Condividi
Bonus Cultura 2000: da quando è possibile richiedere i 500 euro?
Condividi su

Bonus Cultura 2000: da quando è possibile richiedere i 500 euro?

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 24 settembre

Lo sapevate che se quest’anno arrivate a spegnere 18 candeline vi spettano 500 euro da spendere in bene di tipo culturale?

Bonus Cultura 2000: da quando è possibile richiedere i 500 euro?

Bonus cultura per i 2000: da quando è attivo e come richiederlo

Lo hanno messo, lo volevano togliere, ma alla fine il bonus cultura resiste anche per l’anno scolastico 2018/2019: i nati nel 2000 avranno così la possibilità di richiedere 500 euro da spendere in concerti, spettacoli teatrali, film, musei, libri e molto altro. Non vedete l’ora di usufruire del bonus cultura scaricando la 18app? Lo sappiamo bene e quindi siamo qui per aggiornarvi su tutte le ultime news riguardanti il bonus 500 euro per i 2000, svelandovi da quando sarà attivo ed entro quando richiederlo.  

I 500 euro per i 2000 sono in arrivo! Ecco come richiedere il Bonus Cultura:

Non perdere anche:

bonus cultura 2000

Foto: MaxPixel

Bonus Cultura: cos’è?

Il Bonus Cultura è un’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha come obiettivo quello di diffondere la cultura presso i più giovani. In pratica coloro che compiono 18 anni durante un determinato anno, si vedono “donare” un tesoretto di 500 euro da spendere in beni culturali. Non parliamo di quadri o statue da disporre in cameretta, quanto di biglietti per concerti, per il cinema o il teatro, libri, visite a musei, corsi vari e molto altro ancora.

Bonus Cultura 2000: chi ne usufruisce?

L’anno scorso l’iniziativa aveva coinvolto coloro che compivano 18 anni nel 2017. Dopo qualche tira e molla e incertezze varie è stato finalmente varato il cosiddetto Bonus Cultura 2000, ovvero destinato ai neo-18enni che compiono la maggiore età nel 2018 e 2019. A luglio infatti il decreto Milleproroghe ha confermato che l’iniziativa voluta dal governo Renzi proseguirà e a settembre il testo è stato approvato in modo definitivo anche per gli anni 2018 e 2019. Nel 2020, invece, dovrebbero esserci dei cambiamenti significativi ancora non meglio specificati.

Bonus Cultura per i nati nel 2000: da quando è possibile richiedere i 500 euro?

Al momento però non è ancora possibile effettuare la registrazione sulla piattaforma che regola l’emissione della card elettronica grazie alla quale fare acquisti online o di persona. 18app, questo il nome del sito, riporta infatti ancora tutte le informazioni riguardanti i nati nel 1999, i quali hanno tempo fino al 31 dicembre per spendere i loro 500 euro.

È bene comunque sapere che per iscriversi alla piattaforma occorrerà anche dimostrare di essere residenti in Italia oppure provvisti di permesso di soggiorno.

Sul sito si deve richiedere lo SPID, ovvero il Sistema Pubblico d’Identità Digitale. Si tratta di credenziali composte da nome utente e password che devono essere fornite da soggetti come Aruba, Infocert, Poste Italiane, Register, Sielte e Tim in quanto riconosciuti Identity Provider.

Bonus 500 euro: cosa si può comprare

Una volta ottenuta la carta elettronica si possono acquistare una serie di beni culturali ad ampio raggio. La novità di quest’anno è rappresentata dalla musica registrata, quindi cd e Dvd musicali. Rimangono purtroppo esclusi i Dvd cinematografici. Tra le new entry anche corsi di teatro, di musica (magari per imparare a suonare uno strumento), oppure di lingue straniere.

Per quanto riguarda i beni già confermati gli anni scorsi questi sono:

  • biglietti per spettacoli teatrali
  • biglietti per proiezioni cinematografiche
  • biglietti per visitare musei, mostre, siti archeologici, parchi naturali
  • biglietti inerenti eventi culturali come spettacoli dal vivo (concerti, circo, rappresentazioni)
  • libri
  • testi scolastici anche in ebook

Si ricorda che tutti gli oggetti – fisici o virtuali – possono essere acquisiti in un unico esemplare.

Foto Copertina: Pixabay

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in News Scuola