Condividi
Maturità 2019: come convertire il voto in ventesimi in decimi
Condividi su

Maturità 2019: come convertire il voto in ventesimi in decimi

Di Selena
pubblicato il 26 giugno

Come si fa a convertire il voto di Maturità da ventesimi a decimi per capire quanto avete totalizzato alle prove? Il metodo è qui ed è semplicissimo.

Maturità 2019: come convertire il voto in ventesimi in decimi

Voto Maturità 2019: come convertire da ventesimi a decimi

Siamo praticamente al giro di boa finale della Maturità 2019. Ora che la Prima e la Seconda Prova dell’Esame di Stato sono terminate, gli studenti stanno affrontando il colloquio orale e la loro preoccupazione, oltre a rispondere nel modo corretto alle domande misteriose delle buste, riguarda il voto. Con la Riforma della Maturità 2019, infatti, ci sono stati diversi cambiamenti che hanno interessato le prove scritte e l’Orale, ma anche la valutazione che non sarà più espressa in quindicesimi e trentesimi, ma in ventesimi. Come fare allora convertire il voto da ventesimi a decimi per capire meglio a che punteggio siete arrivati? Ovviamente noi di ScuolaZoo siamo qui a vostra disposizione per aiutarvi a capire meglio come fare! Pronti? Vi assicuriamo che è più facile della Seconda Prova!

Se avete qualche dubbio su come funziona il voto di Maturità 2019 ecco cosa vi serve sapere!

voto-maturità-2019-convertire-ventesimi-decimi-come-si-fa (2)

Convertire voto Maturità 2019 da ventesimi a decimi, come fare?

Come vi abbiamo già anticipato, con la Riforma della Maturità 2019, il MIUR ha cambiato il tipo di valutazione che non è più espressa in quindicesimi e trentesimi, ma in ventesimi. La prima prova, la seconda e l’orale oggi potranno essere valutati massimo 20 punti quindi il massimo che si può totalizzare è 60. Gli altri 40 punti per arrivare al massimo di 100 invece arrivano non dalle prove di Maturità, ma dai crediti che avete ottenuto nel triennio. Per convertire il voto di Maturità 2019 da ventesimi a decimi, per uniformarsi ai voti classici che si prendono durante l’anno bisogna semplicemente moltiplicare per 10 il voto ottenuto alla Maturità e dividerlo per 20. Per capirci meglio, se alla Prima Prova avete totalizzato 18/20 per capire a quanto corrisponde in decimi dovrete moltiplicare 18 per 10 che totalizza 180. Dividere questo numero per 20 e il risultato, nove, è il voto classico in decimi che avete sempre ottenuto durante l’anno scolastico. Semplice no?

Leggete anche:

(Fonte immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità