Condividi
Esame Terza Media 2018: tesina e mappe concettuali, come presentarle all’orale
Condividi su

Esame Terza Media 2018: tesina e mappe concettuali, come presentarle all’orale

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 19 giugno

Tesine esame terza media 2018: siete ancora alle prese con la scrittura della vostra tesina? Niente panico. Leggete tutti i nostri consigli e le direttive del Miur!

Esame Terza Media 2018: tesina e mappe concettuali, come presentarle all’orale

Esami Terza Media 2018, orali: come funziona il colloquio multidisciplinare

Come ben sapete, gli Esami di Terza Media 2018 non hanno date nazionali: ogni istituto ha un proprio calendario delle prove d’esame. In questi giorni gli studenti stanno affrontando le prove scritte di italiano, matematica e lingue straniere, dopo i quali avranno inizio gli esami orali di terza media. Il colloquio multidisciplinare spaventa non poco i ragazzi della scuola superiore di primo grado. Essi, oltre a preparare le diverse materie, dovranno presentare anche una tesina e/o una mappa concettuale in cui collegano tra loro più argomenti. Come funziona questa fase dell’Esame di Terza Media 2018? Scopritelo insieme a noi di ScuolaZoo.

Esame Terza Media 2018: come presentare la tesina agli orali

Per mettere a loro agio gli studenti all’Esame di Terza Media, il colloquio orale inizia con l’esposizione della tesina multidisciplinare. Tuttavia molti studenti della scuola superiore di primo grado non hanno idea di come presentare la tesina agli orali, ma per fortuna ci sono i consigli di ScuolaZoo per l’Esame di Terza Media 2018:

  • Tesine con argomenti interessanti: ciò che conta all’esame orale di terza media è catturare l’attenzione dei professori con argomenti originali. Non importa collegare proprio tutte le materie, ciò che conta è che la vostra tesina di terza media sia unica.
  • Tesine non troppo lunghe: la commissione d’esame valuterà anche la vostra capacità di sintesi. Per esporre la vostra tesina solitamente avete 15 minuti di tempo, vedete di non essere né troppo lunghi né troppo corti.
  • Tesina cartacea: il giorno dell’esame orale di Terza Media portate con coi 2 o 3 tesine stampate da distribuire ai professori così che possano controllare e leggere gli argomenti di ciascuna materia mentre li presentate.
  • Tesina power point: in alternativa alla tesina scritta potete presentare le materie del vostro elaborato con una presentazione power-point. In questo caso ricordatevi di mettere tante immagini e soprattutto di fare didascalie brevi che andrete ad argomentare voi all’esame orale di terza media.

Esame orale terza media 2018: come presentare la mappa concettuale

Per l’Esame di Terza Media 2018 la commissione potrebbe chiedere agli studenti di portare all’orale una mappa concettuale in cui sono collegati ad un tema centrale gli argomenti delle varie materie. In alcune scuole le mappe concettuali prendono il posto delle tesine, mentre in altre vanno fatte entrambe. Come va presentata la mappa concettuale al colloquio multidisciplinare d’esame? Ecco alcune dritte:

  • Argomenti mappe concettuali: come per la tesina, anche quando si svolge la mappa concettuale bisogna trovare argomenti originali per ciascuna materia
  • Collegamenti mappa concettuale: trovare i diversi collegamenti tra materie ed argomenti non è sempre facile, ma state attenti a non fare associazioni forzate. Non cercate collegamenti dove non ce ne sono, siate chiari sul perché quell’argomento si collega a quell’altro tenendo sempre a mente il tema centrale.
  • Mappe concettuali cartacee: il modo migliore per presentare la mappa concettuale all’esame orale di terza media 2018 è fare un semplice schema su un foglio. Potete sbizzarrirvi in quanto a creatività, realizzando la vostra mappa a mano o al pc, basta che i collegamenti tra materie siano ben visibili così come gli argomenti.
  • Mappe concettuali power-point: all’esame di terza media 2018 potete presentare la vostra mappa concettuale anche sotto forma di powerpoint. In una diapositiva fate uno schema generale per poi focalizzare l’attenzione su ogni materia evidenziando come e perché si collega alle altre.

(Crediti immagini: pixabay)

Isabelle Giacometti
20 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in Esame di Terza Media Terza Media