Condividi
Bonus cultura 500 euro: dal 2020 cambia tutto, le novità del bonus 18app
Condividi su

Bonus cultura 500 euro: dal 2020 cambia tutto, le novità del bonus 18app

Di Selena
pubblicato il 19 luglio

Bonus Cultura: nel 2020 il contributo di 500 euro per gli studenti di 18 anni cambierà radicalmente e sarà rivolto anche ad altre fasce d’eta. Ecco le novità che il Ministro Bonisoli vuole introdurre.

Bonus cultura 500 euro: dal 2020 cambia tutto, le novità del bonus 18app

Bonus 500 euro: i cambiamenti previsti per il 2020

Si è temuto il peggio per il Bonus Cultura: si era vociferato infatti che sarebbe state eliminato, ma invece, fortunatamente per tutti i ragazzi di 18 anni il Ministro dei Beni Culturali, Bonisoli, ha deciso di prorogarlo per il 2018-2019, ma ha anche annunciato dei cambiamenti per il 2020. Per questi due anni il Ministro ha deciso che non solo i neo maggiorenni dovessero avere l’opportunità di usare questi 500 euro del Bonus Cultura, ma anche tutti i ragazzi di 19 anni. Inoltre pare che cambieranno anche le tempistiche di erogazione del bonus e i controlli in merito all’utilizzo di questi soldi per evitare che siano spesi impropriamente. Ma non finisce qui, il Ministro Bonisoli ha infatti dichiarato che nel 2020 ci saranno ulteriori novità. Vediamole insieme.

Vuoi sapere cos’è il Bonus Cultura, come richiederlo e da quando è attivo? Leggi qui:

bonus-cultura-500-euro-cambiamenti-2020 (2)

Cosa cambia nel 2020 per il Bonus Cultura: le decisioni del Ministro

Come vi abbiamo anticipato, il Ministro Bonisoli ha deciso di prorogare per il 2018-2019 il Bonus Cultura ed è notizia delle ultime ore che stia lavorando anche a dei cambiamenti strutturali di questo bonus da 500 euro per il 2020. Pare infatti che il bonus potrebbe essere esteso anche ad altre fasce di età, oltre a quella dei 19enni, e che, dal 2020 questo incentivo economico diventerà strutturale. Secondo il Ministro della Cultura Bonisoli infatti è importante che una commissione di esperti si metta al lavoro per ripensare sia alle fasce d’età cui è dedicato, sia alle categorie di utilizzo. Lo scopo è quindi quello di far sì che il Bonus 18app di 500 euro sia in grado di incidere in modo ancora più impattante nel consumo di prodotti culturali da parte dei ragazzi che, nel 2016, lo hanno utilizzato essenzialmente per comprare libri, musica e partecipare ai concerti. Ovviamente siamo in attesa di un decreto reale che spieghi nel dettaglio sia le novità previste per il Bonus 500 euro nel 2019 e nel 2020 e, come sempre, non appena avremo novità noi di ScuolaZoo vi terremo aggiornati su tutto, comprese le modalità di richiesta e le categorie di oggetti ed eventi in cui è possibile utilizzare questi soldi dedicati alla cultura.

(Fonte immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Scuola