l’acqua, ed hanno alterato il colore della mia mente”.
  • “È duro perdonare, e guardare codesti occhi, e toccare codeste mani consunte. Baciami ancora; e non farmi vedere i tuoi occhi! Ti perdono per quello che mi hai fatto. Io amo la mia assassina; ma il tuo assassino, come potrei perdonarlo?”
  • “E così egli non saprà mai quanto io lo ami; e ciò non perché sia bello, Nelly, ma perché lui è più me di me stessa. Di qualunque cosa siano fatte le anime, certo la sua e la mia sono simili: e quella di Linton è invece tanto differente dalla nostra quanto lo è la luna da un lampo, o il ghiaccio dal fuoco”.
  • “E credi che la tua gentilezza mi ha indotto ad amarti più profondamente di quanto farei se meritassi il tuo amore: e sebbene non potrei e non posso fare a meno di mostrarti la mia natura, me ne rammarico e me ne pento; e me ne pentirò e rammaricherò fino alla morte”.

(Foto Cover – Cime tempestose, Rai Fiction, Titanus /  Interno, Cime tempestose, Rai Fiction, Titanus)

Raffaella Berardi
Quando pensi di aver chiuso con tutto quello che gravita intorno al mondo scolastico ti ritrovi a scriverne. Aveva ragione mia nonna quando mi ripeteva sempre: "la vecchia a 100 anni ancora doveva imparare". Beh, io ho decisamente ancora tanto da imparare e ho deciso di farlo insieme a voi!
Leggi altri articoli in Copiare a Scuola Scuola