Condividi
Tema sul primo giorno delle medie svolto
Condividi su

Tema sul primo giorno delle medie svolto

Di Alice Giusti
pubblicato il 24 luglio

Racconto sul primo giorno di scuola media: cerchi un tema svolto sul primo giorno di scuole medie? Ecco il testo scritto da ScuolaZoo per te!

Tema sul primo giorno delle medie svolto

Tema sul primo giorno delle medie

Cosa ti spaventa di più dell’inizio delle scuole medie? Gli insegnanti, gli amici, le lezioni o presentarti? Avere un po’ di timore e ansia è normale, l’importante è cercare di viverla nel modo più positivo possibile, pensando a quanti nuovi compagni potrai conoscere e quante cose potrai imparare in questi tre anni! Vedrai che poi, tra qualche tempo, ti farà piacere rivivere i più bei ricordi della prima media. Per questo motivo, uno dei temi che ti potranno venire assegnati dalla professoressa o professore d’italiano delle medie, è proprio un tema sul tuo primo giorno di scuola. Non sai bene cosa scrivere? Prendi spunto dal nostro tema svolto sul primo giorno di scuola media!

Leggi anche:

Cerchi altri temi? Leggi: Temi d’attualità, argomenti, tracce svolte

tema primo giorno scuola media

Tema sulla prima media: scaletta

Iniziamo con un trucchetto che vi sarà utile non solo alle medie, ma anche alle superiori: prima di iniziare a scrivere il tema, prova a buttare giù una scaletta, cioè un breve schema nel quale deciderai a grandi linee cosa scrivere nel tuo testo e come strutturarlo. Ricordati che ogni tema deve essere diviso in tre parti:

  • Introduzione: puoi iniziare il tema scrivendo cosa ti aspettavi dal primo giorno di scuola media o quali erano le tue emozioni, sentimenti prima di iniziare la scuola.
  • Svolgimento: descrivi il tuo primo giorno di scuola, cosa hai fatto, quali insegnanti hai conosciuto, chi sono i tuoi compagni e quali sono state le tue emozioni e impressioni iniziali.
  • Conclusione: puoi dare una breve valutazione del tuo primo giorno di scuola, spiegando anche cosa ti aspetti dalle prossime settimane, dal primo anno oppure dai tre anni di scuola media.

Racconto del primo giorno di scuola media: introduzione

Quest’anno il rientro a scuola è stato davvero particolare: da una parte ero davvero emozionata e non vedevo l’ora di ritornare sui banchi di scuola, dall’altra il pensiero mi spaventava tantissimo! Il motivo? Ho appena iniziato la prima media, una scuola del tutto nuova, con classi diverse, nuovi compagni di classe, nuovi professori, tante materie mai studiate prime… insomma tante novità!

Bonus track: puoi aggiungere qualcosa su come ti immaginavi sarebbe stato il primo giorno di scuola media.

Come affrontare il primo giorno di scuola media: svolgimento

Ero così agitata i giorni prima dell’inizio della prima media che ho controllato tante volte la lista dei libri, cosa mettermi, quale zaino e diario comprare e cosa portare a scuola. La notte prima del rientro sono andata a letto presto, ma proprio non riuscivo a dormire: e se arrivassi in ritardo? E se non mi trovassi bene con i miei compagni? Saranno cattivi i professori? Sarò abbastanza brava? Quanto saranno difficili i compiti? Erano tantissime le domande che mi ponevo e a cui non sapevo dare una risposta. La mattina del primo giorno di scuola ero ancora più nervosa, ho mangiato pochissimo e anche la mia mamma era più in ansia del solito dicendomi di sbrigarmi per non fare tardi. Quando sono arrivata davanti alla scuola, c’erano tanti ragazzi che non avevo mai visto, ma fortunatamente ho riconosciuto subito un gruppo di miei amici e mi sono unita a loro. Alcuni sono nella mia classe, altri no: eravamo tutti un po’ in ansia, ma parlando tra di noi ci siamo sentiti subito meglio. Quando è suonata la campanella, siamo corsi in classe e io e la mia amica Sara ci siamo fiondate nei banchi in fondo alla classe e ci siamo sedute. Dopo avere parlato un po’ tra di noi, abbiamo conosciuto le due ragazze di fronte a noi, ci siamo presentate e ci siamo scambiate due battute, e mi sono sembrate subito simpatiche e alla mano.

Durante la mattinata abbiamo poi conosciuto diversi professori, cioè gli insegnanti di italiano, matematica, inglese e arte. La professoressa di italiano è stata molto gentile e ci ha invitato a presentarci uno a uno e poi ci ha spiegato cosa faremo quest’anno: nonostante l’apparenza molto carina, sembra comunque una professoressa che pretende molto! Mi è piaciuta anche l’insegnante di inglese che è entrata in classe parlando solo in lingua: all’inizio ero spaventatissima, ma fortunatamente l’inglese mi piace, quindi penso sia un bel modo per impararlo. Mi preoccupa invece matematica: il prof ha detto subito di essere molto pignolo e di non dare mai voti alti, quindi sto già tremando. Tuttavia, sembra un tipo simpatico.

Nell’intervallo ho avuto modo di parlare con altri miei compagni, e per ora mi sto trovando bene. Certo, non ricordo ancora i nomi di tutti… ma penso che li imparerò presto!

Bonus track: puoi approfondire cosa hai fatto durante le lezioni o di cosa hai parlato con i tuoi nuovi compagni.

Primo giorno delle medie tema svolto: conclusione

Alla fine, quando la campanella di uscita è suonata, ho pensato che il tempo fosse passato via velocemente! Ero tanto in ansia per questo giorno di prima media, ma alla fine è andato meglio di quanto credessi: è stato l’inizio di una nuova avventura… che spero sia ogni giorno più bella, anche se sicuramente non sarà una passeggiata!

Bonus track: puoi approfondire cosa ti aspetti da questi tre anni di medie.

Se questo tema non ti basta, sei uno studente modello e vuoi fare da solo allora leggi le nostre guide:

Stai cercando un tema per le superiori? Leggi qui:

Ed ecco alcuni consigli per affrontare il primo giorno di scuola:

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola