Condividi
Maturità 2020: come organizzare un piano di studio ora che sei a casa
Condividi su

Maturità 2020: come organizzare un piano di studio ora che sei a casa

Di Chiara Greco
pubblicato il 11 marzo

Studiare a casa: i consigli per chi deve affrontare la Maturità 2020.

Maturità 2020: come organizzare un piano di studio ora che sei a casa

Esame Maturità 2020: come creare un piano di studio in questo periodo

Siamo tutti sulla stessa barca: si rimane a casa fino al 3 aprile per via del Coronavirus e, tra una serie TV e l’altra, bisogna dedicare il proprio tempo anche allo studio. Chi dovrà affrontare la Maturità 2020 a giugno sa bene che questa pausa non è una vera e propria vacanza perché, tra le lezioni online e i compiti, il tempo che rimane non è poi così tanto. Allora, come pianificare lo studio ora che si deve stare a casa? Siamo qui per suggerire qualche idea per organizzare le vostre giornate senza sbilanciare troppo le ore che dedicate alla scuola e e quelle per il vostro tempo libero.

Non perdere:

piano di studi maturità 2020 a casa

Come studiare per la Maturità 2020: consigli materia per materia

Prima di darvi alcuni consigli generali che valgono per tutte le materie, rimandiamo alle singole guide per capire come organizzare lo studio di ogni singola disciplina, con tanto di argomenti per il quinto anno da ripassare, come trovare i collegamenti e quali sono:

Come organizzare lo studio a casa: consigli generali per i maturandi

Il tempo a disposizione fino al 3 aprile è veramente tanto, però tra attività di tempo libero e lezioni online, si rischia di non avere a disposizione tante ore per lo studio. Qui vi diamo alcuni consigli per organizzare al meglio il vostro piano di studi senza dire addio al divertimento.

Dividete la vostra giornata in momenti separati

Rimanere a casa è una pacchia ma il tempo continua a scorrere e lo si potrebbe perdere di vista. Si rischia così di passare ore e ore nel letto, convinti che sia trascorso solo qualche minuto e, d’un tratto, vi ritrovate a cena senza aver capito come e perché. Una soluzione a questo problema? Provate a mettere una sveglia strategica in alcuni orari della giornata così da avere sotto mano il tempo che passa. Ad esempio, decidete quando far suonare la sveglia dello studio, quella della pausa merenda e quella della pausa nuovo episodio della serie TV che state seguendo.

Organizzate la settimana in base alle lezioni online

Molti studenti stanno facendo lezione online ma gli orari, a differenza delle lezioni in classe, sono diversi. Alcune lezioni in streaming si fanno nel pomeriggio perché il prof ha disponibiltà in quell’ora, altre invece nelle prime ore del mattino. Se ne avete la possibilità, fate un planning della vostra settimana segnando quali ore saranno dedicate alle lezioni e quali invece sono libere. Così potete capire quanto tempo avete per studiare e quanto per fare altro.

Iniziate a pianificare lo studio con delle mappe concettuali

Man mano che il tempo passa, la Maturità sarà sempre più vicina. Non volete mica arrivare a giugno senza aver studiato parte del programma?! Vi consigliamo d’iniziare a creare delle mappe concettuali divise per aree tematiche, in cui inserire i diversi argomenti che si collegano tra di loro. Visto che avete più tempo, non dovendo uscire da casa, potete provare a creare le mappe al pc usando Power Point o rendendole carine con colori ed evidenziatori.

Evitate di concentrare lo studio in una sola parte della giornata

Visto che la mattina non dovete andare a scuola, potete sfruttare al meglio il tempo di tutta la giornata studiando per qualche ora al mattino, subito dopo aver fatto colazione, e poi qualche ora nel pomeriggio, così da rendere meno pesante il tutto.

Studiate sui libri e non solo

Fortunatamente la tecnologia corre in aiuto di tutti coloro che vogliono studiare in modo alternativo. Se vi dovete preparare per un’interrogazione di storia, potete scegliere di ascoltare dei podcast o delle lezioni su Youtube così da sistemare la vostra camera mentre apprendete le nozioni principali senza però stare seduti sulla sedia per tante ore.

(Credits immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità