Condividi
Maturità 2019: le prospettive dei diplomati dopo l’esame
Condividi su

Maturità 2019: le prospettive dei diplomati dopo l’esame

Di Ginger
pubblicato il 01 febbraio

Sei prossimo alla Maturità ma ti stai già chiedendo cosa ti aspetta dopo il liceo? AlmaDiploma ha diffuso i dati relativi ai diplomati dal 2015 al 2017: facciamo il punto della situazione.

Maturità 2019: le prospettive dei diplomati dopo l’esame

Esame di Maturità 2019: cosa vi aspetta dopo il liceo?

Vi state avvicinando alla Maturità 2019 ma siete già con la mente al post-esame? Se gli interrogativi che vi turbano riguardano soprattutto il mondo del lavoro e università, ad aiutarvi potrebbe essere un nuovo rapporto di AlmaDiploma. L’associazione,  che si occupa di valutazione della scuola secondaria e di orientamento dei diplomati, ha infatti reso noti alcuni dati sul percorso intrapreso dopo il liceo dai maturandi che hanno affrontato l‘Esame di Stato dal 2015 al 2017. Siete curiosi di sapere come sono andate le cose a chi ha tagliato il traguardo prima voi? Cerchiamo di capire quali sono le prospettive dopo il liceo, e quali istituti hanno frequentato gli studenti più soddisfatti.

Non perdere anche:

Maturità 2019: cosa fanno gli studenti dopo il diploma

Secondo il rapporto di AlmaDiploma, ad un anno dalla maturità, il 66,8%  degli studenti è iscritto ad un corso di laurea (tra questi il 15,7% frequenta l’università lavorando). Diversi i motivi che li hanno spinti a prendere questa decisione: il 45% intende migliorare le opportunità di trovare lavoro, il 22% ritiene che la laurea sia necessaria per trovarlo, il 30,2% desidera potenziare la propria formazione culturale. Sempre a un anno dal diploma il 19,8% è riuscito a inserirsi direttamente nel mercato del lavoro. I restanti si dividono tra chi è alla ricerca attiva di un impiego (8,3%) e chi invece, per motivi vari non cerca un lavoro (5,1%)? A tre anni dal diploma aumenta la quota di occupati, e arriva al 24,6%.

Maturità 2019: cosa pensano gli studenti della loro scelta

AlmaDiploma ha anche chiesto agli studenti che cosa pensino del percorso effettuato alle superiori. Ad un anno dal diploma il 43,9% è pentito della scelta fatta: il 23,7% dei diplomati cambierebbe sia scuola sia indirizzo, l’11,6% ripeterebbe il corso ma in un’altra scuola, l’8,6% sceglierebbe un diverso indirizzo nello stesso istituto. Ad un anno dal diploma, la situaziona cambia di poco: il 43,3% è ancora poco convinto del percorso effettuato. I più delusi sono gli studenti dei professionali: a tre anni dalla maturità quasi il 40% confessa di aver sbagliato indirizzo e scuola. I più contenti sono invecegli ex studenti di liceo e tecnico: solo il 26% cambierebbe la scelta fatta.

(Credit foto: Pixabay)

Leggi altri articoli in News Maturità Maturità