Condividi
Tema su Leonardo da Vinci: le tracce per la Maturità 2019
Condividi su

Tema su Leonardo da Vinci: le tracce per la Maturità 2019

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 08 aprile

Tra gli anniversari storici da ricordare per la Maturità 2019 c’è anche la morte di Leonardo da Vinci: ecco alcuni consigli per svolgere un tema sul genio del Rinascimento alla Prima Prova.

Tema su Leonardo da Vinci: le tracce per la Maturità 2019

Tema su Leonardo da Vinci: tracce per la Prima Prova 2019

Come avvenuto più volte alla Maturità degli anni precedenti per la scelta delle tracce della Prima Prova il Miur è sempre molto sensibile agli anniversari storici e alle ricorrenze. Una debolezza che ha portato a previsioni che spesso si sono rivelate esatte e che quindi va sfruttata quanto più possibile per arrivare preparati alla Maturità 2019.
Tra gli anniversari storici del 2019 c’è anche il cinquecentesimo della morte di Leonardo da Vinci. Stiamo parlando del genio del Rinascimento italiano, una delle figure che maggiormente incarna lo spirito di quel tempo, e che di fatto è uno dei simboli del nostro Paese all’estero. In questo articolo noi di ScuolaZoo vi daremo tutte le indicazioni per svolgere un ipotetico tema sul Leonardo da Vinci alla nuova Maturità. Le tipologie sono ovviamente quelle della Prima Prova 2019: analisi del testo, tema di attualità e testo argomentativo.

Scoprite gli altri anniversari storici che il Miur potrebbe scegliere per le tracce di Prima Prova 2019: 

Tema su Leonardo Da Vinci: le tracce per la Maturità 2019

Foto: MaxPixel

Riassunto Leonardo da Vinci: appunti per la Maturità 2019

Prima di iniziare con le tracce di Prima Prova, che sono state riorganizzate dopo la riforma dell’esame di Stato del Miur, vediamo in breve chi era Leonardo da Vinci facendo un riassunto della sua vita e delle sue opere.
Vissuto a cavallo tra 1400 e 1500, nomade ma stazionato principalmente nelle corti di Firenze e Milano, Leonardo è stato un genio assoluto nella storia dell’umanità. Nel corso della sua esistenza ha dato prova di essere dotato di un ingegno multiforme che univa umanesimo e approccio scientifico, esemplificando in questo modo lo spirito del Rinascimento, momento in cui i queste sfere del sapere e dell’agire non erano ancora separati.
Leonardo da Vinci ha realizzato dipinti che hanno segnato l’arte (inutile quasi citare la Gioconda o l’Ultima Cena), altrettanti disegni che sono divenuti iconici (l’Uomo vitruviano, solo per segnalare il più eclatante), ha progettato straordinariamente, in anticipo di secoli, alcune invenzioni come il paracadute, macchine volanti, carroarmati, automi, tute da palombari, ha realizzato studi su canali e dighe, si è interessato con profitto di architettura, ingegneria civile e militare, ha lasciato scritti con intuizioni efficacissime di estetica, medicina, pittura, anatomia e meccanica.
L’essere in anticipo sui propri tempi, l’aver vissuto una vita raminga sotto vari padroni e quindi l’aver viaggiato molto per necessità, aver unito conoscenza scientifica e umanistica in modo felice: sono tutte idee che potrebbero fare al caso vostro quando dovrete stendere il tema della Maturità 2019 su Leonardo da Vinci.

Tracce Prima Prova su Leonardo da Vinci: analisi del testo

Per quanto riguarda l’analisi del testo, ovvero la Tipologia A di Prima Prova alla Maturità 2019, dobbiamo ricordare che, sia che si tratti di poesia piuttosto che di prosa, il Miur ha esteso il campo cronologico della scelta degli autori fino all’Unità d’Italia, ma non oltre. La scelta dunque non ricadrà solo su letterati, pensatori e politici del Novecento, ma è alquanto improbabile pensare che si troveranno scritti di Leonardo.
Nondimeno non è impossibile che per qualche ragione la figura del genio del Rinascimento sia citata in uno scritto, sopratutto considerando quanto Leonardo da Vinci sia importante per l’arte italiana. Altri aspetti interessanti, per quanto appartenenti più alla sfera del gossip che dell’arte, sono quelli che riguardano la (presunta) omosessualità di Leonardo, mai contestata apertamente mentre era in vita, la sua adesione a una dieta vegetariana, per un sentimento di sincera compassione nei confronti degli animali, nonché la sua irreligiosità, piuttosto nota ai tempi e causa di alcuni guai.

Tema argomentativo su Leonardo da Vinci

Passiamo ora alla Tipologia B della nuova Maturità 2019:  Leonardo da Vinci potrebbe comparire nelle tracce di ambito scientifico-tecnologico o artistico-letterario. Ecco quali indicazioni tenere a mente, oltre ai documenti che vi verranno forniti, se dovesse uscire Leonardo da Vinci in Prima Prova.

Titolo: per quanto riguarda il titolo è sempre importante attenersi alla problematica o al tema che viene proposto di sviluppare nella traccia consegnata allo studente. Dato che dovete sostenere una tesi, magari anche con un’antitesi da confutare, sarebbe meglio utilizzare parole chiavi come “Rinascimento”, “invenzioni”, “genio” e in generale rifarvi alla vostra posizione personale, pur in modo oggettivo.

Svolgimento: è fondamentale partire sempre dal documento o dall’estratto fornitovi, per capire se l’idea che avete di Leonardo può combaciare o essere supportata dalle parole dell’autore. Tante le idee che potreste sviluppare. Per esempio si può discutere della necessità di accumulare conoscenze di vari tipi per arrivare a una sintesi che porti a superare i paradigmi di una determinata epoca. O ancora si può provare come Leonardo risulti superiore ai suoi contemporanei, in termini di influenza, proprio perché ancora oggi le sue opere ci parlano non essendo vincolati da canoni estetici storici ma basati sui suoi studi personali.

Consigli: con una figura sfaccettata come Leonardo è facile partire per la tangente e perdere il filo, arrivando a toccare temi che vi farebbero uscire dalla traccia. Cercate quindi di focalizzarvi su un solo aspetto e prendete in considerazione in negativo le vostre tesi, per avere una valida antitesi (come caldamente consigliato da tutte le guida riguardo).

Tema di attualità su Leonardo da Vinci

Pochi artisti e pensatori sono ancora oggetto di indagini approfonditi come lo è Leonardo da Vinci. Le sue opere ed invenzioni risultano estremamente attuali, anche perché ammantate di mistero, e quindi potrebbero essere inserite dal Miur nelle tracce di attualità, ovvero nella Tipologia C della Prima Prova della Maturità 2019.

Titolo: come abbiamo già visto dalla presentazione, i due aspetti più importanti della produzione di Leonardo sono quello scientifico e quello artistico. Usate quindi parole chiavi come “arte” e “scienza”, sopratutto se collegate, e puntate anche su termini come “invenzioni” e “ingegno” per ricollegarvi alla grande importanza che la tecnica e le intuizioni tecnologiche hanno ai nostri tempi.

Svolgimento: sempre se supportati dai documenti forniti dal Miur, si può giocare sulla possibilità dell’uomo di prevedere in qualche modo il futuro, se si conoscono a fondo le leggi del mondo (fisiche, naturali e così via), dovendo però attendere lo sviluppo tecnologico per vederne l’effettiva realizzazione. Il tema chiave in questo caso, viste anche le recenti proteste, è quello del clima e della sensibilità ecologista. Inoltre un altro argomento attinente il dibattito culturale è quello delle frontiere aperte: per quanto l’Italia fosse divisa in vari Stati e città, Leonardo ha viaggiato per tutta la vita (anche in Francia), collezionando le esperienze più disparate, e solo in questo modo ha potuto mettere a frutto il suo genio. Chiuderle oggi impedirebbe la nascita di un altro genio? Infine, in un mondo in cui lo sviluppo economico è sempre più legato a quello tecnologico, pur essendo sempre più alla ricerca di risposte a domande fondamentali, c’è bisogno di riunificare i saperi come aveva fatto Leonardo ai suoi tempi.

Consigli: ricordate che in un tema di attualità è sì importante arrivare a una conclusione personale, ma non bisogna fidarsi e poggiare la propria tesi su esperienze soggettive.

Foto Copertina: Pixabay

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Copiare a Scuola Scuola