Condividi
Giornata contro la violenza sulle donne 2019: simbolo, riflessioni e tracce sul 25 novembre
Condividi su

Giornata contro la violenza sulle donne 2019: simbolo, riflessioni e tracce sul 25 novembre

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 25 novembre

Il 25 novembre diciamo no alla violenza sulle donne e al femminicidio: dalla storia al colore scelto, dagli eventi ai film, passando per le frasi, trovate qui la guida per affrontare questa giornata e un eventuale tema in classe.

Giornata contro la violenza sulle donne 2019: simbolo, riflessioni e tracce sul 25 novembre

Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne: 25 novembre tra storia e attualità

Anche questo 25 novembre 2019 ricorre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e il femminicidio per dire no agli abusi, le discriminazioni e le violenze di genere. È anche un modo per far sentire il supporto di tutti a vittime e associazioni che lottano per debellarla. Istituire una giornata mondiale dedicata proprio alla lotta alla violenza sulle donne è un invito per i governi e le associazioni a dare spazio alla riflessione rispetto alla lotta contro la violenza sulle donne attraverso progetti di prevenzione e denuncia. Vediamo allora insieme la storia delle origini di questa giornata, i simboli, il colore scelto e le frasi per questa importante ricorrenza. Noi di ScuolaZoo ti forniremo infatti anche una serie di pensieri e riflessioni da cui prender spunto per svolgere un tema sulla violenza contro le donne, più le tracce svolte per scrivere un saggio breve, un tema riflessivo o argomentativo.

Per leggere le citazioni e gli aforismi di personaggi storici e attuali importanti che hanno preso a cuore questa questione, clicca qui:

Giornata contro violenza donne

Storia Giornata Mondiale contro il femminicidio e la violenza sulle donne

La scelta dell’Assemblea Generale dell’ONU, l’organo istituzionale che ha dato vita a questa ricorrenza, è ricaduta sul 25 novembre per rendere onore alle sorelle Mirabal, violentate e assassinate in quello stesso giorno. Originarie della Repubblica Dominicana, vissero gli anni bui in cui nel Paese si era instaurata una delle più feroci dittature dell’America Latina che riuscirono a combattere pagando il loro coraggio con la vita. Questa Giornata però non è fine a se stessa, è la prima di Sedici giorni di attivismo ricchi di iniziative volte a educare e far conoscere al pubblico le conseguenze della violenza, che si concluderanno il 10 dicembre con la Giornata dei diritti umani.

Giornata contro la violenza sulle donne: il simbolo e il colore della protesta

La giornata mondale del 25 novembre che celebra la lotta contro la violenza sulle donne è un evento che, per coinvolgere concretamente tutto il mondo si è dotato di colori e simboli che le diano il giusto riconoscimento internazionale. Il colore della violenza sulle donne è l’ arancione, del quale si tingono i capi di vestiario in questa giornata così importante. Altro colore non ufficiale, ma diventato emblematico della lotta al femminicidio, soprattutto nel nostro paese, è il rosso che con le sfumature dell’amore e del sangue, coglie al meglio il significato della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Non a caso, il simbolo della giornata internazionale contro la violenza sulle donne sono delle scarpe rosse abbandonate, spesso riunite a centinaia: un’icona forte, che lascia trasparire la forza della violenza quando colpisce. Rossa è anche la vernice che colora improvvisamente le panchine nei parchi proprio la mattina del 25 novembre.

Film e serie TV da vedere il 25 novembre: i titoli contro la violenza sulle donne

Anche i film e le serie TV affrontano sempre di più il tema della violenza sulle donne, del femminicidio e degli abusi, come denuncia sociale o quantomeno come rappresentazione di un fenomeno che purtroppo esiste e di cui va sempre parlato per portarlo alla luce e sconfiggerlo sempre di più. Da Thelma e Luise a Tredici, ecco le serie TV e i film da non perdere oggi (e non solo):

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: riflessioni, tema svolto e saggio breve con documenti

«Che cos’è la violenza sulle donne?» non è difficile che questa domanda vi venga posta sotto forma di traccia per un tema. La violenza di genere si presta molto bene ad essere oggetto di un tema argomentativo, di un saggio breve e di un articolo e devi farti trovar pronto ad affrontarlo nel modo giusto. Per ognuno di questi casi, ScuolaZoo ha la soluzione: di seguito trovi pensieri, consigli ed esempi temi svolti sulla violenza sulle donne per ogni tipologia.

Tema Attualità sulla violenza sulle donne: come fare

Per un tema d’attualità le possibilità di trovare una traccia sulla violenza contro le donne sono molto alte: si tratta infatti di un fenomeno con cui, purtroppo, la nostra società convive quotidianamente e la cui presenza non può essere ignorata nemmeno dai professori. Di seguito trovi una serie di pensieri e riflessioni sulla violenza di genere che ti possono servire per scriverlo, e i nostri consigli con tanto di scaletta ed esempi svolti:

Saggio breve contro il femminicidio: esempio svolto

Se devi svolgere un saggio breve sulla violenza di genere dovrai invece cambiare approccio ed essere ben informato sugli aspetti che andrai a discutere nel tuo testo. Nella traccia svolta da noi ti verranno forniti anche i documenti cui abbiamo fatto riferimento per darti un’idea più completa di ciò che dovrai scrivere:

Tema in inglese sulla violenza contro le donne: lo svolgimento

È stata la professoressa di inglese a darti il tema sulla violenza sulle donne? In questo caso dovrei approfondire i dati e fare riflessioni sull’argomento andando a studiare la terminologia inglese utilizzata. Per semplificarti le cose, ti diamo un aiuto noi:

Isabelle Giacometti
21 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola