Condividi
Bonus Cultura 2020: registrazioni dal 5 marzo per i 2001, cosa comprare e come utilizzarlo
Condividi su

Bonus Cultura 2020: registrazioni dal 5 marzo per i 2001, cosa comprare e come utilizzarlo

Di Chiara Greco
pubblicato il 20 febbraio

Dal 5 marzo sarà attivo il servizio di registrazione su 18app per ottenere il Bonus Cultura 2020: come registrarsi, elenco delle cose da comprare e come si usa.

Bonus Cultura 2020: registrazioni dal 5 marzo per i 2001, cosa comprare e come utilizzarlo

Bonus Cultura nati nel 2001: come registrarsi dopo il 5 marzo, cosa si può comprare e come si usa

Dopo un lungo periodo di silenzio finalmente arrivano news dal Miur sul Bonus Cultura 2020 per tutti gli studenti nati nel 2001 e che hanno compiuto 18 anni nel 2019. Nel decreto pubblicato il 19 febbraio sul sito della Gazzetta Ufficiale, relativo al regolamento per l’utilizzo della carta elettronica e i diversi bonus economici, è stato annunciato che dal 5 marzo, data di entrata in vigore del decreto, sarà attivo il servizio di registrazione per la 18app. Nel documento vengono specificati altri dettagli riguardanti il Bonus di 500 euro per i diciottenni e qui vi spiegheremo tutto ciò che c’è da sapere.

Non perdere:

Quando entra in vigore il Bonus Cultura di 500 euro per i 2001?

A differenza degli altri anni, quest’informazione è arrivata con netto ritardo ma finalmente ci siamo: è uscito sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge che regolamenta l’utilizzo della carta elettronica e dei bonus economici per il 2020. La data di entrata in vigore del decreto è il 5 marzo, quindi ciò significa che da questa data si attiverà il servizio per registrarsi sul sito di 18app, così da fare domanda per il bonus di 500 euro. Il ministero dei beni culturali insieme a quello delle finanze hanno ora 60 giorni per fornire tutte le informazioni relative all’importo nominale, criteri e modalità di attribuzione del bonus e come si utilizza la carta.

18app: come registrarsi per ottenere il bonus

Dopo aver richiesto lo Spid, operazione che potete fare già in questo periodo, verrà attivata la procedura d’iscrizione alla 18app dal 5 marzo, il servizio che vi permette di fare domanda per ottenere il bonus per i 18enni nati nel 2001. Per registrarsi dovete andare sul sito ufficiale di 18app o scaricare direttamente l’app sul vostro telefono, inserire tutti i dati richiesti facendo accesso con lo Spid, successivamente riceverete un’email di conferma dal tuo IdP (Identity Provider). Da questo punto in poi dovete seguire tutte le procedure e attendere che vi venga confermata la corretta registrazione. La registrazione è possibile fino al 31 agosto 2020. La data ultima per usufruire del bonus è invece il 28 febbraio 2021.

Bonus Cultura 2001: l’elenco delle cose da comprare

Nel decreto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, viene specificato anche che cosa si può comprare con il Bonus Cultura per i 2001. Ecco l’elenco:

  • biglietti per rappresentazioni teatrali
  • biglietti per il cinema
  • biglietti per spettacoli dal vivo e concerti
  • libri
  • musica registrata
  • prodotti di editoria audiovisiva (film e serie TV in DVD)
  • biglietti per i musei, eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali
  • corsi di musica, teatro e lingua straniera

Come si utilizza la carta elettronica con i 500 euro del Bonus Cultura?

Il bonus può essere utilizzato come metodo di pagamento per l’acquisto dei prodotti sopra elencati, in tutti i negozi fisici e online che aderiscono all’iniziativa. Il bonus cultura sarà caricato su una carta elettronica che può essere utilizzata come una semplice carta di credito: per gli acquisti online dovete inserire tutti i dati mentre per quelli in negozio potete pagare direttamente con la vostra carta.

(Credits copertina: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola