Condividi
Tesina di Maturità – Essere o apparire?
Condividi su

Tesina di Maturità – Essere o apparire?

Di Folco Gervasutti
pubblicato il 08 giugno

Tesina maturità 2018 essere o apparire: il segreto del maturando di successo

Tesina di Maturità – Essere o apparire?

La Tesine Maturità 

 che vi proponiamo oggi parte da una frase del tragediografo greco Eschilo che recita “Molti degli uomini preferiscono l’apparenza più che l’essenza, scostandosi dal giusto”.

Vi consigliamo anche:

Questo dell’essere e apparire è un tema molto sentito da tutti gli studenti del quinto anno. Sia perché gli autori che trattano questa tema esercitano un indubbio fascino tra i maturandi, sia perché questa tematica permette di spaziare fra diversi argomenti e diverse materie, lasciando completa libertà di analisi.

Ecco ora come il maturando che ci ha fornito questo percorso multidisciplinare, ha strutturato la sua mappa concettuale:

  • ARTE: Surrealismo, Renè Magritte: “Le passeggiate di Euclide
  • ITALIANO: Luigi Pirandello: “Uno, nessuno, centomila”
  • FILOSOFIA: Gabriel Marcel: “Essere e avere”
  • LATINO: Petronio, dal “Satyricon”: La cena di Trimalcione
  • GEOGRAFIA ASTRONOMICA: “Magnitudine reale o apparente delle stelle

Cattura

Dai un’occhiata a tutte le nostre Tesine di Maturità e alle nostre Armi per copiare alla Maturità

Folco Gervasutti
Leggi altri articoli in Tesine Maturità Maturità