Condividi
Tema svolto sull’Addio ai monti di Lucia e immigrazione a confronto
Condividi su

Tema svolto sull’Addio ai monti di Lucia e immigrazione a confronto

Di Selena
pubblicato il 29 marzo

Dovete fare un tema sull’addio ai monti di Lucia e il confronto con l’argomento dell’immigrazione? Sembra difficile, ma noi di ScuolaZoo lo abbiamo già svolto per voi!

Tema svolto sull’Addio ai monti di Lucia e immigrazione a confronto

Tema svolto sull’Addio ai Monti di Lucia e l’immigrazione

L’Addio ai Monti di Lucia è un passaggio fondamentale nel libro i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni. Si trova nel capitolo ottavo e racconta di quando Lucia, Agnese e Renzo sono costretti ad abbandonare il loro paese. Fare un tema basato sull’addio ai monti di Lucia porta ovviamente a un confronto sul tema dell’immigrazione visto che, a modo loro, anche i tre protagonisti stanno emigrando verso un altro luogo in cerca di rinnovata fortuna. L’addio ai monti di Lucia e il tema dell’immigrazione sono ricchi di argomenti in comune e il confronto tra queste due tematiche può essere trasformato in un tema da svolgere in classe come verifica o come compito a casa. Se vi sembra complicato non preoccupatevi perché noi di ScuolaZoo abbiamo già svolto questo tema per voi!

Per scrivere un tema da 10, qui trovate le nostre guide generiche su come svolgerlo al meglio:

Se invece state cercando un approfondimento sull’addio ai monti di Lucia lo trovate qui:

tema-addio-monti-lucia-confronto-immigrazione (2)

Scaletta tema Addio ai Monti di Lucia e immigrazione

Come abbiamo detto il passaggio dell’Addio ai Monti di Lucia di Manzoni si presta per un confronto con l’argomento dell’immigrazione in un tema. Vediamo quindi i passaggi delle scaletta per questo particolare tema.

  • Introduzione: nella parte iniziale del vostro tema spiegate cos’è l’addio ai monti di Lucia, di cosa parla e come questo allontanarsi dalla terra natia porti dolore.
  • Svolgimento: la parte centrale di questo tema deve incentrarsi sul confronto tra Lucia che abbandona la sua casa e i tanti migranti che sono costretti, per problematiche diverse, a dover lasciare il proprio paese. Il dolore di Lucia è simile a quello che prova chi deve lasciare i parenti, gli amici e la propria vita per sfuggire dalle guerre.
  • Conclusione: tirando le fila conclusive del vostro tema si può puntare l’attenzione sul fatto che l’abbandono della propria terra crei dolore, per qualsiasi motivo.

Tema sul capitolo 8 Promessi Sposi: l’addio ai monti di Lucia e l’immigrazione, introduzione

L’addio ai monti di Lucia è un monologo interiore straziante, ma di rara bellezza, scritto da Alessandro Manzoni all’interno del romanzo I Promessi Sposi. Questo capitolo, l’ottavo per la precisione, è la riflessione dolorosa di Lucia che, insieme a Renzo e Agnese, deve lasciare la propria casa e la propria terra dopo la famosa notte degli inganni in cui il matrimonio segreto tra lei e Renzo è fallito e i Bravi hanno persino provato a rapirla. Lucia è così su una barca che si allontana dalla propria terra e, guardando il suo paese farsi sempre più piccolo e distante, le si riempiono gli occhi di lacrime e di dolore per ciò che sta lasciando.

Addio ai Monti di Lucia e immigrazione: svolgimento del tema

I punti in comune tra il dolore di Lucia nell’abbandonare la sua terra e il delicato argomento dell’immigrazione sono tantissimi. Lucia, nel suo addio ai monti, guarda il suo paese allontanarsi e con lo sguardo sembra accarezzare il profilo delle montagne, delle case e dei fiumi che le riportano alla mente tanti bei ricordi. Come lei, anche i tanti ragazzi, donne, uomini e bambini costretti a lasciare la propria terra natia per i motivi più disparati soffrono di questo abbandono. Sono tantissime le testimonianze di giovani immigrati arrivati in Italia dopo viaggi della speranza e da clandestini, che raccontano di come nella loro terra di origine fossero magari laureati, professionisti o avessero una posizione di un certo rilievo, ma per colpa della guerra e dei regimi autoritari, tutta la loro vita in un attimo fosse sparita. Nonostante ciò, la loro terra è ancora saldamente ancorata nei loro cuori e nei loro ricordi. Altri invece hanno lasciato la propria casa e i propri affetti nella speranza di guadagnare più soldi o di trovare condizioni di vita migliori rispetto a quelle attuali nel loro paese d’origine, ma nonostante ciò ripensare alla loro casa è uno dei ricordi più dolci che hanno. Come Lucia, ci sono poi anche dei ragazzi giovanissimi che dopo la scuola decidono di lasciare l’Italia, ad esempio, per carenza di posti di lavoro e si trasformano in immigrati che vagano per le principali città europee alla ricerca di un governo e di aziende che riconoscano la loro formazione e che possano dargli il giusto riconoscimento.

Conclusione tema sul confronto tra l’addio ai monti di Lucia e l’immigrazione

Ciò che accomuna tutti questi immigrati, Lucia compresa, è l’affetto per la terra d’origine, la voglia di tornare e, in alcuni di essi, anche la speranza nella Provvidenza. Lucia infatti nel suo Addio ai Monti, dopo tanto strazio nel ricordare la propria casa, si conforta con il pensiero che Dio le sta facendo attraversare così tante difficoltà al solo scopo di darle un futuro migliore. Come lei sono in tanti che partono magari da paesi in guerra mossi da questa speranza: non importa a quale Dio si appellino per trovare luce nel dolore, a muoverli è la fiducia nel futuro e nel Paese che è pronto, si spera, ad accogliere queste anime perdute.

I Promessi Sposi: temi svolti e riassunti

Cercate altri temi sui Promessi Sposi o il riassunto del capitolo 8, da cui è tratto il passo dell’Addio ai Monti di Lucia? Non perdere:

(Fonte Immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola