Condividi
Cosa fare dopo il liceo linguistico: sbocchi lavorativi senza università, corsi di laurea e alternative
Condividi su

Cosa fare dopo il liceo linguistico: sbocchi lavorativi senza università, corsi di laurea e alternative

Di Selena
pubblicato il 27 agosto
Cosa fare dopo il liceo linguistico: sbocchi lavorativi senza università, corsi di laurea e alternative

Cosa fare dopo il diploma: tutti gli sbocchi lavorativi dopo il liceo linguistico

Anche se in questo particolare periodo dell’anno dovreste aver già deciso che facoltà fare, non è detto che ci siate riusciti. Allo stesso modo, magari in questo 2019-2020 dovrete affrontare l’ultimo anno di liceo linguistico e siete già in dubbio su cosa fare dopo. Oppure siete degli studenti molto lungimiranti e anche se siete all’inizio del vostro percorso di studi avete già lo sguardo rivolto al futuro e state pensando a come sarà il vostro “after school”. Già, perché una volta terminato il liceo linguistico, ad esempio, non è detto che siate certi sul da farsi: iscriversi all’università o no? Meglio buttarsi nel mondo del lavoro o fare un corso professionalizzante? Bisogna fare un anno all’estero? I dubbi che attanagliano gli studenti dopo il diploma al liceo linguistico sono molti e, oltre a seguire il proprio istinto e il proprio cuore, è importante anche analizzare in modo concreto cosa offre il mondo scolastico e lavorativo dopo un diploma al liceo Linguistico. Noi di ScuolaZoo siamo qui per indicarvi tutte le strade possibili da prendere dopo il liceo linguistico, dall’università al mondo del lavoro.

Se invece sosterrete la Maturità 2020, qui trovate tutte le info che dovete conoscere:

cosa-fare-dopo-liceo-linguistico-sbocchi-lavorativi-universitari (1)

Liceo Linguistico: gli sbocchi professionali e universitari

Aver frequentato il liceo linguistico vi permette, una volta terminati gli studi, di avere competenze ampie, svariate e soprattutto ottime conoscenze delle lingue straniere. Questo fa sì che le porte del mondo universitario siano praticamente spalancate, soprattutto quelle ad indirizzo culturale ed umanistico, ma anche nel mondo del marketing e del commercio. Allo stesso modo il mondo del lavoro, magari dopo uno stage o un tirocinio professionalizzante, potrebbe rivelarsi ricco di opportunità e di interessanti offerte. In ogni caso dovete ricordarvi che entrare nel mondo del lavoro è sempre piuttosto complicato e quindi, anche se siete dei veri maestri nell’inglese o nel tedesco, non è assicurato che riusciate a trovare subito un posto fisso.

Sbocchi universitari Liceo Linguistico: a quali facoltà o corsi di laurea iscriversi?

Come vi abbiamo già detto aver frequentato il liceo linguistico fa sì che le porte del mondo universitario siano praticamente spalancate per voi, soprattutto in ambito umanistico, culturale e, come ovvio, legato al mondo delle lingue. Controllate magari le materie caratterizzanti del corso di laurea che vi piace, ma in linea generale potreste frequentare un po’ qualsiasi facoltà che vi ispiri particolarmente fiducia. Solitamente queste sono le università scelte da chi ha frequentato il liceo linguistico:

  • Lingue e culture moderne
  • Mediazione linguistica
  • Scienze del turismo
  • Scienze Umanistiche
  • Facoltà Umanistiche
  • Scienze Politiche

Diploma liceo linguistico: opportunità lavorative e sbocchi professionali senza università

Trovare un lavoro, nella società di oggi, è molto complicato, lo sappiamo. Allo stesso tempo però chi studia lingue e magari si specializza in qualche particolare idioma come il russo, l’arabo o il cinese, potrebbe avere molte possibilità in più rispetto ad altri di trovare lavoro. Tuttavia, dovete ricordare che, senza aver preso una laurea o frequentato un corso professionalizzante, sarete comunque “secondi”. A parità di lingue, un’azienda infatti probabilmente preferirà un laureato, ma non è detto che non riusciate comunque a trovare un posticino. Tentar non nuoce ed ecco gli sbocchi professionali più gettonati:

  • società di import / export di merci
  • società di logistica e trasporti
  • aziende di nuovi media
  • aziende straniere che hanno sedi italiane
  • aziende che commerciano beni e servizi all’estero
  • studi di commercialisti
  • scuole di lingue
  • agenzie di viaggi
  • alberghi, ristoranti, ostelli e altre strutture ricettive
  • e-commerce
  • agenzie SEO e di web marketing attive all’estero
  • società editoriali

(Credits Immagini: Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Dopo la Maturità Maturità