Condividi
Prove Invalsi Maturità 2020: date, come funziona con l’obbligatorietà e tutto sui test
Condividi su

Prove Invalsi Maturità 2020: date, come funziona con l’obbligatorietà e tutto sui test

Di Chiara Greco
pubblicato il 26 novembre

Invalsi quinta superiore 2019: il Miur ha reso i test di matematica, italiano e inglesi requisiti d’ammissione per la Maturità 2020… come funzionano le prove e quando si terranno?

Prove Invalsi Maturità 2020: date, come funziona con l’obbligatorietà e tutto sui test

Maturità 2020: tutto su Test Invalsi e novità del Miur

Le Prove Invalsi di quinta superiore sono state introdotte dalla Riforma dell’Esame di Stato dello scorso anno, ma adesso sono obbligatorie per la Maturità 2020. Con la circolare del 25 novembre, il Miur ha confermato che i Test Invalsi 2020 saranno requisito d’ammissione all’Esame, così come l’alternanza scuola lavoro. In realtà si tratta di una novità citofonata in quanto la Riforma del Ministro Bussetti aveva reso facoltativo i due criteri solo per il primo anno di entrata in vigore della nuova Maturità. A questo punto, tuttavia, vi starete chiedendo quali sono le date in cui dovrete sostenere i test Invalsi di italiano, matematica e inglese, quanto contano e cosa significa praticamente l’obbligo.

Non perdere, intanto, le date delle prove scritte di Maturità 2020 e le ultime news sulle simulazioni:

debiti scolasticiprove invalsi maturità 2020 come recuperare consigli studio

Test Invalsi Maturità 2020 requisito d’ammissione: cosa significa che sono obbligatorie?

Per la prima volta, le Prove Invalsi saranno parte dei requisiti d’ammissione per l’esame di Maturità 2020. Ciò significa che ogni studente deve sostenere tutte le tre prove di italiano, matematica e inglese per poter essere ammesso alle prove scritte dell’esame di Stato. A quanto pare, se non ci saranno ulteriori specifiche in tal senso, il voto delle invalsi non farà media o influenzerà il voto di ammissione.

Date Prove Invalsi Maturità 2020

Finalmente sono note anche le date degli Invalsi di Maturità 2020. Come sappiamo, le Invalsi si tengono durante l’anno scolastico, quindi prima dell’Esame di Stato. Il calendario pubblicato dall’Istituto Invalsi è il seguente:

  • Sessione ordinaria Classi Campione delle prove di Italiano, Matematica e Inglese (lettura e ascolto): lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11, giovedì 12 marzo 2020. È la scuola a decidere tre giorni sui quattro previsti.
  • Sessione ordinaria Classi NON campione: da lunedì 2 marzo 2020 a martedì 31 marzo 2020
  • Sessione suppletiva Classi NON campione: da lunedì 11 maggio 2020 a venerdì 15 maggio 2020.

Le classi campione sono alcune specifiche scelte dalle Invalsi. Se rientrate in questa categoria, saranno gli insegnanti a comunicarvelo. In caso contrario, rientrate nelle classi non campione e quindi affronterete i test di italiano, matematica e inglese nel mese di marzo, in tre date scelte dai vostri insegnanti. La sessione suppletiva, prevista a maggio, permette di recuperare le prove Invalsi se non avete potuto sostenerle a marzo per motivi medici o personali.

Invalsi Maturità 2020: come funzionano le prove

Le Prove Invalsi saranno dei compiti da svolgere su tre materie differenti: italiano, matematica e inglese. Per ogni materia vengono preparati dei quesiti sugli argomenti di quinta superiore. Ogni prova è strutturata in diverse parti e sarà costituita da diversi quesiti, a risposta aperta o chiusa.

Prova Invalsi italiano 2020: cosa studiare e come si svolge

Le Invalsi d’italiano sono divise in due parti: comprensione del testo e test di grammatica. Ogni testo avrà 10 domande (aperte e chiuse) a cui rispondere. La prova sarà svolta al pc e durerà circa 2 ore.

Prova Invalsi matematica 2020: struttura e programma per la quinta superiore

La prova Invalsi di Matematica di quinta superiore cambia in base al tipo di istituto frequentato (ad esempio, le domande dello scientifico saranno diverse da chi frequenta un classico). Ecco come si dividono i test: ci sarà infatti un test per il Liceo Scientifico, uno per gli Istituti Tecnici e un terzo test per gli altri Licei e gli Istituti Professionali. In tutti i casi la prova di matematica è costituita da 16 domande che vertono su argomenti di studio, problemi, materie e formule studiate.

Prova Invalsi inglese 2020: domande e struttura

Per il test di inglese Invalsi, si prevedono infatti circa 30 domande che verteranno su diversi argomenti. È prevista infatti una parte dedicata al listening, all’ascolto, al reading, alla lettura e una parte dedicata alla grammatica inglese.

Esempi Prove Invalsi 2019: simulazioni per esercitarsi

Siete già nel panico perché avete paura di affrontare le Prove Invalsi 2020? Niente panico, fortunatamente il Miur ha preparato delle simulazioni, oltre alle prove ufficiali degli scorsi anni. Dare un’occhiata alle simulazioni vi servirà per capire come sono strutturate le prove e in che modo vengono poste le domande. Qui trovate le simulazioni dello scorso anno per tutte le materie per iniziare ad esercitarvi:

(Credits Immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità