Condividi
Coronavirus, scioperi scuola sospesi a marzo: cosa cambia e motivi
Condividi su

Coronavirus, scioperi scuola sospesi a marzo: cosa cambia e motivi

Di Chiara Greco
pubblicato il 25 febbraio

Stop scioperi fino al 31 marzo 2020 per il Coronavirus: le motivazioni del Garante per gli scioperi e cosa cambia per gli studenti.

Coronavirus, scioperi scuola sospesi a marzo: cosa cambia e motivi

Emergenza Coronavirus in Italia: tutti gli scioperi sospesi fino al 31 marzo

Per il mese di marzo erano stati annunciati diversi scioperi del personale scolastico e mobilitazioni generali, che includevano il settore dei trasporti e degli uffici pubblici. Con lo scoppio dell’emergenza Coronavirus nelle regioni del nord Italia, i sindacati principali hanno comunicato la sospensione degli scioperi per tutto il mese di marzo dopo la richiesta da parte del Garante per gli scioperi. I motivi sono ovviamente legati al fatto che nelle manifestazioni si verifica la presenza di un numero alto di persone riunite. Per rispettare quindi le ordinanze regionali e il decreto ministeriale sul Covid-19, che impone la sospensione di manifestazioni, eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, i sindacati hanno quindi preso questa decisione. Ma cosa cambia per le scuole? Ve lo spiegheremo in questo articolo.

scioperi rimandati coronavirus

Scioperi sospesi per Coronavirus: motivi

Il comunicato della sospensione degli scioperi per tutto il mese di marzo 2020 è stato pubblicato sul sito della Commissione di Garanzia per gli scioperi, in cui si legge: “Preso atto dello stato di emergenza sanitaria proclamato sul territorio nazionale, la Commissione rivolge un fermo invito a tutte le Organizzazioni sindacali ed alle Associazioni professionali affinché non vengano effettuate astensioni collettive dal 25 febbraio al 31 marzo 2020, al fine di evitare ulteriore aggravio alle Istituzioni coinvolte nell’attività di prevenzione e contenimento della diffusione del virus”. Ovviamente questa decisione è stata presa alla luce degli sviluppi riscontrati negli ultimi giorni e non è escluso che possa subire ulteriori modifiche nelle prossime settimane, in base all’andamento dell’emergenza.

Coronavirus, scioperi scuola sospesi: cosa cambia?

Questa comunicazione da parte della Commissione di Garanzia per gli scioperi cambia le carte in tavola per il mese di marzo, periodo in cui erano già state comunicate due mobilitazioni che avrebbero coinvolto anche la scuola. Alla luce di questa disposizione, le mobilitazioni del 6 e del 9 marzo sono quindi sospese e le lezioni si terranno senza alcun rischio di assenza da parte dei professori.

Leggi anche:

(Credits immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola