Condividi
Riassunto Giornata della memoria: perché si celebra il 27 gennaio e storia
Condividi su

Riassunto Giornata della memoria: perché si celebra il 27 gennaio e storia

Di Chiara Greco
pubblicato il 25 gennaio

Giornata della Memoria: devi raccontare cosa è successo il 27 gennaio 1945 e non sai da dove partire? Scopri il riassunto di ScuolaZoo con la storia raccontata in parole semplici!

Riassunto Giornata della memoria: perché si celebra il 27 gennaio e storia

Giorno della Memoria 2019: il riassunto con la storia del 27 gennaio 1945

La Giornata della Memoria è una delle ricorrenze dell’anno che più fa riflettere l’intera umanità. A scuola sicuramente ne starete parlando e qualche professore vi avrà certamente chiesto di fare un compito su questa ricorrenza ma, che cosa è successo il 27 gennaio 1945 e perché si è deciso di ricordare le vittime dell’Olocausto in questa data? Noi di ScuolaZoo vi racconteremo in parole semplici la storia che si cela dietro la Giornata della Memoria in un riassunto pronto per la scuola!

Qui trovate anche qualche riassunto approfondito sull’Olocausto e la Shoah:

giornata memoria 2019 storia riassunto svolto facile 27 gennaio 1945

Riassunto sulla Giornata della Memoria: cosa è sucesso nel 1945

Il Giorno della Memoria ricorre ogni anno in una data ben precisa: il 27 gennaio 1945. Qui non si parla della guerra e delle battaglie vinte, ma si tratta della consapevolezza di qualcosa che riguardava il lato più oscuro e disumano di quella pagina di storia: l’Olocausto. Il 27 gennaio 1945 si diede il via alla liberazione dei pochi prigionieri rimasti in vita nel campo di concentramento di Auschwitz. All’epoca della guerra non si sapeva nulla di questi campi di sterminio e, il 27 gennaio, quando le truppe degli Alleati entrarono ad Auschwitz, ci fu per la prima volta la presa di coscienza degli orrori che avvenivano in quel posto e tanti altri in Europa. Quella notte furono salvati circa 7000 ebrei rimasti vivi ma, la cosa che colpì maggiormente, furono migliaia di corpi morti rinvenuti nei pressi dei forni crematori e in alcune fosse comuni; questo era nulla in confronto ai numeri reali, perché i nazisti, per nascondere questa storia, diedero fuoco a tantissimi capannoni prima dell’arrivo degli Alleati. Partendo da questa drammatica presa di coscienza, l’ONU ha stabilito, nel 2005, che il 27 gennaio di ogni anno ci fosse una giornata dedicata al ricordo delle vittime della Shoah: gli uomini, le donne e i bambini che hanno perso la vita per mano della follia nazista e tutti coloro che hanno messo a rischio la propria per salvare gli ebrei in pericolo.

Giornata della Memoria 2019: tutte le risorse per non dimenticare

Per aderire al vero spirito della Giornata della Memoria, ricordando quello che è successo il 27 gennaio e fare in modo che tale tragedia non si ripeta più, qui trovate tutti i film, i libri e le risorse da non perdere:

(Credits Immagini: Wikipedia.it)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Copiare a Scuola Scuola