Condividi
Prove Invalsi 2019: tutti i risultati dei test
Condividi su

Prove Invalsi 2019: tutti i risultati dei test

Di Selena
pubblicato il 11 luglio

Finalmente sappiamo come sono andate le Prove Invalsi 2019 delle elementari, medie e superiori: ecco i risultati, ma non c’è molto da stare sereni…

Prove Invalsi 2019: tutti i risultati dei test

Invalsi 2019, i risultati dei test e delle prove delle scuole elementari, medie e superiori

Sono stati finalmente pubblicati i risultati delle Prove Invalsi 2019 delle scuole elementari, medie e superiori. Ciò che emerge è un divario netto tra nord e sud, soprattutto nei risultati delle prove di matematica, e la conclusione tratta dal Miur guardando a questi risultati è che l’inclusione di tutti gli studenti è ancora molto lontana. Pare infatti che, guardando ai risultati del Sud Italia, soltanto Abruzzo e Molise abbiano raggiunto i traguardi previsti e in matematica il divario tra nord e sud è ancora più importante. Vediamo allora nel dettaglio i risultati delle Prove Invalsi 2019 per elementari, medie e superiori.

Da domani sono online i risultati delle Invalsi di quinta superiore 2019:

invalsi-2019-risultati-elementari-medie-superiori (2)

Risultati Invalsi 2019 scuola primaria

Per quanto riguarda la scuola primaria i risultati delle Invalsi 2019 di italiano più o meno sono uguali in tutta Italia, ma guardando i risultati delle prove Invalsi di matematica si vedono subito delle gigantesche differenze perché in alcune regioni del sud come Campania e Sardegna si registrano i risultati più bassi della media nazionale. In quinta elementare, ancora una volta, le Invalsi registrano numero elevato di allievi con risultati scadenti soprattutto in matematica. Per quanto riguarda la prova di inglese di quinta elementare invece si vede un piccolo spiraglio di sole in quanto la percentuale a livello nazionale è buona con un 88,3% degli studenti che ha avuto un buon risultato nella lettura e nell’ascolto, con un miglioramento del 5,8% rispetto all’anno scorso.

Invalsi 2019 Scuola Media: tutti i risultati

Per quanto riguarda la scuola media, guardando sempre ai risultati delle Invalsi 2019, c’è un lieve miglioramento rispetto all’anno scorso anche se tra nord e sud la differenza è ancora molto ampia e ben delineata, purtroppo, soprattutto in matematica e in inglese. In Campania, Sicilia e Sardegna gli studenti di terza media che non hanno ottenuto la cosiddetta sufficienza nelle prove Invalsi di Italiano superano il 40% e il 50% addirittura in Calabria. La situazione in matematica è poi molto preoccupante perché a livello nazionale è quasi il 40% degli studenti a non aver raggiunto i traguardi previsti con una percentuale che sfiora 60% in Calabria e si aggira attorno al 50% in Sicilia, Sardegna e Campania. In inglese invece gli studenti, anche nelle scuole medie, sono andati meglio e la prova di lettura e scrittura di lingua straniera degli Invalsi di terza media di inglese ha visto un buon risultato da parte del 77,6% degli studenti.

Test Invalsi 2019 superiori: tutti i risultati ottenuti

Per quanto riguarda poi le scuole superiori circa 7 ragazzi su 10 in italiano hanno raggiunto il traguardo e 6 su 10 in matematica. Esiste però una differenza pazzesca sempre tra nord e sud in queste Invalsi 2019 perché in tutte le regioni del Mezzogiorno circa il 40% degli allievi che hanno affrontato le prove Invalsi per la seconda superiore non hanno raggiunto i traguardi previsti. Praticamente quasi 5 allievi su 10 in Calabria e Sardegna non hanno svolto nel modo corretto la prova Invalsi in Matematica. La situazione è sempre più preoccupante perché il 53,8% degli studenti in Campania non è riuscita a superare la prova di matematica con picchi in negativo da parte degli studenti della Calabria con il 59,4% di risultati sbagliati, il 56,5% in Sicilia, il 52,7% in Sardegna.

(Fonte Immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Scuola