Condividi
Maturità 2020, cosa significa tutti ammessi ma non promossi?
Condividi su

Maturità 2020, cosa significa tutti ammessi ma non promossi?

Di Chiara Greco
pubblicato il 06 aprile

Maturità 2020: la Ministra Azzolina ha finalmente confermato che, nello scenario peggiore, tutti saranno ammessi ma non è scontata la promozione. Cosa significa? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Maturità 2020, cosa significa tutti ammessi ma non promossi?

Maturità 2020: il Miur spiega gli scenari possibili dei prossimi mesi

La Ministra della Scuola ha chiarito alcuni punti sulle ultime voci che giravano sulla Maturità 2020, confermando che il 18 maggio 2020 sarà la data da tenere come riferimento per capire in che modo si dovrà svolgere l’Esame di Stato. Intervistata da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, Lucia Azzolina ha spiegato che nel caso in cui non si dovesse tornare a scuola entro il 18 maggio, i maturandi saranno ammessi senza alcun vincolo, ma attenzione perché la promozione non è scontata. Che cosa significa? Qual è la differenza tra ammessi e promossi? Faremo chiarezza in questo articolo.

Non perdere:

ministra azzolina maturità 2020 coronavirus

(Credits: @luciaazzolina)

Lucia Azzolina, Maturità 2020: ammessi tutti ma promozione non scontata

Nel corso della sua intervista a Che Tempo Che Fa, Lucia Azzolina ha spiegato quelli che potranno essere gli scenari possibili sulla Maturità 2020 e ha anche chiarito un punto molto importante per i maturandi: l’ammissione. Nel caso in cui non si dovesse rientrare a scuola dopo il 18 maggio 2020, viene garantita l’ammissione a tutti gli studenti, così da venire incontro anche a coloro che in questo periodo non hanno avuto modo di fare delle interrogazioni o verifiche di recupero. La promozione non sarà altrettanto scontata: in altre parole, non è detto che tutti vengano promossi alla Maturità 2020 quindi, anche se l’ammissione sarà per tutti, bisogna comunque continuare a studiare perché i professori saranno chiamati a valutare il vostro esame in base alle vostre conoscenze.

Esame Maturità 2020: gli scenari del Miur

La Ministra Azzolina ha fatto chiarezza sulla situazione maturità, confermando che il Miur sta lavorando a  diversi scenari in base a come si evolverà la situazione. La data X che indicherà quale strada si potrà prendere è il 18 maggio 2020: se gli studenti potranno ritornare a scuola, si potrebbe verificare questo scenario:

  • Prima Prova uguale per tutti gli studenti a livello nazionale
  • Seconda Prova elaborata dalle commissioni interne
  • Orale con solo commissione interna e presidente esterno

Diverso è invece lo scenario previsto dal Miur nel caso in cui non si dovesse rientrare entro il 18 maggio 2020:

  • Ammissione alla Maturità per tutti, senza tener conto della media dei voti
  • Maxi colloquio con commissione interna e presidente esterno
  • Promozione solo per chi se lo merita, basata prettamente sulla performance dello studente e sul percorso scolastico dei 5 anni

Leggi anche:

(Credits immagine copertina: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità