Condividi
Test Medicina in inglese 2019 IMAT: domande, risultati, graduatoria e scorrimenti
Condividi su

Test Medicina in inglese 2019 IMAT: domande, risultati, graduatoria e scorrimenti

Di Chiara Greco
pubblicato il 12 settembre

Test IMAT 2019: scoprite tutte le info sulle domande e soluzioni del test, le date di uscita dei risultati, come funziona la graduatoria e tutte le news sul punteggio minimo per studiare Medicina in lingua inglese.

Test Medicina in inglese 2019 IMAT: domande, risultati, graduatoria e scorrimenti

Test Medicina in Inglese 2019: tutto sul test IMAT

Dopo Medicina, arriva il Test di Medicina in inglese 2019, una delle prove a numero chiuso più difficile sia perché mette insieme lo studio delle materie scientifiche con la lingua inglese sia perché gli ammessi a Medicina in lingua inglese saranno uno su 1 su 13,7, quindi la competizione è alle stelle. Ora che la data del test IMAT è arrivata, però, bisogna solo pensare ad affrontare le 60 domande in programma e aspettare le soluzioni per capire quante possibilità abbiamo di entrare in graduatoria e ottenere il punteggio minimo per avere uno dei posti disponibili. Se avete bisogno di ripassare tutte le informazioni sul Test IMAT 2019 e rimanere aggiornati, qui trovate tutte le informazioni su bando, test per il numero chiuso, risultati e news dal Miur.

Qui trovate il live del Test di Medicina in lingua inglese 2019 per non perdere le novità in diretta dalla prova:

test medicina in inglese 2019

Bando Test IMAT 2019: link al sito del Miur

Come sempre, il bando del Miur è il documento a cui affidarsi per sapere tutte le informazioni nel dettaglio sul test di Medicina in inglese. Inoltre, tra gli allegati, trovate tutte le informazioni utili su posti disponibili e argomenti da studiare per ogni materia. Qui trovate il link al bando ufficiale del test IMAT 2019.

Test Medicina in inglese 2019: com’è strutturato il test e durata

Il test di medicina in inglese è molto simile a quello in italiano, solo che la lingua in cui è sostenuto è ovviamente diversa. Il Miur ha già spiegato la struttura, infatti il test sarà composto da 60 quesiti, così suddivisi tra queste materie:

  • 12 di cultura generale;
  • 10 di ragionamento logico;
  • 18 di biologia;
  • 12 di chimica;
  • 8 di fisica e matematica. 

Tutte le domande saranno a risposta chiusa, quindi dovete indicare quella corretta con una x senza riportare altri segni o appunti. Ogni domanda risposta correttamente vale 1,5 punti, ogni risposta errata vi darà una penalità sul punteggio di 0,4 punti. Il tempo a disposizione per risolvere tutti i quesiti sarà di 100 minuti.

Posti disponibili IMAT 2019: elenco degli atenei

Le facoltà in cui sono attivati i corsi di Medicina in Inglese 2019 sono nettamente meno rispetto a quelle che fanno i corsi in italiano. I posti disponibili sono indicati dal Miur con un apposito decreto in cui viene indicato il numero totale e la rispettiva ripartizione tra gli atenei che attivano il corso di laurea magistrale IMAT. Il numero dei posti disponibili per l’anno accademico 2019/2020 è di 761. Trovate qui il dettaglio dei posti disponibili:

Test ingresso IMAT 2019: la data

Come per i test d’ingresso di medicina, architettura e le facoltà principali ad accesso programmato, la data del test è unica per tutti gli atenei. Il Miur ha scelto la data in cui tutti gli aspiranti medici dovranno presentarsi per sostenere il test:

  • 12 settembre 2019.

Iscrizione Test medicina in inglese: come iscriversi scadenze

Le iscrizioni al test di Medicina sono state aperte dal 3 luglio 2019 fimo alle ore 15.00 del 25 luglio 2019. Per completare le procedure d’iscrizione dovete autenticarvi sul portale Universitaly.it e seguire tutte le indicazioni riportando correttamente i vostri dati, i contatti (tra cui numero di telefono e email attiva) e le vostre preferenze delle sedi per cui concorrere. Alla fine delle procedure, vi verrà richiesto di completare l’iscrizione pagando una quota di partecipazione, previa esclusione dal test a settembre.

(Foto Credits: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso