Condividi
Bonus cultura 2001: come ottenerlo e cosa acquistare
Condividi su

Bonus cultura 2001: come ottenerlo e cosa acquistare

Di Alice Giusti
pubblicato il 04 marzo

Bonus cultura per i nati nel 2001: come ottenere i 500 euro, come e dove spenderli.

Bonus cultura 2001: come ottenerlo e cosa acquistare

Bonus cultura 18enni: come fare per ottenerlo e cosa si può acquistare

Anche per quest’anno, tutti gli studenti nati nel 2001 e che quindi hanno compiuto 18 anni l’anno scorso riceveranno il Bonus Cultura da 500 euro per acquistare libri, musica e tanto altro. Il contributo economico previsto dal governo per i giovani non si riceve automaticamente ma bisogna seguire una precisa procedura d’iscrizione al portale 18app con le credenziali SPID per ottenerlo. Dopo questo step sarà possibile darsi allo shopping ma attenzione, perché sarà possibile acquistare solo alcuni articoli ben precisi negli store online e fisici che hanno aderito all’iniziativa. In questo articolo vi daremo le indicazioni per chiedere il bonus cultura e tutti gli step necessari da fare per ottenerlo e la lista delle cose acquistabili con i 500 euro.

Ecco cosa potete comprare con il bonus cultura:

Bonus 500 euro per i 2001: come ottenerlo

Domani, 5 marzo, si aprono le iscrizioni su 18app per richiedere il Bonus Cultura. Come anticipato dal Miur qualche settimana fa, nel decreto pubblicato il 19 febbraio sulla Gazzetta Ufficiale veniva confermata l’attivazione di questo bonus economico per tutti i ragazzi e le ragazze che hanno compiuto 18 anni nel 2019. Ma come si fa per ottenerlo? Prima di tutto dovete avere lo SPID con cui accederete sulla pagina di 18app. Una volta iniziata la registrazione, riceverete una mail di conferma della vostra identità e il gioco è fatto: i 500 euro sono a vostra disposizione per essere spesi.

Bonus 18app: come acquistare

Una volta eseguita questa procedura, informatevi sull’importo del libro, biglietto o corso che volete acquistare e andate sempre sul sito www.18app.italia.it: qua potete scegliere la tipologia di acquisto (online o negozio fisico) e il settore (musica, teatro e danza, libri…) e creare il buono con l’importo preciso. A questo punto potete salvare il buono sullo smartphone oppure stampare il voucher che consegnerete poi ai botteghini o ai negozianti.

Bonus 500 euro per i 2001: cosa acquistare

La prima domanda che tutti i ragazzi si faranno sicuramente è: “cosa si può comprare con il bonus cultura?”. Se pensavate di spendere i 500 euro in una borsa di Louis Vuitton o in un computer, sappiate che resterete delusi: il buono previsto dal Ministero ha l’obiettivo di promuovere la cultura e gli interessi culturali dei giovani quindi le tipologie di prodotti e servizi che si possono acquistare è limitato alle attività culturali. In ogni caso, l’offerta di modi per spenderlo è davvero ampia e quest’anno ancora più variegata rispetto agli scorsi anni: pronti per sfruttare questa occasione al massimo? Ecco che cosa acquistare con il bonus cultura di 500 euro per 18enni:

  • Biglietti per cinema
  • Biglietti per concerti
  • Biglietti per eventi culturali
  • Libri
  • Ingressi musei, monumenti, parchi naturali e aree archeologiche
  • Biglietti per teatro e danza
  • Formazione (corsi di musica, lingua, teatro, danza…)
  • Musica registrata (CD, DVD)
  • Film e serie tv

Bonus cultura 500 euro: dove spenderlo

Una cosa che molti ragazzi del 2001 non sanno è che i soldi del bonus cultura non si possono spendere ovunque: solo determinate attività commerciali accettano il buono come pagamento. Gli esercizi che hanno aderito all’iniziativa del Mibact sono sia online sia fisici e l’elenco di tutti i negozi, divisi per categoria, comune e tipologia di acquisto, è disponibile sul sito www.18app.italia.it.
Ecco alcuni dei venditori dove potete spendere il vostro bonus cultura di 500 euro:

  • Amazon
  • Ticketone
  • Mondadori
  • Feltrinelli
  • Spotify
  • Alphatest

Leggi anche:

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Scuola