Condividi
Maturità 2018: gli errori più divertenti di studenti e prof
Condividi su

Maturità 2018: gli errori più divertenti di studenti e prof

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 10 luglio

Si può sempre sbagliare, anche alla Maturità 2018: ecco alcuni strafalcioni di prof. e studenti all’esame di Stato.

Maturità 2018: gli errori più divertenti di studenti e prof

Maturità 2018: gli strafalcioni peggiori dell’esame di Stato 

L’ansia da Maturità 2018 può giocare brutti scherzi: basta un lapsus mentis sbagliato per scatenare una risata collettiva e far nascere uno strafalcione che rimarrà nella storia della scuola. Gli errori più divertenti dell’Esame di Stato non provengono solo dalla mente dei maturandi sotto esame, ma anche i commissari interni ed esterni non risparmiano uscite assurde ed esilaranti, soprattutto al colloquio orale.
Ora che gli esami della scuola superiore sono (quasi) finiti e manca solo da scoprire il voto del diploma, noi di ScuolaZoo abbiamo deciso di raccogliere gli strafalcioni migliori e peggiori della Maturità 2018: ecco gli errori memorabili di studenti e membri della commissione.

Non sei soddisfatto dal voto? Ecco cosa sapere sul possibile ricorso:

Errori Maturità 2018: i più gravi commessi dagli studenti

Iniziamo la carrellata di strafalcioni della Maturità 2018 con gli errori più divertenti degli studenti alle prove scritte e all’orale d’esame. Italiano, latino, storia, scienze… i maturandi di quest’anno hanno dato il peggio di sé in tutte le materie previste dal Miur per il loro esame di Stato.
Che siano frutto di una dimenticanza, dell’agitazione o semplicemente del poco studio, se siete certi che la vostra Maturità 2018 sia stato un disastro, questi errori vi faranno cambiare idea:

  • prof.: “Dove si trovano le Hawaii?”
    maturando: “Nell’Oceano Indiano”
  • prof.: “Che cosa si intende con razzia ariana?”
    maturando: “Gli ebrei”
  • maturando: “Gli dei sono un po’come i mafiosi”
  • maturando: “Manzoni faceva parte della corrente del cristianesimo”
  • maturando: “In Daffodils (i narcisi) Wordsworth personifica le rose”
  • maturando “L’effetto serra è il buco nell’Ozono”
  • prof.: “Parlami della pecora Dolly”
    maturando: “È stata la prima capra clonata”
  • prof: “Con cosa confina il Giappone?”
    maturando: “Con la Polonia”

Maturità 2018: strafalcioni dei prof. all’esame

Gli studenti non sono gli unici ad aver commesso errori gravi e divertenti all’esame di Stato 2018. Alla Maturità anche i membri della Commissione, esterni ed interni, hanno fatto uscite improbabili che vi faranno ancora più ridere proprio perché dette dai prof.
Ecco gli errori-strafalcioni dei commissari d’esame alla Maturità 2018:

  • “William Butler Yeats era un estetista”
  • “Hitler è stato trombato”
  • “Adolf Hitler era polacco”
  • “Cicerone ha scritto l’Eneide”
  • “Il fu Mattia Pascal è stato scritto da Pittarello”

(Crediti immagini: Pixabay)

Isabelle Giacometti
21 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità