Condividi
Si possono avere debiti scolastici a giugno 2020?
Condividi su

Si possono avere debiti scolastici a giugno 2020?

Di Chiara Greco
pubblicato il 05 giugno

Perché quest’anno non ci saranno i debiti scolastici e che cosa cambia rispetto ai corsi di recupero di settembre? Ve lo spieghiamo in questo articolo!

Si possono avere debiti scolastici a giugno 2020?

Debiti scolastici: cosa è cambiato rispetto all’anno scorso

I debiti scolastici sono stati aboliti solo per quest’anno: a giugno quindi nessun alunno riceverà il debito formativo da recuperare a settembre per essere ammesso al prossimo anno scolastico. Le insufficienze in pagella rimangono e il Miur ha istituito un corso di recupero per tutti coloro che non hanno raggiunto il 6 in qualche materia entro la fine dell’anno. Cosa cambia? E quali sono le differenze principali tra debiti scolastici e recupero a settembre? Ve lo spieghiamo in questo articolo!

Non perdere:

scuola debiti congelati nuovo decreto miur

Debiti a giugno: perché quest’anno verranno dati

Quest’anno non ci saranno i debiti scolastici: la Ministra Azzolina ha deciso di sospenderli per non compromettere l’anno scolastico di chi non ha potuto recuperare delle insufficienze a causa del Coronavirus. Come si è detto più volte, però, non verrà data la sufficienza a tutti gli studenti e tutti i voti sotto il 6 ci saranno in pagella com’è sempre stato fino ad ora, con la differenza che chi non ha raggiunto la sufficienza non dovrà fare un esame di recupero a settembre ma dovrà partecipare ai corsi di recupero per integrare eventuali lacune accumulate durante l’anno.

Debiti e corsi di recupero a settembre: cosa cambia

I debiti vengono dati quando si sospende il giudizio di uno studente fino a settembre, in attesa che tutte le insufficienze vengano recuperate per poi dare l’ammissione all’anno successivo. I corsi di recupero di quest’anno non prevedono un esame di sbarramento e non servono ad ammettere uno studente alla nuova classe. Sono finalizzati semplicemente al recupero di eventuali argomenti non inquadrati benissimo durante l’anno, con l’obiettivo di partire tutti allo stesso livello. Di base, quindi, tutti sono promossi. Anche quelli a cui viene suggerito di frequentare il corso di recupero a settembre in una determinata disciplina.

Leggi anche:

(Credits immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola