Condividi
#ScuoleAPezzi: la situazione del Liceo Vanini di Casarano
Condividi su

#ScuoleAPezzi: la situazione del Liceo Vanini di Casarano

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 18 novembre

Ecco quello che ci ha raccontato uno dei nostri R.I.S.

#ScuoleAPezzi: la situazione del Liceo Vanini di Casarano

Sono 1.200 gli studenti che frequentano il Liceo scientifico G.C. Vanini di Casarano, 1.200 voci unite per chiedere un cambiamento. La scuola che frequentano ogni giorno, nella quale si dovrebbe respirare sicurezza, giace in condizioni davvero pietose e se nessuno studente è rimasto ferito in un contesto del genere è unicamente una questione di fortuna.

Soffitto crollato, estintori scaduti da anni, spazi sporchi e degradati sono solo alcuni dei tumori maligni che la scuola si ritrova ad avere, nonostante il desiderio e le richieste di “guarigione”.

Questo è quello che ci ha raccontato il nostro candidato R.I.S. Massimiliano Sferrazza.

La situazione al liceo scientifico G.C. Vanini di Casarano sta via via degenerando e passando indifferente anche sotto l’evidenza.
La mia scuola è una tra le piú belle del casaranese, nessuno lo mette in dubbio, basti notare la presenza del campetto di calcetto in erba sintetica, o la sala informatica rifinita quest’anno, o addirittura la pista atletica, finita anch’essa due anni fa dopo un lungo e intensivo cantiere.
Fin qui niente di male, direste, ma se si provasse ad indossare un paio d’occhiali invece di guardare il complesso con una visione offuscata e non critica si vedrebbe nettamente il degrado strutturale. In primis ci terrei a evidenziare la situazione venutasi a creare in auditorium dopo un cedimento di parte del soffitto, seguendo poi, non di minore importanza, i svariati casi di malessere presenti nella maggior parti delle classi, dovuti alla mancanza di riscaldamento o addirittura di termosifoni, dell’umidità che continua a ‘mangiare’ con gusto le pareti, degli estintori scaduti mancanti della dovuta revisione nel corso di questi anni e chi più ne ha più ne metta.
Con questo articolo non voglio assolutamente svalorizzare la figura della nostra preside, cosciente del fatto che non dipende da lei quello che ho appena segnalato, ma vorrei che quest’articolo toccasse la coscienza della Provincia, del Ministero dell’ Istruzione e la “Buona” Scuola di Renzi. Perché questo istituto, come tantissime scuole della provincia di Lecce, spera in un posto migliore.”
Queste alcune delle foto che descrivono meglio la condizione dell’Istituto:
liceo vanini
liceo vanini
liceo vanini
liceo vanini
liceo vanini
liceo vanini
Noi di ScuolaZoo ci uniamo a gran voce all’appello di questi studenti, con la speranza concreta che questo canale possa amplificare il loro grave malessere quotidiano, riuscendo davvero a scuotere le coscienze di chi vive e lavora ai piani alti.
Redazione ScuolaZoo
Leggi altri articoli in #ScuoleAPezzi Scuola