Condividi
Seconda Prova Maturità 2019 Istituto Professionale Servizi Commerciali: tutto su traccia e soluzioni
Condividi su

Seconda Prova Maturità 2019 Istituto Professionale Servizi Commerciali: tutto su traccia e soluzioni

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 20 giugno

Maturità 2019, tutto sulla Seconda Prova per l’Istituto Professionale Servizi Commerciali: struttura della traccia, come viene valutata e simulazioni d’esame per esercitarsi.

Seconda Prova Maturità 2019 Istituto Professionale Servizi Commerciali: tutto su traccia e soluzioni

Seconda Prova Maturità 2019: tracce l’Istituto Professionale Servizi Commerciali

E anche il secondo scritto della Maturità 2019 per l’Istituto Professionale Servizi Commerciali è arrivata. La Seconda Prova è la parte degli scritti che ha scatenato maggior terrore e quest’anno ancora di più per via delle novità portate dalla riforma del Miur. La traccia come sempre è diversa per ogni indirizzo, perché si basa sulla materia caratterizzante del corso. Attenzione, però, alla traccia multidisciplinare, la grande e temuta novità dell’anno. Se volete ripassare come si deve, vi trovate nel posto giusto: qui trovate la guida completa, i consigli per ripetere e dove trovare le soluzioni quando escono.

istituto professionale servizi commerciali maturità 2019 seconda prova

Foto: Pixabay

Traccia Servizi Commerciali Seconda Prova Maturità 2019

servizi commerciali

Seconda Prova 2019 in Servizi Commerciali: materie esame Maturità

Il Miur ha stabilito che la Seconda Prova 2019 per l’Istituto Professionale di Servizi Commerciali, considerando le articolazioni e opzioni, avrà come oggetto una sola materia: per l’indirizzo Servizi Commerciali  e l’opzione Turismo sarà Tecniche Professionali dei Servizi Commerciali; per quanto riguarda l’opzione Promozione Commerciale e Pubblicitaria ecco Tecniche Professionali dei Servizi Commerciali Pubblicitari.

Maturità 2019, Seconda Prova Istituto Professionale Servizi Commerciali: struttura della nuova traccia

Secondo il regolamento del Miur la Seconda Prova dell’Istituto Professionale Servizi Commerciali alla nuova Maturità 2019 sarà così strutturata:

  • Prima parte: tutti i candidati dovranno svolgerla nella sua interezza. La prova prevede una delle seguenti tipologie per quanto riguarda l’articolazione principale: a) definizione, analisi ed elaborazione di un tema relativo al percorso professionale anche sulla base di documenti, tabelle e dati; b) analisi e soluzione di problematiche della propria area professionale (caso aziendale); c) individuazione e predisposizione delle fasi per la realizzazione di un prodotto o anche di un servizio; d) individuazione di modalità e tecniche di commercializzazione dei prodotti e dei servizi. Per quel che concerne l’opzione Promozione Commerciale e Pubblicitaria invece, la prova riguarda attività di analisi, scelta, decisione sull’ideazione e progettazione del prodotto o del servizio facendo riferimento a situazioni operative, professionalmente rilevanti, nell’ambito della comunicazione pubblicitaria, e consiste nella individuazione e predisposizione delle fasi per la realizzazione di un prodotto o di un servizio pubblicitario.
  • Seconda parte: saranno presenti quesiti tra cui scegliere a seconda delle indicazioni contenute nella traccia. In questa parte dell’esame avrete dunque la possibilità di tralasciare quelle domande che sembreranno più ostiche.

Seconda Prova Istituto Professionale Servizi Commerciali Multidisciplinare

Per la traccia dell’unico indirizzo dell’Istituto Professionale Servizi Commerciali la scelta ricadrà sulle materie prima citate e sarà chiesto allo studente di concentrarsi su situazioni operative della filiera di servizio e richiede al candidato attività di analisi, scelta, decisione sullo svolgimento dei processi produttivi e dei servizi. Il Miur inoltre non dà indicazioni circa la possibilità di una traccia mista.

Seconda Prova Istituto Professionale Servizi Commerciali: indicazioni generali e punteggio

In generale, la Seconda Prova per l’Istituto Professionale Servizi Commerciali durerà dalle sei alle otto ore. Lo scopo è quello di verificare le seguenti capacità dei maturandi.

Tecniche Professionali dei Servizi Commerciali:

La prova deve perseguire lo scopo di far emergere, attraverso lo sviluppo coerente e ben calibrato dei contenuti tematici, la capacità del candidato di porre nella giusta relazione gli elementi di conoscenza e le abilità acquisite nel corso degli studi, al fine di pervenire ad una risoluzione logica e ben ragionata del problema/caso aziendale proposto.

In particolare, la prova dovrà prevedere una struttura tale da consentire la coniugazione di tematiche generali e macro aree di riferimento con il successivo coerente sviluppo di questioni e concetti, di valenza più analitica. La competenza acquisita dal candidato sarà valutata in relazione al grado di visione sistemica e alla capacità di sviluppo e descrizione delle sequenze logiche prescelte.

Tecniche Professionali dei Servizi Commerciali (opzione Turismo)

La prova deve perseguire lo scopo di far emergere, attraverso lo sviluppo coerente e ben calibrato dei contenuti tematici, la capacità del candidato di porre nella giusta relazione gli elementi di conoscenza e le abilità acquisite nel corso degli studi, al fine di pervenire ad una risoluzione logica e ben ragionata del problema/caso aziendale proposto.

In particolare, la prova dovrà prevedere una struttura tale da consentire la coniugazione di tematiche generali e macro aree di riferimento con il successivo coerente sviluppo di questioni e concetti di valenza più analitica. La competenza acquisita dal candidato sarà valutata in relazione al grado di visione sistemica e alla capacità di sviluppo e descrizione delle sequenze logiche prescelte, anche in relazione alla elaborazione dei contenuti specifici relativi al pacchetto turistico e alla destinazione.

Tecniche Professionali dei Servizi Commerciali Pubblicitari:

  • Realizzare azioni pubblicitarie coerenti con le indicazioni fornite nel brief, in relazione agli obiettivi di comunicazione e al target di riferimento.
  • Sviluppare un progetto avvalendosi delle strategie di marketing per arrivare a soluzioni
    creative efficaci nell’ambito della comunicazione pubblicitaria.
  • Ideare e progettare una comunicazione visiva secondo una progressione logica ed una metodologia corretta (iter progettuale).
  • Presentare i prodotti/servizi pubblicitari avvalendosi di tecniche di progettazione adeguate, utilizzando anche applicazioni specifiche di tipo informatico, e redigere una relazione tecnica in base alla soluzione professionale proposta, motivando le scelte adottate.

Griglia di valutazione Seconda Prova Istituto Professionale Servizi Commerciali

Nella correzione della Seconda Prova di Maturità, i professori avranno a disposizione una griglia di valutazione che servirà per assegnare il punteggio in alcune categorie, e che è uguale per le tre articolazioni:

Servizi Commerciali:

  • Conoscenza dei nuclei fondanti della/e disciplina/e e corretta analisi, identificazione e interpretazione dei dati: 5
  • Individuazione della giusta strategia risolutiva con particolare riferimento al corretto uso delle metodologie tecniche-professionali specifiche di indirizzo, delle rappresentazioni contabili e dei procedimenti di calcolo: 7
  • Completezza dello svolgimento nel rispetto dei vincoli e dei parametri della traccia e di eventuali relazioni interdisciplinari: 5
  • Correttezza nell’utilizzo del linguaggio specifico della disciplina e capacità di argomentazione, collegamento e sintesi delle informazioni, anche con contributi di originalità: 3

Promozione Commerciale e Pubblicitari:

  • Pertinenza e coerenza con la traccia: 6
  • Efficacia della comunicazione: 6
  • Correttezza dell’iter progettuale: 4
  • Completezza e accuratezza nella presentazione del progetto: 4

Esercitazioni Seconda Prova 2019 Servizi Commerciali: le simulazioni del Miur

Se non volete arrivare impreparati alla Seconda Prova è bene che proviate a esercitarvi allo scopo di interiorizzare come saranno strutturate le tracce e quali saranno gli elementi in gioco, così da non trovare brutte sorprese. Per fortuna il Miur ha preparato delle simulazioni per aiutare i maturandi a capire come sono fatte le tracce, in modo da sapere bene come risolverle il giorno dell’esame. Ecco i link alle prove simulate ufficiali:

Foto Copertina: PxHere

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità