Condividi
Tesina di terza media 2019, Harry Potter: collegamenti originali con tutte le materie
Condividi su

Tesina di terza media 2019, Harry Potter: collegamenti originali con tutte le materie

Di Valeria Rombolà
pubblicato il 29 maggio

Tesina di Terza Media 2019 su Harry Potter: come sviluppare ed intrecciare le tematiche della saga più famosa di tutti i tempi per il vostro elaborato finale!

Tesina di terza media 2019, Harry Potter: collegamenti originali con tutte le materie

Tesina di terza media 2019: collegamenti con tema Harry Potter

L’Esame di Terza Media 2019 si avvicina ed è tempo di pensare all’argomento della tesina da presentare alla commission. Se, però, non hai ancora trovato l’ispirazione, non preoccuparti: puoi seguire i nostri semplici suggerimenti per sviluppare una tesina interessante e originale! Per soddisfare le aspettative dei professori (e, perché no, magari anche superarle), ti consigliamo di sviluppare un argomento attuale che si presti ai vari collegamenti con le materie istituzionali e che, al contempo, risulti efficace e non scontato. Un tema che risponde a tutte queste esigenze e che, quindi, ti consigliamo (soprattutto se ne sei stato un accanito lettore) è la saga di Harry Potter, scritta da J. K. Rowling (1997 – 2007), destinata a diventare uno dei più famosi best seller, una storia conosciuta proprio da tutti – adulti e ragazzi – persino da chi non ha mai letto nemmeno in parte i sette libri.

Testina di terza media su Harry Potter: tutti i collegamenti utili

Forse non ci avevi pensato, ma i personaggi delineati e le tematiche affrontate in questo racconto ben si prestano a numerosi e interessanti approfondimenti in termini scolastici. Prima di cimentarti nello svolgimento di questa entusiasmante tesina, però, il nostro suggerimento è ovviamente quello di presentare l’argomento ai tuoi insegnanti e di valutare insieme a loro l’opportunità del tema e la pertinenza dei collegamenti che ti proponiamo qui di seguito:

  • Italiano: partendo dall’analisi letteraria della saga e inquadrandola nel genere classico del romanzo di formazione, puoi ripercorrere l’evoluzione della letteratura per ragazzi, dal libro Cuore a Harry Potter (in alternativa potresti parlare del “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wild, di “Oliver Twist” di Charles Dickens, oppure de “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” di Mark Haddon);
  • Storia: partendo dall’esame del personaggio di Lord Voldemort e la persecuzione dei mezzosangue, puoi sviluppare il parallelismo con la figura di Adolf Hitler e l’ideologia razzista sulla purezza razziale(proprio la Rowling avrebbe confermato di essersi ispirata ad Hitler per creare il personaggio di Voldemort e il suo pensiero estremista di purezza di sangue);
  • Inglese: partendo dall’analisi del Ministero della Magia, che presenta (sempre a detta della stessa Rowling) alcuni parallelismi con regimi e gerarchie della nostra storia e del mondo reale, puoi affrontare la satira politica in Harry Potter e il confronto con George Orwell(con particolare riferimento alla critica alla società inglese che emerge dalla sua opera “1984”);
  • Francese: partendo dall’illustrazione della scuola di magia francese Beauxbatons(storica rivale di Hogwarts), puoi approfondire il tema del sistema scolastico francese;
  • Arte: partendo dalla descrizione dei quadri di Hogwarts, dove le figure dipinte sono vive e si muovono per davvero, puoi approfondire i quadri in movimento e il futurismo (con particolare riferimento alla pittura e alle tecniche utilizzate per rendere sulla tela l’idea e il senso di dinamismo e vibrazione);
  • Scienze: partendo da un incantesimo (come, ad esempio, quello ottenuto con la pozione polisucco), puoi elaborare un parallelismo tra gli esperimenti magici e scientifici esaminando un esperimento realizzato in classe durante l’anno o, in mancanza, uno a tua scelta (come, ad esempio, quello con il dinamometro);
  • Tecnologia: partendo dall’Hogwarts Express, puoi ripercorrere l’evoluzione del treno, dala macchina a vapore alla levitazione magica (affrontando le relative innovazioni tecnologiche);
  • Educazione fisica: partendo dalla spiegazione del torneo giocato ad Hogwarts, puoi paragonare il gioco del Quiddich e lo sport praticato a ginnastica durante l’anno (illustrandone la storia e analizzandone le regole e le caratteristiche);
  • ·educazione civica/diritto: partendo dalla condizione familiare vissuta nel mondo dei babbani da Harry Potter e i suoi zii, puoi inquadrare l’istituto giuridico dell’adozione (delineandone la funzione e la normativa di riferimento);
  • Geografia: partendo dalla contrapposizione esistente all’interno del mondo magico tra Purosangue e Mezzosangue, puoi affrontare il divario tra il mondo dei ricchi e dei poveri (quindi, senz’altro tra il mondo occidentale e il terzo mondo, ma anche tra i ricchi e i poveri all’interno di una stessa società come, per esempio, quella indiana o, persino, la nostra);
  • Musica: partendo dalla colonna sonora “Harry Potter and the Philosopher’s Stone” dell’omonimo film ispirato al primo libro della saga, composta dall’orchestratore e direttore John Williams, puoi approfondire l’istituzione dell’orchestra (delineandone la storia e descrivendone le diverse tipologie, la struttura, le figure che ve ne fanno parte e gli strumenti utilizzati).

(Credits Immagini: Instagram)

Valeria Rombolà
Da sempre sono una grande appassionata di libri e giornalismo, tento oggi di realizzare i miei sogni tra mille peripezie e tanta positività. Energica,solare e sempre spiritosa con tanta voglia di imparare e buttarmi in nuove avventure!
Leggi altri articoli in Esame di Terza Media Terza Media