Condividi
Test Medicina 2019, abolito sì o no? Il Miur non è d’accordo
Condividi su

Test Medicina 2019, abolito sì o no? Il Miur non è d’accordo

Di Selena
pubblicato il 16 ottobre

Addio al Test Medicina 2019? Così sembrava, almeno fino a qualche ora fa quando il MIUR sembra cambiare le carte in tavola rispetto a quanto si legge sul DDL del Ministero della Salute.

Test Medicina 2019, abolito sì o no? Il Miur non è d’accordo

Miur, Test Medicina 2019: no all’abolizione, sì all’aumento di posti

È scoppiato il caos da quando, nella mattinata di oggi, è stata diffusa la notizia dell’abolizione del Test di Medicina: il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge sul Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019 – 2021 in cui, al punto 22, si legge: “Abolizione del numero chiuso nelle Facoltà di Medicina – Si abolisce il numero chiuso nelle Facoltà di Medicina, permettendo così a tutti di poter accedere agli studi”. Tuttavia, il MIUR non sembra d’accordo: in una sua nota stampa, diffusa poco fa, non si parla di abolizione del numero chiuso, ma di un aumento dei posti disponibili. Insomma, dal prossimo anno il test d’ingresso a Medicina sarà abolito oppure no? Scopriamolo insieme!

Per sapere tutto sul comunicato del Consiglio dei Ministri e le novità dal Parlamento leggi qui:

Numero chiuso abolito a Medicina? Il MIUR non è d’accordo

La Ministra Giulia Grillo aveva sostenuto con forza in diverse sedi la necessità di modificare o abolire il Test Ingresso di Medicina, magari ispirandosi al modello francese in cui una prova attitudinale viene eseguita al secondo anno di università. Questa mattina, quando il Governo ha pubblicato questa nota stampa inerente l’intenzione di cancellare il test ingresso, molti studenti avevano cantato letteralmente vittoria, ma il MIUR ha subito calmato gli animi. In una nota stampa del Ministero dell’Istruzione, infatti, si legge: “I Ministri Bussetti (Istruzione, Università e Ricerca) e Grillo (Salute) hanno chiesto, in sede di Consiglio dei Ministri, di aumentare sia gli accessi sia i contratti delle borse di studio per Medicina. È un auspicio condiviso da tutte le forze di maggioranza che il Governo intende onorare. Si tratta chiaramente  di un percorso da iniziare già quest’anno per gradi. Per assicurare l’aumento dei posti disponibili e  avviare un percorso condiviso, a breve sarà convocata una prima riunione con tutti i soggetti interessati, a cominciare dalla CRUI”.

Tesi avvalorata anche da quanto dichiarato direttamente da Bussetti. Come riporta Rai News, il Ministro dell’Istruzione sostiene che: “Voglio essere sincero, a me non risulta questa cosa [l’abolizione del Test di Medicina]. Farò le dovute verifiche ma non mi risulta nulla di simile. Stiamo lavorando per allargare il numero degli ammessi: sarà un percorso graduale, ma si farà”.

Test Medicina abolito sì o no? Le ultime news dal MIUR

Niente abolizione del numero chiuso al Test di Medicina insomma? Si tratta solo di un aumento dei posti disponibili per gli aspiranti medici? La confusione regna sovrana in quanto, ciò che si legge nel comunicato stampa del Consiglio dei Ministri sembra invece vertere verso una totale abolizione della prova a numero chiuso. A quanto pare dovremo ancora aspettare per capire cosa cambierà nel Test Ingresso Medicina per i prossimi anni accademici. Noi di ScuolaZoo, ovviamente, vi terremo informati.

Per sapere tutto su come fare ricorso e studiare senza test d’ingresso, non perdere:

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso