Condividi
Lezioni a distanza: cosa fare se ancora non le stai facendo
Condividi su

Lezioni a distanza: cosa fare se ancora non le stai facendo

Di Chiara Greco
pubblicato il 16 marzo

Didattica a distanza: ultime news dal Miur per potenziare le lezioni a distanza e alternative se il tuo prof non fa lezione in streaming.

Lezioni a distanza: cosa fare se ancora non le stai facendo

Lezioni a distanza: cosa succede se non le fai

In queste settimane di scuole chiuse per il Coronavirus, tutti gli studenti di ordine e grado sono a casa ma devono seguire le lezioni e andare avanti con il programma. Il Miur ha messo a disposizione diversi mezzi per fare le lezioni in streaming, così da non rimanere indietro con il programma scolastico, ma non tutti gli studenti sono riusciti ad organizzarsi con i professori per questa modalità di lezione. Nella diretta di oggi sui social, fatta a seguito dell’approvazione del Decreto Cura Italia, che contiene tutte le misure economiche varate dal governo per supportare l’economia in questo periodo di emergenza. Vediamo però nel dettaglio tutto ciò che riguarda la didattica a distanza.

Leggi anche:

lezioni-distanza-come-fare-cosa-fare

(Credits immagine: istruzione.it)

Didattica a distanza: arriva lo stanziamento dal governo per le lezioni online

La modalità di lezioni a distanza è stata attivata qualche settimana fa quando le prime regioni colpite dal Coronavirus hanno iniziato a chiudere le scuole, lasciando a casa gli studenti per diversi giorni. Ora, con il nuovo decreto firmato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sono stati stanziati 85 milioni di euro destinati alla didattica a distanza. Ecco per cosa nello specifico:

  • mettere a disposizione delle scuole diverse piattaforme per fare le lezioni online e potenziare quelle già utilizzate
  • dare a tutti gli studenti che ne hanno bisogno un dispositivo elettronico in comodato d’uso per seguire le lezioni
  • formare tutto il personale scolastico sulle tecniche della didattica a distanza

Alternative per la didattica a distanza: come studiare se non fai lezioni in streaming?

Con questo piano del governo, tutti gli studenti dovrebbero avere accesso alla didattica a distanza così come tutti gli insegnanti dovrebbero trovare il modo giusto per fare le lezioni online. Ma nel frattempo, chi non le ha ancora iniziate, può comunque trovare un modo per tenersi alla pari con il programma:

  • video su Youtube come, ad esempio, le nostre Noccioline sugli argomenti di storia e di letteratura che trovate qui
  • su tutte le piattaforme di musica in streaming sono spesso disponibili anche dei podcast a tema storico, scientifico o letterario
  • piattaforme per studiare online (ad esempio: Zanichelli, Rai o Treccani)

Qui trovate il nostro approfondimento su tutte le piattaforme messe a disposizione dal Miur per la didattica a distanza:

(Credits immagini: Unsplash)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola