Condividi
Libri scolastici 2020-2021: il MI stanzia 236 milioni per compare i libri di testo
Condividi su

Libri scolastici 2020-2021: il MI stanzia 236 milioni per compare i libri di testo

Di Chiara Greco
pubblicato il 07 luglio

Il Miur ha stanziato 236 milioni di euro per venire incontro alle spese per l’acquisto dei libri scolastici per le scuole medie e superiori: scopri che cosa prevede il bonus e come richiederlo!

Libri scolastici 2020-2021: il MI stanzia 236 milioni per compare i libri di testo

Libri scolastici: in arrivo 236 milioni dal Miur per scuole medie e superiori

Il MI – ora non si chiama più Miur ma è diventato Ministero dell’Istruzione – ha stanziato una nuova somma di denaro per l’acquisto dei libri per il prossimo anno scolastico. Questi soldi saranno destinati a tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado che decideranno di fare domanda per rientrare nel progetto. Si tratta di un aiuto molto importante per famiglie e istituti, che a settembre riapriranno con non poche difficoltà a causa delle nuove normative anti-Covid. Vediamo nel dettaglio come sono stati divisi questi stanziamenti e come si fa per richedere il bonus.

libri testo scuola miur

Bonus Libri Scolastici: il Miur stanzia 236 milioni per famiglie e studenti

Quello del lockdown è stato un periodo molto difficile per la scuola, per le famiglie e per gli studenti che hanno dovuto metttere a disposizione risorse in più per poter venire incontro alle esigenze dettate dalla didattica a distanza. A settembre si riprenderà con le lezioni in presenza, anche se potrebbero esserci ancora situazioni in cui sarà necessaria la DAD. Per questo motivo, il Miur ha deciso di stanziare 236 milioni da destinare all’acquisto dei libri per le scuole medie e superiori, così divisi:

  • fino a 100mila euro per le scuole secondarie di primo grado
  • fino a 120mila per quelle di secondo grado

Queste somme verranno stabilite sulla base del numero di studenti e di altri indicatori relativi sia al disagio negli apprendimenti sia al contesto socio-economico di riferimento delle scuole.

A cosa serve il bonus libri del Miur e come richiederlo

Si tratta di un bando per le scuole: non saranno le famiglie a farne direttamente richiesta ma dovranno essere gli istituti a presentare la domanda entro la data di scadenza accedendo direttamente dall’area personale della pagina PON sul sito del Ministero dell’Istruzione. I materiali poi verranno consegnati direttamente alle scuole in zainetti o altre custodie, proprio come se fossero un kit per il ritorno a scuola.

Leggi anche: 

(Credits immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola