Condividi
Seconda Prova 2019 Istituto Tecnico Turismo: tracce svolte Maturità 2019
Condividi su

Seconda Prova 2019 Istituto Tecnico Turismo: tracce svolte Maturità 2019

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 20 giugno

Guida completa alla traccia di Seconda Prova 2019 per l’esame di Maturità dell’Istituto Tecnico per il Turismo.

Seconda Prova 2019 Istituto Tecnico Turismo: tracce svolte Maturità 2019

Tracce Seconda Prova 2019 Maturità 2019: gli svolgimenti dell’Istituto Tecnico per il Turismo

La Seconda Prova di Maturità 2019 ha colpito ovviamente anche tutti i maturandi dell’Istituto Tecnico Turismo. Ogni scuola ha ovviamente diverse tracce a seconda delle materie d’indirizzo scelte dal Miur e con la riforma abbiamo dovuto affrontare anche la Seconda Prova multidisciplinare, temutissima dagli studenti che affronteranno l’esame di Stato 2019. Non c’è bisogno di farsi prendere del panico, però: eccoci pronti ad aiutarvi nella preparazione della traccia di Seconda Prova 2019 di Istituto Tecnico Turismo. In questo articolo ScuolaZoo vi segnaliamo cosa studiare, come prepararsi, com’è la struttura e come funzionano punteggi e griglia di valutazione.

istituto tecnico turismo seconda prova maturità 2019

foto: Pixabay

Traccia Svolta Turismo Seconda Prova Maturità 2019

discipline turistiche

Seconda Prova 2019 Turismo: materie uscite

Il Miur ha stabilito che la Seconda Prova 2019 per l’Istituto Tecnico di Turismo sarà per l’appunto essere multidisciplinare. La scelta del Ministero è ricaduta quest’anno su Discipline turistiche e aziendali e Inglese (o una seconda lingua comunitaria).

Seconda Prova Maturità 2019 Turismo: com’è la struttura della nuova traccia

Secondo il regolamento del Miur la Seconda Prova degli Istituti Tecnici di Turismo è così strutturata:

  • Prima parte: tutti i candidati dovranno svolgerla nella sua interezza; nel caso della Lingua si tratta della comprensione di due testi scritti, uno di argomento tecnico-professionale e uno di attualità, con risposte a 15 domande aperte e/o chiuse.
  • Seconda parte: saranno presenti quesiti tra cui scegliere a seconda delle indicazioni contenute nella traccia. In questa parte dell’esame avrete dunque la possibilità di tralasciare quelle domande che sembreranno più ostiche; nel caso della Lingua ci sarà la produzione di due testi scritti, uno relativo al settore di indirizzo, l’altro di tipo narrativo o descrittivo o argomentativo.

Seconda Prova Istituto Tecnico di Turismo Multidisciplinare

Per la traccia dell’unico indirizzo dell’Istituto Tecnico per il Turismo la scelta ricadrà sulle due materie prima citate e sarà chiesto allo studente di concentrarsi su argomenti e competenze come l’analisi dei dati quantitativi relativi ai flussi dei turisti nelle destinazioni italiane ed estere, l’ideazione, progettazione e realizzazione dei prodotti turistici, l’analisi bisogni e l’ideazione di prodotti di fruizione turistica, l’organizzazione e la gestione di eventi, l’analisi e redazione di un business plan e di un piano di marketing territoriale. Il Miur inoltre non dà indicazioni circa la possibilità di una traccia mista.

Seconda Prova Istituto Tecnico di Turismo: indicazioni generali e punteggio

In generale, la Seconda Prova per l’Istituto Tecnico Turistico durerà dalle sei alle otto ore. Lo scopo è quello di verificare le seguenti capacità dei maturandi.

  • Riconoscere e interpretare il fenomeno del turismo nelle sue dinamiche, nei suoi flussi e nelle sue nuove domande di prodotti e di servizi.
  • Identificare i bisogni e le diverse tipologie di clientela e proporre percorsi e pacchetti rispondenti ai diversi profili culturali e alle esigenze economiche.
  • Trasformare idee e /richieste in progetti imprenditoriali in un ambiente competitivo sempre più complesso e globalizzato.
  • Operare nei diversi ambiti del sistema-azienda, particolarmente in quelli organizzativi, tecnici ed economico-finanziari delle imprese turistiche.
  • Realizzare un business plan e gestire il controllo del badget.
  • Utilizzare le leve del marketing mix e le tecniche di tariffazione del prodotto o del servizio dell’impresa turistica.
  • Stabilire collegamenti tra le strategie aziendali e la governance della destinazione, tra il marketing aziendale e quello territoriale.
  • Utilizzare gli strumenti digitali, particolarmente nell’ambito della comunicazione turistica.
  • Innovare le figure professionali dell’impresa turistica, con particolare attenzione alla costruzione di percorsi integrati dal punto di vista culturale e gestionale.

Per quanto riguarda la lingua:

  • Comprendere e interpretare testi scritti, di diverse tipologie e generi, di argomento tecnico-professionale e di attualità, dimostrando di conoscerne le caratteristiche
  • Produrre testi scritti efficaci e adeguati al genere per riferire o descrivere o argomentare

Griglia di valutazione Seconda Prova Istituto Turismo

Nella correzione della Seconda Prova di Maturità, i professori avranno a disposizione una griglia di valutazione che servirà per assegnare il punteggio in alcune categorie:

  • Padronanza delle conoscenze disciplinari relative ai nuclei fondanti della disciplina. 5
  • Padronanza delle competenze tecnico-professionali specifiche di indirizzo rispetto agli obiettivi della prova, con particolare riferimento all’analisi e comprensione dei casi e/o delle situazioni problematiche proposte e alle metodologie utilizzate nella loro risoluzione. 8
  • Completezza nello svolgimento della traccia, coerenza/correttezza dei risultati e degli elaborati tecnici e/o tecnico-grafici prodotti. 4
  • Capacità di argomentare, di collegare e di sintetizzare le informazioni in modo chiaro ed esauriente, utilizzando con pertinenza i diversi linguaggi specifici. 3

Per quanto riguarda la lingua:

  • Comprensione del testo. 5
  • Interpretazione del testo. 5
  • Produzione scritta: aderenza alla traccia. 5
  • Produzione scritta: organizzazione del testo e correttezza linguistica. 5

Esercitazioni Seconda Prova 2019 Turismo: le simulazioni del Miur

Se non volete arrivare impreparati alla Seconda Prova è bene che vi esercitiate al fine di per capire bene come saranno strutturate le tracce e cosa ci sarà d’aspettarsi il giorno della prova senza brutte sorprese. Per fortuna il Miur ha preparato delle simulazioni per aiutare i maturandi a capire le tracce così da sapere bene come risolverle il giorno dell’esame. Ecco i link alle prove simulate ufficiali:

Foto Copertina: Pixabay

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità