Condividi
Maturità 2018: quando iniziano e quando finiscono gli esami orali? Le date
Condividi su

Maturità 2018: quando iniziano e quando finiscono gli esami orali? Le date

Di Chiara Greco
pubblicato il 27 giugno

Quando finiscono gli esami orali di Maturità 2018? Se non ne potete più dell’Esame e non volete più saperne, ecco a voi tutte le informazioni sulle date e il calendario dell’orale!

Maturità 2018: quando iniziano e quando finiscono gli esami orali? Le date

Date Orali Maturità 2018: quando finiscono gli esami?

Ora che gli scritti di Maturità 2018, Terza Prova inclusa, sono terminati, non resta che affrontare l’esame orale. Ok, ma quando inizia e quando finisce? Diversamente dalle prove scritte le cui date sono decise dal Miur, il calendario degli orali di Maturità è stabilito dalla commissione d’Esame di ciascuna scuola. Non hai ancora capito quando è il tuo turno e quando finiscono gli esami una volta per tutte? Lo sappiamo che non ne avete più voglia di studiare e sognate le vacanze estive: noi di ScuolaZoo siamo qui per aiutarvi a terminare anche questo supplizio nel migliore dei modi. Poi voto finale del diploma… e via verso l’estate 2018!

La Maturità 2018 sta per finire! Qui gli ultimi aggiornamenti da non perdere:

Date orali maturità 2018: come vengono decise e quando saranno

Per capire quanto tempo avete ancora a disposizione per studiare il programma dell’orale e per rifinire il vostro percorso da presentare alla commissione, dobbiamo capire quando precisamente inizieranno le interrogazioni da parte della commissione d’esame. Considerato che l’ultima prova scritta è stata il 25 giugno, dobbiamo conteggiare che i prof dovranno correggere tutti gli scritti per pubblicare il voto prima dei vostri orali. Potete stare tranquilli: non ci metteranno i soliti tempi epici nella correzione perché è importante per voi, ma soprattutto per loro, non allungare i tempi. Solitamente il controllo dei compiti e la pubblicazione dei risultati non va oltre la settimana, quindi ci sono buone speranze che i primi colloqui con la vostra commissione avverranno verso la fine di giugno.

Maturità 2018: chi viene interrogato prima?

A differenza delle interrogazioni in classe, non saranno i vostri prof a decidere chi di voi sarà al patibolo per primo scorrendo in maniera snervante il dito sulla lista dei nomi. La scelta del primo candidato all’orale viene decisa in sede di prima prova, davanti alla commissione e agli alunni, quando viene estratta la classe che inizia per prima e poi la lettera da cui partire. Da qui si procederà in ordine alfabetico, quindi ormai saprete più o meno quando sarà il vostro momento.

Quanto durano gli orali e quando finiscono gli esami di maturità 2018

Di solito la durata degli orali dipende da quanti studenti sono assegnati per commissione. Se la scuola è molto piccola e la commissione non ha troppi studenti, di solito ci mettono circa due settimane per interrogare tutti. In genere le interrogazioni vengono fatte solo la mattina, dalle 8 alle 13 con orario continuato. I vostri prof quindi non perderanno tempo a fare pause: l’esame di maturità è una bella maratona per tutti. Le scuole però organizzano gli orali in base del tutto autonoma: potrebbe darsi che, avendo troppi studenti per commissione, si decida di fare una sessione d’esame anche nel pomeriggio. A grandi linee, potrete considerare i primi dieci giorni di luglio come limite massimo entro cui di solito si finiscono tutti gli orali. Ovviamente noi incroceremo le dita affinché questa lunga agonia finisca presto e possiate godervi finalmente l’estate!

Se volete saperne di più sul voto agli Esami di Maturità 2018 non perdete:

Credits foto: pixabay

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità