Condividi
Maturità 2020: come cambia l’Esame e aggiornamenti su Prima, Seconda Prova e orale
Condividi su

Maturità 2020: come cambia l’Esame e aggiornamenti su Prima, Seconda Prova e orale

Di Chiara Greco
pubblicato il 05 aprile

Esame di Stato 2020: la Maturità, a causa dell’emergenza Coronavirus, è stata rivista con i possibili scenari ridotti a due. Non perdete tutti gli aggiornamenti su cosa cambia per Prima e Seconda Prova, orale, criteri di ammissione e voto finale.

Maturità 2020: come cambia l’Esame e aggiornamenti su Prima, Seconda Prova e orale

Esame Maturità 2020: tutto su come cambia (a causa del Coronavirus)

La Maturità 2020 inizia ad avere una forma nuova: con le chiusure della scuola a tempo indeterminato a causa dell’emergenza Coronavirus, non sappiamo quando e se rientreremo in classe e quindi come sarà sostenuto l’Esame di Stato. La Ministra Azzolina ha ipotizzato due scenari: uno nel caso si rientri il 18 maggio, uno nel caso non si rientri. Nella prima ipotesi, la Seconda Prova diventerebbe interna, nella seconda le prove scritte sarebbero sostituite da un maxi orale. Comune ai due scenari è la presenza di solo commissari interni (più un presidente esterno). Approfondite qui:

Come cambia la Maturità 2020? Le ipotesi e cosa sappiamo

Cerchiamo di fare un recap delle cose che sappiamo al momento:

  • la Ministra Azzolina non vorrebbe modificare le date dell’Esame di Stato
  • l’anno scolastico sarà considerato valido anche se la scuola durerà meno dei 200 giorni obbligatori per legge
  • le assenze nel periodo di chiusura delle scuole senza lezioni online non saranno considerate nel conteggio finale
  • No ai commissari esterni: quest’anno la commissione sarà solo interna con un presidente esterno
  • Gli insegnanti possono valutarvi durante le lezioni online
  • Ipotesi A (ritorno a scuola entro il 18 maggio): Prima prova nazionale, seconda prova interna, orale
  • Ipotesi B (non si ritorna a scuola): tutti ammessi, no scritti, solo maxi colloquio, non tutti promossi

maturità 2020

Ammissione Maturità 2020: quanti crediti e quali sono i criteri

Ecco quali sono i criteri per essere ammessi all’Esame di Stato in attesa di capire cosa cambierà:

  • raggiungere la sufficienza come voto finale
  • aver totalizzato il numero minimo di presenze richieste per l’anno scolastico
  • avere sostenuto le Prova Invalsi
  • aver frequentato tutte le ore richieste di alternanza scuola-lavoro.

Cosa cambia ora: Per approfondire cosa può cambiare, leggete qui:

Invalsi Maturità 2020 (e alternanza scuola lavoro)

Le Prove Invalsi di Maturità 2020 sono obbligatorie per l’ammissione alla Maturità. Tuttavia, solo una parte degli studenti è riuscita a svolgere i test di italiano, matematica e inglese prima della chiusura delle scuole a causa dell’emergenza Coronavirus.

Cosa cambia ora: Molto probabilmente, sia le Invalsi che l’alternanza scuola lavoro non costituiranno più requisito d’ammissione per quest’anno. 

Date Maturità 2020: il calendario del Miur

Conosciamo già da tempo le date ufficiali di Prima Prova e la Seconda Prova: il Miur ha infatti già annunciato il calendario dell’Esame di Stato con un apposito decreto. A meno che il Ministero non decida di rimandare la Maturità a settembre, le date sono le seguenti:

  • Prima Prova 2020: 17 giugno
  • Seconda Prova 2020: 18 giugno

Cosa cambia: al momento non c’è alcuna modifica nelle date della Maturità 2020.

Prima Prova 2020: tutto quello che devi sapere su data e struttura

Come vi abbiamo anticipato, la data della Prima Prova 2020 sarà il 17 giugno 2020. La struttura della prova è uguale alla Maturità 2019: il Miur sceglie 7 tracce per le 3 tipologie testuali:

Cosa cambia ora: Non sappiamo se ci saranno modifiche sullo svolgimento della Prima Prova. Vi aggiorneremo.

Seconda Prova 2020: struttura della traccia e come potrebbe cambiare

La Seconda Prova 2020, da regolamento, dovrebbe consistere in una traccia basata su due materie d’indirizzo (o una se presente una sola). Le materie scelte dal Miur per la Seconda Prova sono state comunicate il 30 gennaio.

Cosa cambia ora: Ci sta che la Seconda Prova sia modificata a causa del Coronavirus: l’ipotesi più valutata (anche se al momento non ci sono certezze) è che la Seconda Prova non sia per quest’anno creata dal Miur ma dalle singole commissioni interne.

Materie Maturità 2020: materie per commissari esterni e seconda prova

Trovate qui l’elenco delle materie di Seconda Prova e affidate ai commissari esterni annunciate il 30 gennaio 2020 dal Miur. Anche quest’anno, il Ministero ha scelto le prove multidisciplinari per la maggior parte dei licei, istituti tecnici e professionali:

Orale Maturità 2020: come funziona il colloquio

La vera novità della Maturità 2019 è stato il colloquio orale: i maturandi hanno fatto da cavie ma se la sono cavata benissimo con la nuova struttura. Ecco come sarà:

  • trattazione multidisciplinare partendo dall’analisi di un materiale (non contenuto quest’anno in una busta)
  • relazione sull’alternanza scuola-lavoro
  • eventuali domande su Cittadinanza e Costituzione
  • revisione dei compiti scritti.

Cosa cambia ora: Anche in questo caso è possibile che la parte relativa alla relazione sull’alternanza scuola lavoro sia tolta e che anche l’orale sia semplificato.

Crediti scolastici: quanti sono per la Maturità 2020

Anche gli studenti che affronteranno la Maturità 2020 dovranno fare i conti con la conversione dei crediti accumulati nel terzo anno, visto che il nuovo conteggio dei crediti formativi è entrato in vigore solo quest’anno. Di base, il numero massimo di crediti da raggiungere nei 3 anni è 40 mentre il numero minimo di crediti da avere per essere ammessi è 24.

Cosa cambia ora: il punto principale rimane capire come saranno date le valutazioni di fine anno e se i prof riusciranno a valutare il periodo di lezioni da casa.

Voto Maturità 2020: quanto valgono le prove e come si calcola

Con il cambio del conteggio dei crediti e delle prove, anche il voto di Maturità ha subito delle variazioni. La scala di valutazione è sempre centesimale, quindi il voto per superare l’esame di stato sarà incluso tra il 60 e il 100. Cambia però il punteggio di ogni prova e il peso dei crediti sulla valutazione complessiva:

  • Crediti: 40 punti;
  • Prima Prova 20 punti;
  • Seconda Prova 20 punti;
  • Orale: 20 punti

(Credits Immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità