Condividi
Scuola e cambiamenti climatici: il Miur introduce uno slogan a favore dell’ambiente
Condividi su

Scuola e cambiamenti climatici: il Miur introduce uno slogan a favore dell’ambiente

Di Selena
pubblicato il 23 settembre

Il Ministro Fioramonti punta sulla lotta ai cambiamenti climatici: vuole un mondo sostenibile e si comincia con uno striscione sulla facciata del MIUR!

Scuola e cambiamenti climatici: il Miur introduce uno slogan a favore dell’ambiente

Scuola e clima: il Ministro Fioramonti fa appendere sulla facciata del MIUR uno slogan sostenibile

Questo nuovo Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, ci piace ogni giorno di più (sempre che non faccia brutti scherzi all’ultimo minuto con la Maturità 202o o le Invalsi). La sua empatica e sentita partecipazione alla lotta ai cambiamenti climatici si sta facendo sentire ogni giorno di più e oggi arriva anche la notizia che sulla facciata del MIUR è stato appeso uno striscione proprio su questo tema: “Istruzione, no estinzione”. Insomma, un gioco di parole basato su una semplice rima, ma molto di impatto e oggettivamente perfetto per indicare come la cultura possa essere un primo passo per trovare una soluzione ai drastici cambiamenti climatici di questo periodo storico.

Leggi anche:

fioramonti-cambiamenti-climatici-lotta-miur-striscione

Lotta ai cambiamenti climatici, Fioramonti: “Istruzione, no estinzione”

Il Ministro Fioramonti ha dichiarato: “Da oggi, la facciata del MIUR riporterà il nostro nuovo slogan: ‘Istruzione, no estinzione’. Il segreto del futuro è tutto raccolto in queste tre parole”. Secondo il Ministro, infatti, la lotta ai cambiamenti climatici può iniziare e crescere proprio dalle iniziative che mettiamo in pratica tutti noi ogni giorno, a cominciare proprio dalle scuole, passando per le accademie e le università. La speranza, prosegue Fioramonti, secondo lui è quella di creare una nuova economia che poggi le sue solide fondamenta sulla conoscenza: “Per questo ci siamo uniti al ‘grido’ degli studenti di tutto il mondo, che ci chiedono di ascoltare la scienza per salvare il pianeta”. Un messaggio chiaro quello pubblicato sul suo profilo Facebook. Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, non ha dubbi e in questa battaglia si schiera palesemente con gli studenti e vuole sollecitare e spingere alla crescita tutti questi movimenti di mobilitazione globale per l’ambiente e il contrasto al cambiamento climatico, che si concluderà il prossimo 27 settembre. Il MIUR, a detta di Fioramonti, oggi sta cambiando e la riprova è il dialogo costante con le rappresentanze sindacali oltre che con i ragazzi. Inoltre, nei giorni scorsi il MIUR ha creato e messo a disposizione di studenti e scuole una pagina web dedicata (www.ilverdeascuola.it) e una casella di posta elettronica (verdescuola@miur.it) per raccogliere le proposte e i progetti dei ragazzi.

(Fonte Immagine MIUR e Facebook)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Scuola