Condividi
Facoltà Medicina all’estero: corsi di laurea in lingua italiana e non
Condividi su

Facoltà Medicina all’estero: corsi di laurea in lingua italiana e non

Di Alice Giusti
pubblicato il 06 agosto

Studiare Medicina all’estero: volete evitare il test d’ingresso e studiare Medicina all’estero? Ecco quali sono i corsi di laurea in italiano e in inglese.

Facoltà Medicina all’estero: corsi di laurea in lingua italiana e non

Università di Medicina all’estero per italiani

Il Test d’ingresso di Medicina 2019 ti spaventa e vuoi essere sicuro di avere un piano B in caso non lo superassi? Oppure non ti piace il metodo d’insegnamento universitario italiano e vorresti studiare Medicina all’estero dove i corsi sono generalmente più pratici? Allora, avrai bisogno di dare un’occhiata alle alternative da scegliere: in Italia Medicina e Chirurgia è una facoltà a numero programmato a livello nazionale, quindi se non passerai il test d’ingresso, l’unica soluzione, se non vuoi iscriverti a una facoltà alternativa a Medicina, è andare a studiare all’estero. Vuoi sapere quali sono i corsi di laurea di Medicina all’estero in lingua italiana e non? Ecco cosa sapere!

Sempre più studenti decidono di studiare Medicina all’estero! Ecco perché:

Cerchi nello specifico una facoltà di Medicina senza Test d’Ingresso? Leggi qui:

medicina all'estero

Studiare Medicina in Albania: i corsi di laurea in lingua italiana

Il modo più semplice per evitare il test d’ingresso di Medicina, seguendo comunque corsi di laurea in italiano è quello di iscriversi all’università di Tirana nata da una convenzione tra tre università italiane, ossia Università di Roma Tor Vergata, Università di Bari e Università Statale di Milano. Per accedervi bisognerà superare una semplice prova in italiano che verte su conoscenze scientifiche, molto più semplice del nostro test d’ingresso. Inoltre, viene richiesto il voto di maturità. I corsi sono interamente in italiano, così come i libri, i professori e i programmi. Dopo il primo anno all’estero, si può tra l’altro tornare a studiare medicina a Roma Tor Vergata; in alternativa, si può concludere il percorso in Albania: una volta ottenuto il titolo, potrai fare il medico in Italia senza dovere chiedere conversione dei titoli o dare esami aggiuntivi. Il costo è di circa 10 mila euro all’anno, ma è possibile richiedere delle borse di studio.

Per approfondire, leggi:

Studiare Medicina all’estero: i corsi di laurea in lingua inglese

In alternativa, la lingua più internazionale è l’inglese e hai diverse opportunità per seguire percorsi di studio di Medicina in questa lingua. Il vantaggio, rispetto al corso di laurea in italiano, è ottenere una laurea che sarà spendibile non solo sul mercato del lavoro italiano, ma a livello internazionale. Ecco dove puoi frequentare Medicina in lingua inglese al di fuori dei confini italiani.

Studiare Medicina in Svizzera e Bulgaria

La Medical University of Sofia offre una proposta accademica molto allettante per gli italiani: è possibile infatti studiare Medicina presso l’International Campus di Chiasso, in Svizzera, per il biennio. I primi due anni, quindi, gli studenti non dovranno andare in Bulgaria, anche se dovranno poi recarvisi per seguire i corsi dei restanti quattro anni. Il corso di laurea è in lingua inglese. Non c’è un test d’ammissione, ma è necessario seguire un corso preparatorio organizzato da Cepu International, che verte su linguaggio medico, inglese e materie scientifiche. I costi, però, superano i 50 mila euro.

Per avere informazioni più dettagliate leggi:

Studiare Medicina in Spagna

In Spagna è possibile studiare medicina presso l’ateneo privato Universidad Europea de Madrid, senza dovere sostenere un test d’ingresso, ma un semplice test di biologia e chimica e su competenze generali, come il lavoro in gruppo. In ogni caso, ci sono altri requisiti che servono a decretare l’ammissione, ossia i voti degli ultimi tre anni, il voto della Maturità e la conoscenza della lingua inglese e spagnola a livello B2. I corsi sono infatti in spagnolo o in inglese. I costi poi sono elevati: circa 90 mila euro all’anno, ma sono disponibili diverse borse di studio.

Per approfondire leggi:

Studiare Medicina in Romania

Tra le alternative più ambite all’Italia, c’è la Romania. L’Università Carol Davila di Bucarest, ad esempio, non prevede nessun esame di ammissione, ma solo l’iscrizione entro la data stabilita e il superamento di un piccolo test in rumeno e in inglese. Altre università che hanno accordi con le università italiane sono l’Università Titu Maiorescu a Bucarest e l’Università statale di Medicina Iuliu Hateganu (Cluj-Napoca). Il percorso di studi è in inglese. I costi dell’università sono di 6000 euro all’anno.

Non perdere:

Studiare Medicina in Slovacchia e Ungheria

Anche in Slovacchia e Ungheria ci sono diverse università in cui è possibile seguire corsi di laurea in Medicina in lingua inglese, tra cui:

  • Comenius Università di Medicina a Bratislava (Slovacchia)
  • Jassenius Università di Medicina di Martin (Slovacchia)
  • Safarik Università di Medicina di Kosice (Slovacchia)
  • Semmelweis Università di Medicina a Budapest (Ungheria)
  • Albert Szent-Gyorgyi Università di Medicina di Szeged (Ungheria).

Studiare Medicina in Inghilterra

Ovviamente, nel Regno Unito i corsi di laurea in Medicina sono impartiti in inglese. Per iscriversi alla facoltà di Medicina presso qualunque università inglese, è necessario compilare una domanda di candidatura, corredata da referenze, lettera motivazionale, superamento del test IELTS con un voto stabilito da ogni università, superamento di un test di logica e su materie scientifiche, voti di ammissione richiesti e altri requisiti. Tutte le università britanniche sono a numero chiuso e i costi sono pari a 9000 sterline annue.

er avere informazioni più precise:

Studiare Medicina negli Stati Uniti

Uscendo dai confini europei, il sogno di molti è studiare Medicina negli Stati Uniti, dove si trovano alcune delle università prestigiose al mondo. Qua il percorso universitario è completamente diverso da quello italiano e la competizione internazionale è altissima! In linea generale possiamo dire che il percorso di laurea prevede quattro anni di studio a livello pre-medical e poi ulteriori quattro di Med School, al termine del quale è possibile entrare in programmi di specializzazione per ottenere l’abilitazione alla professione di medico. I costi sono in molti casi esorbitanti, raggiungendo anche i 45 mila dollari all’anno.

Studiare Medicina all’estero: i corsi di laurea in lingua francese (Belgio e Francia)

Se volete studiare Medicina in lingua francese, potete iscrivevi all’università in Francia o in Belgio (o in Romania). Sia in Francia che in Belgio non è previsto un test di ammissione all’inizio del primo anno accademico come in Italia, ma dovrete sostenere un concorso a numero chiuso nel corso del primo anno per l’accesso al secondo anno. Il concorso è diviso in due parti – una alla fine del primo semestre e l’altra alla fine del secondo semestre – sulle materie studiate durante l’anno. Gli esami sono particolarmente difficili – solo il 15-20% degli studenti riesce a passare al secondo anno – ed è possibile ripetere il primo anno solo una volta.

Per saperne di più:

Studiare Medicina all’estero: i corsi di laurea in lingua tedesca (Austria e Germania)

Se volete invece seguire un corso di laurea in tedesco, la vostra scelta si orienterà su Germania o Austria. In questo caso, non dovrete superare un test d’ammissione, sebbene le università siano a numero chiuso e il numero di studenti stranieri sia limitato, ma avere un eccellente voto di maturità e ottenere un livello B2-C1 al TestDaf, un test che verifica la vostra conoscenza della lingua tedesca. Oltre a questo, vi servirà anche tutta la traduzione in tedesco di voti e titoli ottenuti nel vostro percorso scolastico.

Per saperne di più:

Test Medicina 2019: cosa sapere su accesso, posti e preferenze

Volete rimanere in Italia? Se volete sapere tutto, ma proprio tutto sul Test d’Ingresso a Medicina 2019 potreste cercare tutte le informazioni che ti servono qui:

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso