Condividi
Primo giorno di scuola 2018: meno compiti e alternanza scuola lavoro, tutte le novità del Miur
Condividi su

Primo giorno di scuola 2018: meno compiti e alternanza scuola lavoro, tutte le novità del Miur

Di Chiara Greco
pubblicato il 07 settembre

Il nuovo anno scolastico sarà una vera e propria rivoluzione? Scoprite tutte le novità del Miur e i cambiamenti che il Ministro Bussetti vuole introdurre nelle scuole e per la Maturità 2019!

Primo giorno di scuola 2018: meno compiti e alternanza scuola lavoro, tutte le novità del Miur

Primo giorno di scuola: le novità del nuovo anno scolastico dal Miur

Giorno più, giorno meno, ormai tutte le scuole d’Italia stanno per riaprire: la data del primo giorno di scuola 2018  è arrivata a Bolzano e sta per arrivare nelle altre Regioni, ma le novità riguardanti il nuovo anno scolastico 2018/2019 sembrano non finire: il nuovo ministro dell’istruzione, Bussetti, sembra avere le idee chiare per rivoluzionare la scuola ordinaria, portando tantissime novità tra i banchi di scuola e per la Maturità 2019. Nelle ultime dichiarazioni, il capo del Miur ha chiarito quali saranno i cambiamenti per il nuovo anno scolastico e per la Maturità 2019. Vediamo insieme di cosa si tratta!

Non perdere anche:

Volete sapere quando inizia e finisce la scuola, con i ponti per programmare le vacanze? Leggete qui:

Novità scuola 2018/2019: i cambiamenti del Miur

Il Ministro Bussetti ha ormai fatto capire che vuole, nel miglior modo possibile, cambiare la scuola a favore degli studenti e degli insegnanti. Sin dai primi giorni del suo ministero, ha espresso vari desideri di cambiamento in merito al nuovo anno scolastico 2018/2019. Adesso arrivano le prime conferme da parte sua su quali potrebbero essere le novità del nuovo anno.

Cambiamenti scuola anno scolastico 2018/2019: compiti per casa

I compiti sono l’incubo di tutti gli studenti: già il pensiero di dover passare un pomeriggio intero a risolvere mille quesiti di matematica o a studiare capitoli di storia fa venire i brividi a qualsiasi ragazzo. Il ministro Bussetti ha dichiarato di voler cambiare la situazione: sostiene che i compiti per casa non debbano essere eccessivi, così da favorire uno studio migliore.

Cambiamenti scuola anno scolastico 2018/2019: settimana corta e armadietti

Un altro desiderio del ministro dell’istruzione Bussetti è quello di istituire la settimana corta in tutti i gradi scolastici. Ciò significa che la scuola durerebbe dal lunedì al venerdì, permettendo agli studenti di avere il fine settimana libero. Un altro suggerimento arrivato dal Miur è l’istituzione di armadietti privati, come nelle scuole americane. Questo pensiero nasce dal fatto che gli zaini degli studenti italiani sono spesso molto pesanti e, dotando ogni alunno di un armadietto, il problema si potrebbe risolvere. Iniziate a sognare perché vi sembrerà di vivere in una scuola americana!

Novità Maturità 2019: gli ultimi aggiornamenti dal Miur

Anche la Maturità 2019 passerà sotto il banco del cambiamento: sia l’alternanza scuola-lavoro che le invalsi sono già nei sogni (o incubi) di tutti i maturandi. Vediamo insieme quali sono le altre novità del Miur che riguarderanno l’Esame di Stato.

Cambiamenti Maturità 2019: alternanza scuola lavoro

Di questo argomento se n’è largamente parlato nelle ultime settimane: se da un lato i futuri maturandi credevano di dover incentrare tutta la maturità sull’alternanza, adesso arrivano le prime smentite perché il ministro Bussetti vorrebbe dare meno peso a questa parte del percorso scolastico, a favore del classico esame di stato con tesina e colloquio sugli argomenti studiati nei programmi scolastici.

Cambiamenti Maturità 2019: le invalsi

Le prove invalsi sono la novità della Maturità 2019 e si terranno durante l’anno scolastico, andando a sostituire la terza prova. Per ora, le materie su cui tutti i maturandi saranno giudicati sono: italiano, inglese e matematica, ma si vocifera che qualche altra materia potrebbe essere introdotta nelle prove invalsi e le ultime notizie dal Miur sosterrebbero che le invalsi non saranno obbligatorie per l’ammissione alla maturità. Staremo a vedere cosa succederà durante l’anno scolastico! Nel frattempo, se volete informarvi meglio sulle novità della Maturità 2019, leggete qui:

(Credits immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola