Condividi
Maturità 2020, i commissari interni non sono l’unica novità: «In arrivo i nuovi cambiamenti»
Condividi su

Maturità 2020, i commissari interni non sono l’unica novità: «In arrivo i nuovi cambiamenti»

Di Alice Giusti
pubblicato il 27 marzo

La Ministra Azzolina, in diretta su Rai Uno, ha annunciato che presto conosceremo le altre modifiche all’Esame di Stato, oltre alla composizione delle commissioni.

Maturità 2020, i commissari interni non sono l’unica novità: «In arrivo i nuovi cambiamenti»

Esame di Stato 2020: la Ministra Azzolina parla dei nuovi cambiamenti in arrivo

La presenza dei soli commissari interni alla Maturità 2020 (senza i commissari esterni) è la prima grande novità annunciata dalla Ministra della scuola, Lucia Azzolina, per far fronte alla situazione causata dal Coronavirus. Tuttavia, come intuibile, non sarà l’unico cambiamento: come ribadito più volte, l’Esame di Stato resterà «serio», ma dovrà essere rimodulato tenendo conto della situazione epidemiologica in corso e del fatto che i maturandi, sebbene stiano facendo lezioni online, hanno perso e perderanno numerose settimane di scuola. Ospite su Rai Uno, durante la trasmissione La Vita in diretta, la Ministra ha annunciato che non dovremo aspettare molto per conoscere le altre novità: «Nei prossimi giorni comunicherò anche altre novità sull’Esame di Stato, ma anche sull’Esame di Terza Media», ha detto.

Non perdere:

Quali cambiamenti in arrivo? Modifiche per la Maturità e tutti gli studenti

La Ministra Azzolina ha specificato che nei prossimi giorni darà informazioni più chiare sulla valutazione di fine anno degli studenti (anche se di base è data autonomia alle istituzioni scolastiche, ma si dovrà dare la possibilità ai ragazzi di recuperare le insufficienze), sul prolungamento della chiusura delle scuole (sicuramente si andrà dopo il 3 aprile) e su come fare in modo che gli Esami siano svolti correttamente ma senza penalizzare gli studenti. «Avere i commissari interni è già un buon inizio perché i professori conoscono il percorso degli studenti e possono dare una valutazione più corretta vista la situazione», ha spiegato la Azzolina, «il Presidente esterno garantirà, invece, la regolarità dell’Esame». Tra i nuovi cambiamenti, invece, ci potrebbe essere l’eliminazione dei Test Invalsi e dell’alternanza scuola lavoro come requisiti d’ammissione alla Maturità e uno snellimento delle prove scritte dell’Esame, in particolare della Seconda Prova.

Leggi anche:

(Foto Credits: Rai Uno – La vita in diretta)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Scuola