Condividi
Seconda Prova Maturità 2019 linguistico: come cambiano tracce e materie
Condividi su

Seconda Prova Maturità 2019 linguistico: come cambiano tracce e materie

Di Chiara Greco
pubblicato il 28 novembre

Riforma Maturità 2019: cambia anche la Seconda Prova! Scopri cosa è successo e come sarà strutturata la prova per il liceo linguistico!

Seconda Prova Maturità 2019 linguistico: come cambiano tracce e materie

Seconda Prova 2019 Linguistico: tutto sulle tracce, cosa cambia e le materie

È ormai ufficiale: la Maturità 2019 sarà una novità sotto tutti gli aspetti e anche la Seconda Prova del Liceo Linguistico subirà molti cambiamenti. In base a quanto previsto dalla Riforma del Miur, i maturandi dovranno affrontare una traccia totalmente diversa da quella degli anni scorsi! In più, c’è una grossa novità: la Seconda Prova di Maturità 2019 potrebbe riguardare non solo una materia d’indirizzo (es. inglese), ma anche due insieme (es. inglese e francese/spagnolo). State già progettando una fuga per trovarvi dall’altra parte del mondo il prossimo 20 giugno? Aspettate a preparare le valigie: noi di ScuolaZoo siamo qui per spiegarvi com’è cambiata la Seconda Prova 2019 del linguistico, come sono strutturate le tracce, quali materie potrebbero uscire e come verranno valutate!

La Maturità 2019 è una vera e propria rivoluzione! Scoprite cosa cambia:

Seconda Prova Maturità 2019 linguistico

Materie Seconda Prova Maturità 2019: quali sono per il liceo linguistico

Le materie d’indirizzo del liceo linguistico sono le lingue straniere studiate che si dividono, in base all’indirizzo e al monte ore dedicato alla studio di ciascuna lingua, in:

  • Prima lingua straniera (in genere è inglese – ma può essere anche francese)
  • Seconda lingua straniera (generalmente francese, tedesco o spagnolo)
  • Terza lingua straniera (francese, tedesco o spagnolo per le lingue europee e russo, cinese o giapponese se si studia una lingua orientale)

Seconda Prova 2019 Liceo Linguistico: com’è strutturata la traccia di lingue straniere

Rimbocchiamoci le maniche e iniziamo a capire come funziona la nuova Seconda Prova 2019 per il liceo linguistico. Partiamo dicendo che la prova potrà essere su una singola lingua, scelta dal Miur, oppure mista, cioè su due lingue. La struttura della Seconda Prova per il linguistico sarà così:

  • Comprensione del testo. Vi ritroverete due testi scritti, uno letterario e uno non letterario (di 1000 parole), seguiti da 15 domande a risposta aperta e chiusa a cui dovrete rispondere.
  • Produzione del testo. Dovrete produrre due testi in lingua, uno narrativo o descrittivo e l’altro argomentativo, ciascuno di circa 300 parole.

Seconda Prova Maturità 2019 multidisciplinare: come sarà strutturata per il linguistico?

Come vi abbiamo anticipato, la Seconda Prova 2019 per il Liceo Linguistico potrebbe essere anche su due lingue. In questo caso, la struttura del compito rimarrà la stessa ma la prova verrà svolta così:

  • Comprensione del testo. Un testo sarà nella prima lingua e l’altro sarà nella seconda lingua.
  • Produzione del testo. Stessa struttura, cambia solo che un testo lo dovrete scrivere nella prima lingua e l’altro nella seconda lingua.

Maturità 2019: le indicazioni generali e il punteggio per la Seconda Prova del linguistico

La nuova Seconda Prova 2019 ha una struttura più complessa quindi la durata del compito sarà di circa 6 ore. Il punteggio della prova dipenderà dai seguenti fattori:

  • ortografia;
  • grammatica e sintassi;
  • struttura dei modelli lingustici di interazione utilizzati;
  • tipologie e generi testuali;
  • conoscenza della cultura dal punto di vista letterario e d’attualità.

Seconda Prova Maturità 2019 liceo linguistico: griglia di valutazione

Per attribuire un punteggio alla vostra prova, i professori avranno davanti a loro una griglia di valutazione e vi assegneranno da 1 a 5 punti in ognuna di queste categorie:

  • comprensione del testo;
  • interpretazione del testo;
  • aderenza alla traccia nella produzione scritta;
  • organizzazione del testo e coerenza linguistica nella produzione.

(Credits Immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità