Condividi
Prima Prova Maturità 2019: come sono andate le tracce secondo il Miur
Condividi su

Prima Prova Maturità 2019: come sono andate le tracce secondo il Miur

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 19 giugno

Il ministro dell’Istruzione Bussetti commenta il primo giorno di Maturità 2019 e le tracce di Prima Prova scelte per gli studenti.

Prima Prova Maturità 2019: come sono andate le tracce secondo il Miur

Tracce Maturità 2019: le dichiarazioni del Miur sulla Prima prova 

La nuova Maturità 2019 è entrata nel vivo. Oggi si è svolta la Prima prova di italiano che gli studenti delle superiori hanno da poco concluso. Abbiamo avuto modo di ascoltare il parere dei maturandi sulle tracce proposte dal Miur, ma anche Bussetti in persona si è espresso sui temi scelti per l’esame di Stato 2019. Nella sua intervista sul programma di Radio1 “Un giorno da pecora” il Ministro dell’Istruzione ha commentato la Prima Prova 2019 e ha addirittura raccontato come è stata la sua di Maturità. Volete sapere cosa ne pensa delle tracce e quale dei temi è stato aggiunto all’ultimo e come ha passato la notte prima degli esami? Leggete il nostro articolo ScuolaZoo.

Seguite insieme a noi live la Prima Prova di Maturità 2019:

maturità-2019-miur-tracce-prima-prova-bussetti

Prima Prova 2019: Bussetti commenta le tracce di Maturità

Il Miur ha rivelato importanti informazioni sulle tracce di Prima Prova alla Maturità 2019. Per Bussetti sveglia alle 6.30 per scegliere le buste ed inviare i plichi d’esame alle scuole superiori. Egli ha poi confessato di aver aggiunto all’ultimo il tema di attualità C2 quella su mafia e criminalità organizzata con il riferimento al Generale dalla Chiesa. Il Ministro inoltre come voto per la gestione e la scelta delle tracce di Prima Prova si dà un bell’8 (non espresso in ventesimi come i crediti della Maturità ovviamente…).
Inoltre ha smentito ogni riferimento tra l’analisi del testo di Ungaretti dal titolo Il porto sepolto e la politica condotta dal Ministro Matteo Salvini. Un’altra polemica al Miur è arrivata per la scelta di Tomaso Montanari per la sua posizione ideologica, alla quale Bussetti ha risposto che è stata decisa quella traccia solo per gli spunti che offriva sull’argomento del testo argomentativo di Prima Prova. Infine un commento di Bussetti è stato fatto anche in merito al tema d’attualità sulla storia e lo sport con protagonista Gino Bartali: l’idea di unire gli argomenti sport e shoah gli è piaciuta molto come traccia di Maturità 2019.

(Crediti Immagini: copertina-Pixabay; interna-MIUR Social pagina Facebook ufficiale)

Isabelle Giacometti
21 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità