Seconda Prova Maturità 2019: data, materie, tracce, svolgimenti e novità con la riforma
Condividi su

Seconda Prova Maturità 2019: data, materie, tracce, svolgimenti e novità con la riforma

Di Sofia Batini
pubblicato il 20 settembre

Seconda Prova Maturità 2019: ecco cosa sapere sulle tracce e gli svolgimenti per ogni indirizzo per esercitarsi con le prove degli anni scorsi!

Seconda Prova Maturità 2019: data, materie, tracce, svolgimenti e novità con la riforma

Seconda Prova Maturità 2019: data, tracce e novità

La Maturità 2019 è ancora lontana ma conviene iniziare a pensare alla Prima Prova, Seconda Prova e Invalsi. La Seconda Prova è lo scritto dell’Esame di Stato che terrorizza maggiormente tutti i maturandi. Qual è la data del secondo scritto dell’Esame di Stato? Come affrontarle le tracce scelte dal Miur per ogni indirizzo? Come ormai saprete, la prova è stabilita dal Ministero a livello nazionale, ma le materie cambiano a seconda della scuola, l’articolazione o l’opzione frequentata. Come cambierà la sua struttura per la Maturità 2019? Ecco tutto quello che dovete sapere sulle tracce di Seconda Prova della Maturità 2019 delle varie scuole (licei, istituti tecnici e istituti professionali), qual è la durata, il regolamento e il voto della prova (se ancora non lo avete capito) e come allenarsi in queste ultime ore con le tracce svolte.

Per le altre modifiche alla Maturità 2019 non perdete:

seconda prova maturità 2017

Maturità 2019 Seconda Prova: data, durata e voto

Non sai ancora la durata della Seconda Prova per la Maturità 2019? Ecco cosa sapere:

  • Data: la data scelta dal Miur per la Seconda Prova 2019 è il 20 giugno. Qua trovi il calendario completo dell’Esame di Stato: Date Maturità 2019: il calendario ufficiale di prove scritte, Invalsi e orale
  • Durata: qua la risposta si fa più articolata perché le cose variano a seconda dei licei, istituti tecnici o professionali. Per la maggior parte degli indirizzi, la prova ha una durata di 6 ore (potete consegnare e uscire dopo 4 ore); tuttavia ci sono delle eccezioni: al liceo classico, ad esempio, la prova dura solo 4 ore, mentre al liceo musicale e coreutico la prova è articolata su due giorni. Al liceo artistico, invece, la seconda prova può essere suddivisa su tre giorni, per 6 ore al giorno. In ogni caso, in fondo alla traccia, il Miur scriverà la durata della seconda prova e anche dopo quante ore potrai consegnare il tuo compito.
  • Voto: è la grande novità della seconda prova di Maturità 2019. Da quest’anno, il punteggio massimo per la seconda prova è 20 punti (e non più 15), stesso punteggio che verrà attribuito in Prima Prova e all’orale. Il punteggio si andrà poi a sommare alla prima e alla terza prova, all’orale e ai crediti scolastici ottenuti per determinare il voto finale espresso in centesimi.

Seconda Prova 2019: cosa portare

Al fine di non incorrere in sanzioni da parte della Commissione o, al contrario, rimanere svantaggiato perché non si è fatto uso degli strumenti utilizzabili per la seconda prova, vediamo cosa è possibile portare con sé il 21 giugno. Allora, innanzitutto, è bene ribadire che sono vietati smartphone, cellulari e qualsiasi dispositivo con una connessione a internet (che vanno consegnati all’ingresso), così come libri, fotocopie, dispense, appunti, schemi, mappe concettuali (con l’eccezione degli studenti Dsa), riassunti e bigliettini. Tuttavia, a seconda della prova che si deve affrontare, si può e/o si deve portare:

  • Carta d’identità: ogni maturando deve essere munito di documento d’identità valido che sarà controllato prima di ogni scritto!
  • Penne: porta con te delle penne (meglio più di una) nere o blu per svolgere la prova!
  • Dizionario: in caso di prova di lingua straniera, come al liceo linguistico, o versione, come al liceo classico, è possibile portare il dizionario (sia bilingue che monolingue).
  • Calcolatrice: gli studenti di liceo scientifico non possono certo rinunciare al loro principale alleato, ossia la calcolatrice! Tuttavia, attenzione perché non deve essere programmabile.
  • Matite, righe, squadre e tutti gli strumenti tecnici che servono per i progetti: gli studenti di liceo artistico e istituti tecnici che devono disegnare o svolgere progetti possono portare con loro tutto l’occorrente.
  • Codice civile: se devi affrontare una prova di diritto (es. istituti tecnici commerciali) o simili, puoi portare con te il codice civile.
  • Strumenti musicali: sono essenziali per chi fa il liceo musicale!
  • Snack e bevande: puoi portare anche merendine e spuntini, così come acqua e bevande per rilassarti, fare cinque minuti di pausa e ricaricarti durante l’esame! Attenzione però a non portare cibi unti o che potrebbero macchiare i fogli su cui è stampata la seconda prova.

Materie Seconda Prova Maturità 2019

A differenza della prima prova, in cui le tracce stabilite dal Miur sono identiche per tutti i maturandi d’Italia, la seconda prova, sempre stabilita dal Ministero a livello nazionale, è diversa a seconda dell’indirizzo frequentato. Questo perché la Seconda Prova è volta a testare la preparazione degli studenti in una delle materie d’indirizzo della scuola che si è frequentato per cinque anni. È il Miur a stabilire qual è la materia d’indirizzo che sarà oggetto di seconda prova: ogni anno, in genere a fine gennaio (non c’è tuttavia una data ufficiale), il Ministero pubblica un decreto con le materie scelte.

Tracce Seconda Prova Maturità: tutto sugli svolgimenti del 2019

A questo punto, dopo aver capito quale materia affronterai, quando dovrai svolgere la prova, quanto tempo avrai a disposizione e cosa portare per aiutarti, vediamo nello specifico cosa prevedono le tracce di ogni seconda prova in base all’indirizzo.

Tracce Seconda prova licei

  • Seconda prova Liceo Classico: versione di greco o latino. I maturandi di liceo classico dovranno svolgere una versione di un autore greco o latino, cioè tradurre un brano in italiano. Il tempo a disposizione, come abbiamo detto, è di 4 ore e puoi uscire dopo 3 ore. Puoi avvalerti del vocabolario.
  • Seconda prova  Liceo Scientifico: prova di matematica o fisica. La traccia di matematica è composta da 10 quesiti e 2 problemi: di questi, tu dovrai scegliere 5 quesiti a cui rispondere e un solo problema da svolgere. Il tempo a tua disposizione per completare la prova è di 6 ore (potrai consegnare dopo 3 ore). Tuttavia, potrebbe essere che per la prima volta il Miur decida di proporre la traccia di fisica ai maturando del Liceo Scientifico alla Maturità 2019… sarà veramente così? In questo caso, dovrai affrontare 2 problemi e 6 quesiti a carattere generale.
  • Seconda prova  Liceo Linguistico: prima o seconda lingua. I maturandi di liceo linguistico dovranno svolgere una comprensione del testo in lingua (nella maggior parte dei casi sarà inglese), con tanto di domande, riassunto e una produzione personale in riferimento al testo da te scelto. Avrai infatti quattro opzioni tra cui scegliere una traccia da svolgere: brano di attualità, di ambito storico-sociale, letteratura e di ambito artistico. La prova dura 6 ore.
  • Seconda prova  Liceo Scienze Umane: traccia di Scienze Umane. Si tratta di una trattazione sintetica, in cui dovrai sviluppare una riflessione sull’argomento proposto nella traccia, che riguarderà un argomento o autore studiato nel triennio scolastico. Inoltre, saranno presenti 4 quesiti e ogni maturando dovrà sceglierne due a cui rispondere. La prova dura 6 ore.
  • Seconda prova Liceo artistico. È una prova più pratica rispetto agli altri licei e si svolge in ben tre giorni. Il suo contenuto cambia a secondo del sotto-indirizzo frequentato, tra Arti Figurative, Architettura e Ambiante, Design, Audiovisivo e Multimediale, Grafica e Scenografia.
  • Seconda prova Liceo musicale e coreutico. Le prove sono diverse per gli studenti di liceo musicale e coreutico. In ogni caso si svolgano nell’arco di due giornate e sono composte da una prova teorica e una pratica.

Tracce Seconda prova Istituti Tecnici

  • Seconda prova Amministrazione Marketing e Finanza (Ragioneria). Questa scuola presenta un indirizzo generale e due articolazioni: Sistemi Informativi Aziendali e Relazioni internazionali per il Marketing. La prova in genere è divisa in tre parti: analisi di testi e documenti economici, analisi di casi aziendali e simulazioni aziendali.
  • Seconda prova Istituto Tecnico per il Turismo. La prova richiede competenze nel campo economico-aziendali, di ricerca e produzione di documenti aziendali e di svolgere esercizi di analisi, ricerca, decisione, scelta e definizione di linee operative.
  • Seconda prova Istituto Tecnico in Meccanica, meccatronica ed energia. A seconda dell’indirizzo specifico cambia la prova e la materia. In ogni caso, la seconda prova verterà sullo svolgimento di progetti, disegno e progettazione.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Elettronica ed Elettrotecnica. Indipendentemente dalla materia dello specifico indirizzo, dovrai scegliere la tipologia di prova da svolgere tra 6 tipologie. Ogni traccia è composta da una prima parte che dovrai svolgere nella sua interezza, e da una seconda parte nella quale sono presenti dei quesiti tra cui scegliere.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni. Anche in questo caso, dovrai scegliere una traccia tra sei tipologie e completare la prima parte per intero e rispondere a un numero ristretto di quesiti nella seconda parte.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Trasporti e Logistica. La prova è composta da una prima parte, da svolgere nella sua interezza, e da una seconda parte nella quale sono presenti dei quesiti tra cui scegliere.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Grafica e Comunicazioni. Si tratta di una seconda prova tecnico-pratica e laboratoriale da svolgere in 6 ore e composta da due parti: una da svolgere per intero e l’altra rispondendo a un numero di quesiti specifico tra quelli proposti.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Moda. Stessa modalità di prova: scelta di una traccia tra sei tipologie, divisa in due parti, una da svolgere per intero e l’altra con quesiti a scelta. La durata della prova è di 6 ore.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Chimica, Materiali e Biotecnologie. Per ognuno dei quattro indirizzi, si conferma la tipologia di struttura della seconda prova: scelta di una traccia tra sei tipologie, divisa in due parti, una da svolgere per intero e l’altra con quesiti a scelta. La durata della prova è di 6 ore.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio (Geometri). Anche qui, stessa struttura: scelta di una traccia tra sei tipologie, divisa in due parti, una da svolgere per intero e l’altra con quesiti a scelta. La durata della prova è di 6 ore.
  • Seconda prova Istituto Tecnico Agraria, Agroalimentare e Agroindustria. Per ognuno degli indirizzi, vale la stessa modalità di prova: scelta di una traccia tra sei tipologie, divisa in due parti, una da svolgere per intero e l’altra con quesiti a scelta. La durata della prova è di 6 ore.

Tracce Seconda prova Istituti Professionali

  • Seconda prova Istituto Professionale Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale. Per ognuno degli indirizzi, vale la stessa modalità di prova: scelta di una traccia tra sei tipologie, divisa in due parti, una da svolgere per intero e l’altra con quesiti a scelta del maturando.
  • Seconda prova Istituto Professionale dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera (Istituto Alberghiero). Si tratta di una seconda composta da due parti: una da svolgere per intero e composta da un tema, una trattazione o analisi dati e da un’altra rispondendo a un numero di quesiti specifico tra quelli proposti.
  • Seconda prova Istituto Servizi Socio-Sanitari. Questa è una delle scuole introdotte con la nuova riforma Gelmini, quindi quest’anno è solamente la seconda volta che i suoi studenti si trovano ad affrontare la seconda prova di maturità. Si tratta di una seconda prova tecnico-pratica e laboratoriale da svolgere in 6 ore e composta da due parti: una da svolgere per intero e l’altra rispondendo a un numero di quesiti ristretto tra quelli proposti.
  • Seconda prova Istituto Professionale Servizi Commerciali. La traccia della seconda prova verte su situazioni operative della filiera industriale ed è composta da due parti: una da svolgere per intero e composta da un tema, una problema da risolvere o business plan da creare e da un’altra parte da svolgere rispondendo a un numero di quesiti ristretto tra quelli proposti.
  • Seconda prova Istituto Professionale Produzioni Industriali e Artigianali. La traccia della seconda prova verte su situazioni operative della filiera industriale o artigianale d’interesse ed è composta da due parti: una da svolgere per intero e l’altra rispondendo a un numero di quesiti ristretto tra quelli proposti.
  • Seconda prova  Istituto Professionale Manutenzione e Assistenza Tecnica. La traccia della seconda prova verte su situazioni operative della filiera industriale o artigianale d’interesse ed è composta da due parti: una da svolgere per intero e l’altra rispondendo a un numero di quesiti ristretto tra quelli proposti.

Seconda Prova Maturità: simulazioni e tracce degli anni precedenti

A questo punto non ti resta che iniziare a preparati, studiando bene il programma scolastico, ma anche allenandoti con simulazioni e seconde prove degli scorsi anni così da familiarizzare con il tipo di traccia, la sua difficoltà e il tempo che hai a disposizione per svolgerla.

Ecco i link alle tracce di seconda prova della Maturità 2018 per i Licei:

Ecco i link alle tracce di seconda prova della Maturità 2018 per gli istituti tecnici:

Ecco i link alle tracce di seconda prova della Maturità 2018 per gli istituti professionali:

Tracce Maturità 2018: guide per le prove scritte

Cerchi informazioni sugli altri due scritti dell’Esame di Stato? Le trovi in queste guide relative alla maturità 2018:

Per non perdere neanche una news seguiteci anche su Instagram: ilmaturandodisperato

Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità